Darwinex: come funziona? Recensione piattaforma e broker

Darwinex

Ogni tanto capita che nel mondo del trading e investimenti retail si affacci un nuovo player che rivoluziona tutto. È capitato con eToro, che con il suo Social Trading ha permesso alle masse di prendere decisioni in gruppo e guadagnare copiando i professionisti, è successo anche con Zulutrade che ha permesso a tutti di replicare sul proprio conto i segnali di trading dei provider.

Questo però è anche l’anno di Darwinex, che non va a fare concorrenza diretta ai suoi competitor, in quanto si tratta di una soluzione completamente innovativa, che permette agli investitori di copiare le strategie dei trader ad un rischio prestabilito (dei veri e propri fondi d’investimento), e ai trader di trovare i propri investitori e guadagnare somme extra grazie alla loro bravura. La piattaforma all’inizio potrebbe sembrare molto complicata, rispetto a soluzioni ben più semplici come quelle di eToro, ma una volta capito come funziona il tutto, si riesce a cogliere appieno i vantaggi di questa soluzione. Ma conviene prima di tutto affrontare per gradi la piattaforma, in quanto per comprendere appieno Darwinex, è necessario prima comprendere tutti i vari mattoncini che lo compongono. A differenza delle soluzioni di copytrading e trading automatico (che replicano le trades in proporzione 1:1) Darwinex funge da money manager e protegge gli investitori, gestendo il rischio delle trades, mitigandolo attraverso l’utilizzo di strumenti specifici come una leva finanziaria più bassa (o più alta) a seconda delle situazioni.

Che cosa è Darwinex

Il Team di Darwinex

Il Team di Darwinex è per gran parte di origine spagnola, e lavora principalmente dalla sede principale di Darwinex, che è a Londra.

Darwinex è una piattaforma che consente agli investitori di trovare i migliori trader, e viceversa. È stato inventato da investitori e da trader (il co-fondatore e CEO, Juan Colón Bolea, è lui stesso un trader) che credono che internet cambierà il modo in cui utilizziamo gli strumenti finanziari, in meglio. Proprio per questo hanno creato Darwinex, mettendo a disposizione una tecnologia molto complessa, ma allo stesso tempo gestibile senza troppe conoscenze dagli investitori, che permette di far  crescere i propri investimenti in una modalità al passo coi tempi, che adesso vi illustreremo.

Su Darwinex, ogni DARWIN copia una strategia, con un livello di rischio che Darwinex gestisce per te. Compri o vendi i DARWIN per un prezzo pubblico, in ogni momento.
Darwinex è un broker e un asset manager regolato. I conti sono segregati presso Barclays (UK) e godono di un’assicurazione di 50,000 sterline.

Come funziona un DARWIN

Un’immagine vale più di 1000 parole. Ecco come funziona un DARWIN.

I vari DARWINs, che non sono altro che la strategia originale del trader che state copiando, gestiti grazie all’algoritmo di Darwinex, con un 20% di Value at Risk (perdita massima del 20% in un mese ogni 20 mesi, confidenza 95%). In sostanza, ogni DARWIN è approssimativamente rischioso come un titolo azionario volatile contenuto nel S&P500, un portafoglio di Darwin invece, è rischioso come un indice al pari di S&P 500, FTSE 100, DAX 30. Stiamo quindi parlando di rischi ben più bassi ai quali sono abituati i trader del forex.

I DARWIN sono ordinati in una classifica, in modo che tu possa sceglierli in maniera intuitiva, ma ovviamente in base a numerose statistiche e dati. I componenti che creano il cosiddetto D-Score (Darwin Score) che è un punteggio che varia da 0 a 100 (100=perfezione), sono: Experience (Esperienza), Risk Management (Gestione del Rischio), Timing (Sincronizzazione), Consistency (Coerenza), Performance (Prestazioni). Parleremo di questi fattori uno per uno, magari in una futura guida (altrimenti questa pagina assumerebbe delle proporzioni galattiche), ma quello che dovete sapere adesso è che maggiore è il D-Score, e più ci si può fidare di quella strategia.

È possibile comprare i DARWIN singolarmente e costruire il proprio portafoglio, dal mobile oppure dal proprio computer desktop. L’investimento minimo per Darwin è attualmente pari a 200 Euro, Sterline o Dollari. Il primo deposito è di minimo 500 Euro.

Per quanto riguarda i trader che vogliono fare trading direttamente attraverso la piattaforma in manuale oppure con il loro Expert Advisor, è possibile guadagnare ovviamente con i propri profitti, ma il
premio che fornisce il broker è fornito solo attraverso una parte dei profitti che fanno gli investitori. Più i trader sono profittevoli, più guadagnano gli investitori, e quindi più commissioni i trader ricevono come premio.

