Mercati azionari

Dove e come investire in Borsa [guida completa per principianti]

Come investire in Borsa e ottenere profitti elevati? Per tutti gli aspiranti trader, la Borsa è una specie di sogno: investire in Borsa può infatti garantire profitti molto alti a tutti gli investitori. Questa guida completa di Mercati24 spiega nel dettaglio come si fa a investire in Borsa senza rischi, senza pagare commissioni e soprattutto con un buon livello di profitto. La Borsa non è destinata solo agli esperti: anche i principianti possono ottenere risultati eccezionali. Il punto di partenza per investire in Borsa con successo è capire a fondo alcuni principi fondamentali. Ma si dice giocare in Borsa o investire i Borsa?

Ti sei reso conto di quante volte si parla di giocare in Borsa da casa? No, decisamente la borsa non è un gioco e investire in Borsa è un’attività seria, da condurre con gli strumenti giusti. Non stiamo dicendo che operare sulle azioni in Borsa sia difficile, anzi con gli strumenti derivati tutto diventa più facile e alla portata di tutti. Stiamo solo dicendo che bisogna farlo con serietà, determinazione ed un pò di studio.

Il fattore più importante per guadagnare in Borsa è la piattaforma di investimento: ce ne sono diverse, alcune eccezionali, altre molto meno.

Noi consigliamo eToro (puoi iscriverti cliccando qui) che ti da la possibilità di operare in Borsa in modo sicuro, con un supporto online sempre a tua disposizione per ogni esigenza. Si tratta della soluzione ideale per tutti coloro che vogliono operare in Borsa.

Cosa significa investire in Borsa

Investire in Borsa
Definizione: Ottenere un profitto dalle oscillazioni delle quotazioni di Borsa
Strumenti consigliati: Contratti per differenza, opzioni binarie
Requisiti piattaforme per investire in Borsa: Autorizzazione, zero commissioni
Migliori piattaforme per investire in Borsa: eToro, 24option

La tabella qui sopra riassume che cosa significa investire in Borsa e quali sono i migliori sistemi per ottenere un profitto con la Borsa. In particolare, contiene una definizione pertinente di investimento in Borsa e le caratteristiche principali delle migliori piattaforme per investire.

Come Investire In Borsa

Come Investire In Borsa

Come Investire In Borsa

Investire in Borsa è possibile attraverso le piattaforme di trading online CFD, che permettono ogni giorno a moltissimi italiani di investire online. I CFD sono uno strumento finanziario perfetto per investire in borsa, in quanto sono semplici da utilizzare e da capire e consentono di ottenere profitto qualunque sia la direzione del mercato. Questo è un punto veramente fondamentale che spesso viene trascurato dai principianti.

Per molti principianti, Investire in Borsa significa guadagnare quando la Borsa sale e basta. E’ un errore gravissimo. I veri investitori, quelli che fanno milioni di euro giocando in Borsa, guadagnano sempre. In effetti è questo il trucco di queste persone: i mercati infatti vanno su e vanno giù, non ci si può fare nulla.

Se pensi di guadagnare solo quando i mercati sono positivi, non solo non potrai guadagnare per la maggior parte del tempo ma potresti perdere anche moltissimi soldi

Come funzionano i CFD? Il loro funzionamento è veramente semplice: un CFD è un titolo finanziario che ha come sottostante un’azione quotata in Borsa. Il CFD in effetti non ha un suo valore proprio: il suo valore è sempre quello del sottostante. Il CFD sull’azione di Amazon, per esempio, ha sempre o stesso valore dell’azione Amazon.

L’investitore può comprare il CFD su un’azione oppure lo può vendere allo scoperto. Se comproi il CFD su azioni Amazon e le azioni Amazon aumentano di prezzo, allora guadagni. Se pensi che le azioni Amazon perderanno valore sui mercati, allora devi vendere allo scoperto il relativo CFD.

La vendita allo scoperto è un’operazione finanziaria particolare che permette di ottenere profitti elevati nel momento in cui un titolo finanziario perde di valore. Per vendere allo scoperto il CFD su azini Amazon non devi averlo comprato prima (per questo si parla di vendita allo scoperto e non di semplice vendita. Se vuoi approfondire, leggi il nostro articolo dedicato alla vendita allo scoperto.

Il trading di CFD è un modo semplice, sicuro e affidabile per investire su tutti i mercati finanziari. Con il trading di CFD si guadagna sempre, sia quando l’asset su cui si investe cresce, sia quando scende. I profitti che si ottengono quando si investe con i CFD sono proporzionali alla variazione di prezzo. Tra l’altro quando si opera con i CFD è possibile utilizzare la leva finanziaria e quindi moltiplicare i profitti.