Adesso andremo a dividere la nostra recensione in due parti, la prima parte si occuperà di illustrare le funzioni di Darwinex dedicate agli investitori, la seconda invece per i trader.

Darwinex per gli investitori: che cosa è un DARWIN e come investire su Darwinex

Sicuramente il DARWIN è la funzionalità più innovativa di Darwinex, che definisce proprio l’obiettivo della piattaforma, che è essenzialmente quello di rendere ancora più profittevole e sicura una strategia.

Un Darwin è un fondo che è basato su una strategia presente su Darwinex. Gli investitori, comprano e vendono i DARWINs proprio come se stessero facendo trading di azioni, forex, fondi etc. DARWIN significa Dynamic Asset and Risk Weighted Investment (Bene Dinamico e Rischio d’Investimento Ponderato).

Il rischio del DARWIN è gestito direttamente da Darwinex, con un 20% di Value at Risk, è una misura di rischio che quantifica la massima perdita potenziale su un determinato orizzonte temporale e all’interno di un dato livello di probabilità (c.d. intervallo di confidenza, che su Darwinex è del 95%) quindi questo significa che in un mese ci sono 95% di probabilità che il DARWIN non perda più del 20%. Solitamente infatti, la performance di un DARWIN è nettamente superiore rispetto alla strategia originale: le perdite sono inferiori e i guadagni sono maggiori. Sembra impossibile, ma in realtà è proprio così che funziona, ecco un esempio.
Qua sotto è presente il grafico che mostra il rendimento della strategia di un trader al quale non è applicato alcun DARWIN, che è di 32.5% su 6 mesi:

Darwinex Guadagni Strategia

Darwinex Guadagni Strategia

Ecco invece la stessa strategia, alla quale però è stato applicato l’algoritmo di Darwinex, il DARWIN, ovvero il fondo riservato agli investitori. Risultato? Oltre il 78% di gain sullo stesso timeframe:

Guadagni del Darwin connesso alla strategia di un trader su Darwinex

Guadagni del Darwin connesso alla strategia di un trader su Darwinex

Come potete vedere la forma della crescita è molto simile, quindi potete capire che si tratta della stessa strategia, ma le cifre sono ben superiori per quanto riguarda il Darwin. Come è possibile? L’algoritmo di Darwinex permette quindi di filtrare la strategia attraverso alcuni accorgimenti come quello della leva finanziaria, facendola diventare “più intelligente” e quindi più profittevole. Se date uno sguardo ai numerosi DARWIN presenti su Darwinex, noterete che ce ne sono molti che si sono bruciati addirittura il conto, ma il relativo Darwin della strategia è rimasto addirittura in profitto, in quanto l’algoritmo “si è accorto” che qualcosa stava andando storto e ha quindi “sistemato” il rischio, in base ai suoi parametri di rischio. Ovviamente, gli investitori non investono mai direttamente nella strategia direttamente, ma sempre nel DARWIN associato, in modo da risultare allo stesso tempo schermati da possibili rischi, ed essere allo stesso tempo più profittevoli. Darwinex in pratica vuole farci capire che l’intelligenza artificiale, è più disciplinata del trading presente nei nostri account, e che può aiutarci ad essere più profittevoli, costruendo strategie più solide.

Ogni singola volta che la strategia che sta sotto al DARWIN, esegue un ordine, Darwinex apre o chiude la posizione a nome dell’investitore. Sull’account degli investitori, viene replicata la strategia sottostante ad un Var 20%. Se la strategia sottostante assume troppo rischio per trade, l’algoritmo protegge l’investitore DARWIN con una chiusura parziale o totale della posizione, penalizzando però il punteggio della strategia.

Il rischio viene gestito dai trader, e Darwinex li controlla, entrando in gioco in caso di bisogno. Darwinex infatti, controlla la leva finanziaria per tutte le posizioni dei trader. Se vengono aperte trades con una leva anomala secondo l’algoritmo, Darwinex aprirà la posizione per l’investitore con una leva minore, oppure chiuderà parzialmente la posizione, oppure potrebbe fare tutte e due queste operazioni.

Alcuni dei DARWINs presenti su Darwinex

Alcuni dei DARWINs presenti su Darwinex

Il prezzo di un DARWIN, parte sempre da 100. I prezzi dei DARWIN sono aggiornati ogni 30 secondi, in base al prezzo di mercato delle strategie sottostanti al DARWIN, il prezzo del Darwin serve a capire subito quanto ha fatto quel DARWIN nel tempo. Se un Darwin ha un prezzo di 150, significa che ha guadagnato il 50%. Ogni DARWIN ha una divergenza rispetto alla strategia sottostante, in quanto ci sono dei ritardi in millisecondi tra il momento in cui il trader piazza la posizione, e il momento in cui il DARWIN la elabora per poi piazzarla a mercato per gli investitori. Si tratta comunque di divergenze trascurabili, che possono oscillare tra lo 0.10-0.50%.

Darwinex imposta indipendentemente il rischio di una strategia, all’interno di una banda di tolleranza. E’ quindi presente anche una divergenza tra la performance di un strategia di trader e quella del suo DARWIN. Questa divergenza è gestita dal Risk Adjustement, più Darwinex ha bisogno di intervenire, maggiore sarà il Risk Adjustment, che è una penalità che viene applicata alla strategia originale.

Il quantitativo minimo per investire in un DARWIN è di 200 Euro, il massimo è di 25 mila Euro.

Il Darwin è una sorta di scatola chiusa, in quanto non è possibile vedere le posizioni aperte e chiuse in maniera live, in quanto questo permetterebbe agli investitori di copiare le strategia senza pagare i trader con le “Success Fee”, non invogliando quindi i trader di successo a venire su Darwinex. Questa restrizione non è applicata allo storico delle trades, che può essere visto nella pagina del Darwin.

Il fattore Max Risk, è in pratica il rapporto di Rischio/Rendimento ed è calcolato in base a tre fattori: Orizzonte Temporale, Probabilità e Vincite/Perdite. Un investitore che sceglie un rapporto di rischio rendimento (adesso chiamato Max Risk su Darwinex) di 1000 euro, limita la sue probabilità di guadagnare/perdere più di 1000 euro al 5% in un mese, oppure non guadagnerà/perderà più di 1000 euro più spesso di 1 volta ogni venti mesi, in media. Le probabilità quindi che puoi perdere in un mese più del range di rischio/rendimento, sono del 5%.

Darwinex, non è un market maker, e guadagna dalle commissioni di trading espresse in % su tutti i volumi scambiati. E dalle commissioni di vincita (Success Fees), che sono una percentuale dei profitti al netto dei costi di esecuzione delle posizioni. Darwinex passa poi quindi tutto il 20% dei profitti trimestrali al netto dei costi di esecuzione, per ogni DARWIN e ogni investitore.

Quali sono i passaggi per aprire un conto di investitore su Darwinex? Per aprire un conto di investitore su Darwinex è necessario seguire i seguenti steps:

1. Creare un utente Darwinex
2. Inserire i tuoi dati personali
3. Inserire nel form anche una copia della propria carta d’identità e un’utenza
4. Completare un’altro questionario per valutare la propria esperienza in materia finanziaria

Una volta inseriti tutti questi dati, sarà possibile iniziare ad investire nei vari DARWIN, sia in demo che in real.

Darwinex per i trader: come fare trading su Darwinex

Darwinex non è solo la piattaforma perfetta per gli investitori, ma anche per i trader che vogliono fare trading su una piattaforma ECN STP, con bassi spread e commissioni, nel massimo rispetto della privacy.
Gli spread sono infatti molto più bassi rispetto alla concorrenza, e nel tempo saranno sempre più bassi man mano che l’utenza di Darwinex aumenterà, è possibile fare trading con la più amata piattaforma di trading (MT4), le strategie sono protette in quanto Darwinex condivide i risultati ma non le posizioni, è presente un punteggio Darwinex (D-Score) che serve a far capire agli investitori quanto è bravo un trader, permettendo a loro di investire in te.

È interessante vedere che i trader ricevono una commissione sulla performance del 20%, in base ai profitti trimestrali che hanno permesso di far guadagnare agli investitori. Non c’è alcun premio sulle commissioni, in quanto Darwinex premia i trader che fanno bene e non quelli che generano volume e basta.
Per diversi altri broker che forniscono funzionalità similari a Darwinex, ci sono stati tantissimi problemi legali per il cosiddetto “Mirror Trading”, in quanto per gestire il capitale di terzi in Italia, è necessario essere regolati. Ma chi fa trading su Darwinex non ha bisogno di essere regolato, in quanto i trader non gestiscono direttamente il capitale, tutto passa attraverso il DARWIN (il fondo d’investimento). Quello che fa il trader è contribuire alla proprietà intellettuale con Darwinex, ricevendo in cambio una commissione sulla performance, in base ai profitti generati per gli investitori.

Per diventare un DARWIN Provider è necessario avere un account in denaro Reale, e i trader che hanno già uno storico con il proprio account MT4, possono semplicemente importarlo nel loro account Darwinex. Per far sì che il DARWIN della propria strategia sia creato, è necessario avere un livello superiore a quello di Ameba in DarwinIA, solitamente sono necessari 21 giorni di strategia.