Investire in Borsa con i CFD passo a passo

Per investire in Borsa è necessario seguire alcuni semplici passi:

  1. Aprire un conto di investimento su una piattaforma CFD (clicca qui per aprire un conto gratuito con eToro);
  2. Valutare attentamente i titoli in base al proprio money management e rapporto di rischio/rendimento;
  3. Creare il proprio portafoglio di titoli;
  4. Attendere l’andamento del mercato.

È facile investire in borsa?

eToro CopyTrading

eToro CopyTrading

Investire in Borsa non era assolutamente facile anni fa, ma con l’arrivo di internet e dell’intelligenza artificiale le cose si sono letteralmente ribaltate negli ultimi 10 anni. I vantaggi principali della piattaforma di eToro sono di mettere in copia i migliori trader attualmente presenti sulla piattaforma, per andare quindi a generare un rendimento totalmente passivo.

Con il CopyTrading è infatti possibile avviare una copia di 1:1 con altri professionisti presenti sulla piattaforma, gratuitamente.

Investire in Borsa è quindi estremamente facile, se fatto con piattaforme di trading regolamentate e con la tecnologia necessaria per automatizzare e rendere il trading online sostenibile. Clicca qui per saperne di più su eToro >>

Per approfondire, consigliamo la lettura del nostro tutorial su eToro, una guida completa che spiega passo a passo come si investe sui mercati finanziari con questa piattaforma.

Investire in borsa online

Investire in Borsa significava, originariamente, comprare azioni di società quotate. È evidente come questo tipo di investimento doveva essere inteso solo nel lunghissimo termine perché nel momento in cui il valore delle azioni scende, se uno ha comprato perde e non c’è modo di recuperare.

Tutto è cambiato con la nascita degli strumenti derivati, che sono poi quelli che negoziamo online: in questo caso è sufficiente determinare qual è la direzione che prenderà il prezzo dell’azione in Borsa (aumenterà o diminuirà?).

In generale se riusciamo a fare previsioni corrette, qualunque sia il trend del mercato, possiamo guadagnare. E’ stato questo il motivo che ha determinato il successo del trading on line, oltre che ovviamente la possibilità di operare direttamente dal proprio PC.

Fino a pochi anni fa, investire in Borsa era difficoltoso, macchinoso, bisognava passare per forza per le banche con tutto l’immenso aggravio di costi che passare per le banche comporta sempre.

Da quando è possibile investire in Borsa online tutto è cambiato: le migliori piattaforme per il trading online in Borsa sono completamente gratuite, sicure e affidabili perché regolamentate da CONSOB. Anche le banche italiane si sono gettate nel business del trading online sulla Borsa ma le piattaforme di trading indipendenti sono così tante e così convenienti che non c’è proprio ragione di pagare salatissime commissioni sull’eseguito a queste banche.

Molto meglio scegliere piattaforme di trading sicure e autorizzate CONSOB come eToro o 24option piuttosto che farsi spennare di commissioni da parte delle banche italiane.

Apriamo una parentesi: non ce l’abbiamo assolutamente con le banche italiane, il giorno in cui le banche italiane inizieranno a offrire conti di investimento senza commissioni anche noi inizieremo a consigliarle. Se poi ti piace pagare commissioni, allora Fineco è la piattaforma che fa per te.

Come giocare in borsa

Come si gioca quindi in Borsa? Vediamo dunque brevemente tutti i passaggi per Come Giocare in Borsa al meglio. Abbiamo deciso di stilare una serie di step per giocare in borsa nel migliore dei modi.

  1. Per Giocare in Borsa bisogna scegliere il broker.
  2. Registrati su uno dei nostri migliori broker;
  3. Scegli se iniziare con un conto demo gratuito o un conto reale gratuito;
  4. Giocare in borsa senza commissioni o costi.
Come giocare in borsa

Come giocare in borsa

Come iniziare ad investire in borsa

Per chi non lo ha mai fatto, iniziare a investire in Borsa potrebbe sembrare difficile, ma non lo è. Per iniziare è consigliabile dimenticare sia la Borsa sia un gioco (chi dice che gioca in Borsa di solito perde soldi in Borsa, altro che giocare) sia che la Borsa è difficile.

La Borsa può essere facile se la si affronta con una buona preparazione. Ci sono molte guide, assolutamente indipendenti, che spiegano per filo e per segno come si fa a investire in Borsa. Il punto di partenza fondamentale, forse ancora più importante, è scegliere una piattaforma di trading di elevata qualità, una piattaforma autorizzata CONSOB ma soprattutto conveniente.

Mai iniziare ad investire, ad esempio, con una piattaforma che applica commissioni. Se qualcuno vi parla di commissioni sull’eseguito, sputategli in faccia, anche se purtroppo potete farlo solo virtualmente.

Le commissioni sull’eseguito delle piattaforme per investire in Borsa sono un vero e proprio furto, anche tenendo conto che tutte le piattaforme di trading che consentono di investire in Borsa e non applicano nessun tipo di commissioni. Se vuoi operare in Borsa e guadagnare, non devi pagare le commissioni. Punto.

Come iniziare ad investire in borsa

Come iniziare ad investire in borsa

Per chi inizia a investire in Borsa, può essere interessante iscriversi al programma di segnali gratis di 24option. Questo programma prevede l’invio gratuito di segnali che indicano operazioni di mercato. I segnali di 24option sono famosi per essere veramente molto affidabili, visto che garantiscono un buon numero di operazioni che si chiudono in profitto. Per ricevere gratuitamente i segnali di 24option, puoi cliccare qui e iscriverti.

Investire in borsa da casa

Chi ha provato l’investimento in Borsa 20 anni fa potrebbe rimanere stupito da quanto sia facile, oggi, investire in Borsa da casa. All’epoca ci si recava fisicamente in Banca, si chiacchierava con altri investitori o con l’impiegato che raccoglieva gli ordini e si incassavano perdite su perdite. Vita da parco buoi, diremmo. Adesso basta sedersi davanti al computer, scegliere la piattaforma di trading online preferita e si può operare in modo comodo e sicuro.

Ovvio che il trader può ancora scegliere la piattaforma gestita da una banca (o riconducibile ad una banca) e continuare a fare la vita da parco buoi. Oppure può scegliere una piattaforma di trading per opzioni binarie o una di trading di Contratti per Differenza e guadagnare.

Stiamo parlando di investire in Borsa da casa ma in effetti gli ultimi 2 anni hanno visto un’altra rivoluzione, quella delle tecnologie mobile. Ormai si può fare trading in Borsa direttamente da tablet o smartphone connesso a internet, quindi praticamente da qualunque luogo.

È un bene questo? Sinceramente non lo sappiamo, ma preferiamo ovviamente fare sempre trading da casa. Per guadagnare in Borsa ci vuole un livello di concentrazione veramente molto alto. E non sono sicuro che andando in giro con un occhio al cellulare (o al tablet) si possa essere veramente concentrati. Comunque è un fattore personale: se senti di poterti concentrare anche mentre sei fuori casa, opera da cellulare e tablet, ma ricordati sempre che stai rischiando i tuoi soldi, perché investire in Borsa significa sempre rischiare. Nulla è sicuro sui mercati finanziari.

Proprio perché c’è un certo rischio, è necessario sempre utilizzare le migliori piattaforme per investire in Borsa: il consiglio è di farlo con piattaforme come eToro (clicca qui per la registrazione) o come 24option (clicca qui per la registrazione) perché garantiscono sicurezza e affidabilità assolute, oltre che condizioni operative davvero convenienti.

Investire in azioni

Per capire veramente a fondo come funziona l’investimento in Borsa, partiamo da un concetto molto semplice: che cosa è la Borsa.

La Borsa è un mercato regolamentato dove è possibile scambiare Azioni. Investire in Azioni significa acquistare una quota, piccola o grande, di una società presente all’interno dei mercati azionari. Questo dà diritto a ricevere dei dividendi (cioè una quota degli utili prodotti) e, nella maggior parte dei casi, anche a partecipare alle assemblee della società.

Investire in azioni comporta due tipi di guadagni, l’incasso dei dividendi e l’aumento del valore dei titoli azionari. Ma che cosa succede se il prezzo dell’azione scende? Semplice, si perdono soldi, anche parecchi. E che cosa può fare un investitore che prevede il crollo? Al massimo potrebbe vendere l’azione, ma probabilmente anche tutti gli altri investitori avranno lo stesso pensiero. Quindi il prezzo del titolo crollerà ancora di più e probabilmente sarà molto difficile trovare qualcuno disposto ad acquistare.

L’investitore potrebbe dover accettare la perdita anche se aveva previsto tutto, rimanendo con il titolo sul groppone. Certo se è un milionario con un orizzonte di investimento molto, molto grande, poco male. Ma che cosa succede se è un piccolo investitore che aveva puntato i suoi pochi risparmi sulle azioni? E’ il disastro. Ecco perché è sempre conveniente utilizzare strumenti derivati (forex, criptovalute e CFD) per investire in Borsa piuttosto che investire direttamente in azioni.

Per chi sceglie i CFD, la piattaforma migliore è eToro: clicca qui per aprire il tuo conto su eToro.

Investire in borsa: una guida

Una buona guida all’investimento in Borsa deve spiegare prima di tutto come si fa investire in borsa. Un aspirante trader si chiede come investire in borsa non su quale titolo puntare.

Che poi, il consiglio è quello di non fidarsi mai di quelli che ti dicono di puntare su questo o quel titolo. Basta verificare le previsioni ex post per capire che di solito questo tipo di previsioni sono corrette nel 50% dei casi. Insomma, puoi anche fare da te, tirate in alto una monetina e decidete in base al risultato.

A parte gli scherzi, non fidarti di nessuno. Quello che dove cercare da una guida per l’investimento borsistico è soprattutto una base: teoria e pratica. Poi dovrete seguire i mercati e scegliere i titoli in base al vostro istinto e alle informazini he avete. E ovviamente devi imparare ad osservare i grafici: una buona guida all’investimento in Borsa dovrebbe essere focalizzata proprio su questo, anzi, soprattutto su questo. Se vuoi operare sulla Borsa devi essere preparato.

Dove investire in borsa

E’ sempre importante ricordarsi che per guadagnare in tutte le condizioni di mercato è fondamentale scegliere le piattaforme dove investire in Borsa. Mai affidarsi a piattaforme collegate alle banche italiane, scegliere sempre piattaforme di trading indipendenti e soprattutto piattaforme di trading per derivati, come opzioni binarie e CFD. Nessuno può garantire i profitti sui mercati finanziari, questo lo sappiamo, ma la migliore garanzia possibile è sempre quella fornita da piattaforme di trading per opzioni binarie e CFD.

Tra le migliori piattaforme dove investire in Borsa ricordiamo eToro e 24option. Entrambe le piattaforme sono autorizzate e regolamentate e garantiscono la massima sicurezza. 24option offre un eccellente servizio di segnali di trading gratis a tutti i suoi iscritti. Per aprire un conto su eToro puoi cliccare qui, per aprire un conto su 24option clicca qui.

→ Investi in borsa con 24Option, regolata CySEC. Conto demo gratis senza limiti. Tutti possono imparare con il conto demo!

Giocare in Borsa per finta

Uno dei modi migliori per imparare a investire in Borsa è utilizzare la demo che tutte le migliori piattaforme mettono a disposizione gratuitamente. Che cos’è una demo? La modalità demo è un modo per investire soldi virtuali sui mercati: la piattaforma è uguale, le quotazioni sono reali, l’unica cosa che cambia è il fatto che non si possono guadagnare o perdere soldi veri.

Tutte le migliori piattaforme per giocare in Borsa offrono gratutitamente la possibilità di cominciare in demo (o di utilizzare la demo ogni qual volta si voglia).

In pratica in questo modo è possibile giocare in Borsa per finta, capire come funzionano i mercati azionari e prendere confidenza nel migliore dei modi con la piattaforma.

Cominciare a giocare in Borsa per finta può essere una delle migliori strategie per un principiante: le migliori piattaforme come eToro o 24option offrono la possibilità di giocare in Borsa per finta gratis, senza nessun tipo di costo o di impegno. Queste demo sono anche assolutamente illimitate, quindi è possibile utilizzarle per tutto il tempo necessario a imparare davvero a investire in Borsa.

Tutti coloro che iniziano a studiare la Borsa (ad esempio con un ebook o una guida) dovrebbero dedicare molto tempo a provare tutti i concetti e le tecniche apprese in modo demo.

La demo non fa miracoli, è chiaro: tuttavia può iniziare a fornire la necessaria esperienza che ti sarà preziosa quando inizierai a metterci i soldi veri.

Attenzione però: giocare in Borsa per finta non ti convertirà in un grande investitore da un girno all’altro. Quando si investe per finta, infatti, non si rischia nulla e quindi non c’è nemmeno tensione psicologica. Tutto quello che bisogna fare è applicare la teroai: per chi ha studiato dai migliori corsi (l’ebook di 24option è veramente completo e facile da leggere) investire in Borsa per finta è facilissimo.

Le cose cambiano leggermente quando si iniziano a utilizzare soldi veri: le tecniche e le strategie da applicare sono le stesse. In questo caso però conta anche molto la psicologica: potresti aver paura di perdere i tuoi soldi oppure potresti essere spinto dall’avidità.

Paura e avidità possono avere brutti effetti sui tuoi investimenti se non impari a controllari: purtroppo questo è un aspetto della finanza che non si conosce, si pensa che guadagnare soldi con i mercati finanziari sia solo una questione di bravura, di conoscenza tecnica. Non è così.

I grandi investitori milionari non sono i più bravi, i più intelligenti o quelli che conoscono strane strategie segrete (non esistono): gli investitori che guadagnano di più sono quelli che riescono a controllare le emozioni.

Non è un’abilità che si possa imparare con una demo, la demo è solo un gioco realistico. Chi davvero punta a guadagnare molti soldi con l’investimento in Borsa deve operare in demo all’inizio, per consolidare le sue competenze, e poi passare a operare con denaro reale. All’inizio con il deposito minimo, ovviamente, non è necessario investire un grande capitale.

E’ un processo graduale: devi cominciare a studiare e operare in demo, quando sarai sicuro potrai iniziare a operare con denaro reale ma con pochissimi soldi. Solo quando sarai diventato bravo potrai pensare di iniziare a fare le cose sul serio e metterci più soldi. Alcuni di coloro che iniziano a investire in Borsa, in ogni caso, non fanno un secono deposito: semplicemente riescono a guadagnare molto fin dall’inizio e quindi reinvestono i profitti ottenuti.

Quando costa investire in Borsa

La maggior parte delle persone pensa che la Borsa sia un’immensa opportunità per guadagnare soldi senza difficoltà ma che per cominciare sia necessario un capitale molto elevato.

Ma quanto costa veramente investire in Borsa? Se dovessimo interpretare la domanda alla lettera dovremmo rispondere che investire in Borsa costa zero, non ci sono assolutamente costi, fissi o variabili, oppure commissioni. Questo è vero se scegli piattaforme come 24option o eToro che non applicano commissioni. Per completezza, ricordiamo che ci sono anche piattaforme come Fineco che invece applicano commissioni (e in questo caso bisogna anche tenere in conto l’imposta di bollo deposito titoli).

Se i costi veri e propri sono zero, qual è il capitale da investire inizialmente? Non serve un grande capitale per iniziare a investire in Borsa, anzi. eToro consente di cominciare con appena 200 euro, 24option con un capitale poco superiore, 250 euro.

Questo capitale non può essere considerato come un costo perché è denaro che rimane sempre e comunque di proprietà dell’investitore: può ritirarlo quando vuole senza nessun problema. I conti aperti su una piattaforma di investimento autorizzata e regolamentata sono identici ai conti correnti: il denaro può essere ottenuto immediatamente, con una semplice richiesta, ed è sempre tutelato dalla normativa europea.

L’idea che per investire in Borsa devi essere ricchi è totalmente sbagliata e ti potrebbe far perdere grandi opportunità di guadagno.

I rischi dell’investimento in Borsa

Il capitale affidato ad una piattaforma di investimento in Borsa è da considerare a rischio? Nel momento in cui si effettua il deposito non si rischia nulla. Il rischio esiste solo e soltanto quando si impegna una parte di questo denaro (mai utilizzare tutto il capitale in una sola operazione) per fare un’operazione sul mercato (comprare o vendere allo scoperto).

Solo queste piccola quota del capitale può essere considerata a rischi. Con le migliori piattaforme, in ogni caso, il rischio di Borsa può essere ulteriormente limitato grazie all’impostazione di uno stop loss. Con lo stop loss si indica alla piattaforma qual è il livello massimo di perdita che può essere accettato sulla singola operazione.

Impostando gli stop loss e diversificando i rischi (cioè non investendo tutto il capitale su una singola operazione) è possibile controllare in maniera intelligente il rischio di perdere soldi con la Borsa.

3 Commenti
  • Molto interessante come articolo, sono stato parte del famigerato parco buoi per anni prima di scoprire le opzioni binarie. Mi hanno letteralmente spennato, ma me la prendo più che altro con la mia banca e le sue stramaledette commissioni sull’eseguito. La cosa buona è che poi sono arrivate le opzioni binarie ed cambiato tutto, mi sono rifatto in 6 mesi delle perdite di una vita e ho cominciato finalmente a guadagnare con la Borsa.

  • Molto bello questo articolo introduttivo, io sono interessata all’investimento in Borsa ma credo che, dopo aver scelto una buona piattaforma di trading on line, mi dedicherò per parecchio tempo al conto demo, voglio essere veramente sicura prima di rischiare soldi. Comunque siete la mia guida, vi ringrazio tantissimo!

  • Eccellente articolo, attenzione a non farvi trasformare in parco buoi, tutto sta a scegliere in maniera intelligente la piattaforma di trading che usate. E’ tutta li la differenza, in fondo!

Lascia un commento