E’ disponibile la possibilità per i provider di usare varie versioni del software MT4: MT4, MT4 mobile, MT4 iOS e MT4 Android.

Per aprire un account MT4 con Darwinex, è necessario andare nella Dashboard > Trading Accounts > Open Live / Demo MT4. Se già possiedi un conto MT4 con Darwinex, basta scaricare la piattaforma MT4 brandizzata Darwinex. Un utente, può avere diverse strategie, ed è anche possibile aprire account MT4 Multipli simultaneamente sul proprio computer.

Il tipo di esecuzione è DMA (Direct Market Access). Le posizioni vanno quindi direttamente all’interno del mercato interbancario, con controparti che sono indipendenti da Darwinex (i fornitori di liquidità sono solitamente le grandi banche d’investimento come Goldman Sachs). Gli spread forniti sono solitamente inferiori a 1 pip per gran parte del tempo, ecco uno screenshot degli spread:

Gli spread di Darwinex

Gli spread di Darwinex. Sono ovviamente dei valori variabili a seconda della liquidità sui mercati.

Altre info tecniche delle condizioni di esecuzione su Darwinex:
Regolamentazione FCA (UK)
Tipologia di esecuzione NDD/STP/DMA
Liquidità LMAX, 9 Tier 1 Providers attraverso Prime Broker
Bridge Provider PrimeXM
Deposito minimo 500 EUR, GBP, USD
Valute del conto EUR, GBP, USD
Leva massima 1:200
Latency Co-location @ Equinix LD4
Commissioni volume 0,0025% notional value (0,005% round trip)
Margin Call / Stop-out 100% / 50%
Ordini massimi aperti contemporaneamente 400

Esistono anche dei rebates, che in pratica ripagano parte delle commissioni addebitate nell’account, per tutti quelli che fanno trading con grandi volumi nel giro di un mese:

Tranche – Commissioni (€) – Riduzione di prezzo
Prima – 250 – € 0 %
Seconda – 750€ – 10%
Terza – 2250€ – 20%
Quarta – 6750€ – 30%
Restante – Restante – 40%

Se ad esempio farete 5000 euro di commissioni in un mese, riceverete 1050 euro di rebates. Le commissioni sono di 0.0025%, 0,005% round turn. Gli swap vengono impostati giornalmente dal fornitore di liquidità, e vengono passati senza mark-up da Darwinex ai trader.
Attualmente vengono fornite 34 coppie forex, 9 indici e 6 materie prime. Sono presenti i dividendi, ma solo per gli indici e sono espressi direttamente nel prezzo dei dividendi.
La posizione minima è di 0.01 lotti, o 1000 unità di valuta base.

Darwinex Equinix Server

Darwinex Equinix Server a Londra (UK).

Per chi fa trading algoritmico con gli EA, Darwinex mette a disposizione un servizio di VPS a pagamento, attraverso Beeks FX, che si connette direttamente ai server di Darwinex che si trovano a Equinix LD-4 (LD4 – London IBX Data Center).

That’s all folks!

In realtà non sarebbe proprio tutto, in quanto ci sarebbe da analizzare tutta la sezione Statistiche dei Darwin, per non parlare dell’indice DWEX (che include sia i DARWIN vincenti che quelli perdenti, assicurando agli investitori un interessante 10% annuale a basso rischio), ma ci vorrebbe troppo tempo e crediamo che questa guida sia già stata sufficientemente lunga. Noi di Mercati24, siamo inoltre abbastanza sicuri che a breve torneremo a parlare di questa piattaforma, che si prospetta essere il futuro del trading, sia per gli investitori che per i trader. Speriamo vi sia piaciuta questa guida, e vi invitiamo a commentarci qua sotto per qualsiasi domanda.

Sommario Recensione
Data Recensione
Nome
Darwinex
Voto
5

2 Responses to Darwinex: come funziona? Recensione piattaforma e broker

  1. Sergio78 ha detto:

    Molto ma molto interessante. C’è da vedere però se riuscirà ad attirare traders e investitori come ha fatto eToro etc. Vediamo, resta il fatto che la vostra guida è senza dubbio molto utile e questo Darwinex rischia di rivoluzionare il modo in cui investimento. La cosa che mi interessa di più è questo DARWIN, che sembra proprio migliorare la strategia!

  2. MinorThreat91 ha detto:

    LOL in pratica con questa piattaforma, che dubito avrà successo in quanto è forse troppo complessa (per spiegarla avete scritto una bibbia xD), ci stanno dicendo che il trading umano è “buggato” e per farlo funzionare al meglio serve un’intelligenza artificiale? Se così fosse, è il futuro… Io mi registro e faccio un bel TEST in demo poi vi faccio sapere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *