Trading

ETF [Scopri cosa sono e come negoziarli senza commissioni]

Gli ETF (acronimo di exchange-traded fund) sono particolari fondi di investimento che si distinguono dai consueti fondi e dalle SICAV per due caratteristiche principali:

  • La gestione passiva
  • Quotati in Borsa come se fossero delle azioni

Queste due caratteristiche degli ETF li rendono enormemente convenienti dal punto di vista delle commissioni. In effetti gli ETF sono gli strumenti di risparmio gestito in assoluto più convenienti. Non è un caso che promotori finanziari e banche non li propongono mai ai propri clienti, poiché tentano sempre di affibbiare loro prodotti costosi in termini di commissioni. La convenienza degli ETF li ha resi particolarmente popolari e ormai tutti gli investitori smaliziati sanno che uno dei modi più sicuri e intelligenti per investire è proprio rappresentato dagli ETF.

Questa guida spiega nel dettaglio come funzionano gli ETF,  dove trovare i più convenienti e soprattutto dove è possibile operare senza commissioni su questo eccellente strumento finanziario. Non tutti i Broker sono attrezzati per questo genere di investimento, di conseguenza noi di Mercati24 abbiamo individuato e recensito solo le migliori Piattaforme che permettono di negoziare ETF in sicurezza.

Ecco la tabella completa:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    79.20 % dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    ETF cosa sono e come funzionano

    Un ETF è un fondo di investimento che replica in maniera passiva l’andamento di un indice azionario, obbligazionario o di qualunque altro tipo.

    Il suo rendimento, quindi, non dipende assolutamente dalla bravura del gestore ma solo dall’andamento del paniere. Di fatto il gestore ha un ruolo puramente burocratico e può intervenire solo in casi davvero eccezionali. Ad esempio, nel caso di ETF azionario, il gestore può modificare la politica di investimento nel caso in cui una delle società presenti nell’indice fallisca o venga ritirata dal mercato per qualche altro motivo.

    Proprio per il fatto che il ruolo del gestore è veramente marginale, le commissioni sono ridotte. In nessun caso sono superiori all’1,5% ma di solito sono inferiori all’1%. Tuttavia, possono essere sottoscritti e gestiti con zero commissioni: sono quelli offerti, ad esempio, dalla piattaforma Trade.com che analizzeremo in seguito. Gli ETF sono sbarcati sul mercato italiano dal 2002 e da allora la crescita in termini di sottoscrittori è stata esponenziale.

    Quali sono i vantaggi degli ETF? Ne abbiamo selezionati 3 che più di altri rendono questa modalità di investimento unica e conveniente:

    • Semplicità di utilizzo
    • Trasparenza e chiarezza
    • Flessibilità

    Il tutto, ovviamente, da sommare alla già citata convenienza per via delle commissioni molto basse. Ecco perché sempre più Italiani decidono di investire parte dei loro risparmi in questo strumento finanziario.

    Dove negoziare gli ETF

    Dopo aver chiarito cosa sono gli ETF è il momento di illustrare dove negoziare questi ottimi strumenti finanziari. In questo caso occorre effettuare una grande distinzione tra la sottoscrizione in banca oppure online, in maniera indipendente.

    Nel primo caso ci saranno inevitabilmente delle commissioni da pagare. Al contrario, negoziando in modalità “online” sarà possibile azzerare le commissioni ed avere lo stesso livello di sicurezza garantito dalla banca. In che modo? Attraverso i Broker specializzati in CFD, ottimi per investire sugli ETF senza costi fissi e con grande professionalità. Queste piattaforme sono specializzate proprio in investimenti online, su azioni, indici e molto altro. Con la garanzia Europea (CySec, Consob o FCA) offrono all’investitore gli standard di sicurezza più alti.

    Scopriamo meglio le migliori Piattaforme che permettono di negoziare Exchange Traded Fund senza commissioni fisse.

    Trade.com

    Trade.com è una piattaforma completa per il trading e l’investimento finanziario online, autorizzata e regolamenta. In effetti è una delle piattaforme indipendenti con il maggior numero di clienti ed è famosa per affidabilità e convenienza.

    Nel momento dell’apertura di un conto con Trade.com si riceve anche un conto demo gratuito. Grazie alla demo è possibile fare investimenti con denaro virtuale: in questo modo è possibile provare la piattaforma; i meno esperti ne possono anche approfittare per migliorare la propria conoscenza degli investimenti finanziari, facendo esperimenti e prove senza rischi.

    Non è un caso che Trade.com è considerata, a livello europeo, come la migliore piattaforma di Trading indipendente. Conveniente, facile da usare, senza nessun collegamento con le banche. Questo significa che non ci sono conflitti di interesse come avviene, purtroppo, nella grande maggioranza delle società di gestione che appartengono a gruppi bancari o finanziari.

    Tutte queste caratteristiche fanno sì che Trade sia la scelta migliore per tutti coloro che vogliono fare trading in ETF ma non è finita qui.

    Grazie a Trade.com è anche possibile fare trading a leva. Questo tipo di scelta garantisce rendimenti sensibilmente più alti. Una ragione in più per diversificare i propri investimenti utilizzando i servizi gratuiti di Trade.com. Per cominciare ad investire con questo Broker è sufficiente effettuare un deposito anche solo di 100 euro.

    Clicca qui per vedere tutti gli ETF presenti su Trade.com

    eToro

    Un ottimo broker per negoziare ETF in sicurezza e senza costi fissi è eToro. Ad oggi ci sono oltre 150 ETF per investire, tutti i migliori sul mercato. Il campo di investimento varia dalle commodities, agli indici fino alla’azionario.

    Aprire una posizione con eToro è davvero molto intuitivo, ecco un esempio:

    etoro etf

    Una schermata estremamente intuitiva e con tutte le informazioni rilevanti. Cosa salta subito all’occhio? Sicuramente gli Spread tra il prezzo di acquisto e di vendita: tra i più bassi del mercato. Ricordiamo che lo Spread rappresenta il -guadagno- del Broker. Non ci sono costi fissi e commissioni sull’eseguito.

    Particolarmente attivo nel settore delle Commodities, eToro ha anche lanciato nuovi ETF durante il Lockdown, ottimizzati sulla base delle aziende che hanno avuto i maggiori profitti (Es. farmaceutiche) durante il confinamento. Sarà quindi opportuno tenere sempre sotto osservazione le novità e magari fare pratica su un conto Demo, con $50.000 virtuali per investire senza rischi.

    Clicca qui e scopri tutti gli ETF presenti su eToro

    Plus500

    Ecco un altro eccellente Broker per negoziare al meglio gli ETF: Plus500. Uno degli operatori più grandi del mercato, Plus500 è parte di un gruppo quotato a Londra: il massimo della sicurezza.

    Anche in questo caso, l’interfaccia è davvero di facile utilizzo, molto pratica per negoziare ETF senza dover necessariamente essere esperti di finanza. Ecco la sua schermata:

    plus500 etf

    Gli Spread, mediamente, sono i più bassi in assoluto del mercato. Questo si traduce con un maggior guadagno netto per il Trader. Ecco perché in tantissimi scelgono Plus500 per il loro investimento in ETF.

    Infine, anche questo Broker offre un conto Demo dove sarà possibile fare pratica e magari creare un portafoglio virtuale per ottimizzarlo in vista dell’investimento su reale.

    Da dove iniziare? Ecco il Link per la registrazione gratuita:

    Clicca qui ed iscriviti su Plus500 per negoziare ETF

    ETF più negoziati

    Ora che abbiamo le idee chiare sul “dove” negoziare al meglio gli Exchange Traded Fund, possiamo elencare quelli che sono i più scambiati al fine di avere un’idea precisa su dove orientarsi.

    Affermiamo subito che i più negoziati sono gli ETF sulle commodity (materie prime), nello specifico:

    • Petrolio
    • Oro
    • Nichel
    • Caffe

    Soprattutto a seguito del Coronavirus e della conseguente crisi economica, il petrolio ha toccato addirittura prezzi negativi. A partire da questi eventi inaspettati, sono spuntati numerosissimi ETF per ottimizzare al meglio l’andamento recente di questa materia prima.

    ETF Petrolio

    Per fare un esempio concreto, prendiamo la scheda informativa ETF CRUDE OIL. La descrizione è molto chiara:

    L’ETF consente di ottenere una performance giornaliera pari al doppio di quella registrata dall’indice long sulla relativa commodity

    Si tratta di un ETF con leva bassa, solo pari a 2, costruito in base alle quotazioni del petrolio. In pratica, chi vuole puntare sull’apprezzamento del petrolio può sottoscrivere un ETF di questo tipo. Da notare che sino a pochi anni fa, per i trader comuni l’ETF sul petrolio era l’unico metodo per tradare al rialzo o al ribasso il petrolio. Attualmente, è molto più facile eseguire questo tipo di operazioni utilizzando CFD aventi come sottostante il petrolio.

    Quali sono i migliori 3 ETF sul petrolio da tenere sotto osservazione? Eccoli:

    • WisdomTree Brent Crude Oil
    • ProShares Ultra Bloomberg Crude Oil (UCO)
    • ProShares UltraShort Bloomberg Crude Oil (SCO)

    Clicca qui per vedere tutti gli ETF sul petrolio

    ETF Oro

    Il bene rifugio per eccellenza si presta molto bene alla negoziazione per ETF, con interesse sempre crescente da parte degli investitori Italiani. Anche in questo caso elenchiamo 3 ETF sull’oro da tenere sotto stretta osservazione, eccoli:

    • SPDR Gold Shares
    • Invesco Physical Gold ETC
    • Sprott Gold Miners

    ETF più performanti

    Dal momento che gli ETF sono centinaia, diventa difficile fare una classica dei più performanti. In altre parole, ci sono numerosi settori quali obbligazioni, azioni, materie prime e tanto altro ancora; di conseguenza noi di Mercati24 abbiamo analizzato gli ETF -trasversali- più performanti di sempre.

    Ecco quali sono:

    • iShares MSCI Brazil Index Fund (+355%)
    • iShares MSCI Canada (+359%)
    • SPDR S&P MidCap 400 (+503%)
    • iShares S&P Latin America 40 Index Fund (+577%)
    • iShares MSCI Investible Mexico Market Index Fund (+679%)

    Performance davvero notevoli! Quali possono essere le sorprese nei mesi a venire? Indicare singoli ETF può risultare una scelta rischiosa, al contrario è interessante porre l’accento su alcune nazioni che ben si prestano a questo genere di investimento. La motivazione? Una crescita dell’azionario e dei relativi indici: ecco quindi gli Stati da tenere sotto osservazione:

    • ETF India
    • ETF Russia
    • ETF Grecia
    • ETF Cina
    • ETF Brasile

    Come sempre, è importante tenere sempre uno sguardo alle novità inserite nelle migliori Piattaforme da noi menzionate:

    Clicca qui per vedere tutti i nuovi ETF inseriti su Plus500

    etf

    Tassazione ETF

    Un argomento importante è la tassazione degli ETF. In generale, come tutte le rendite finanziari, gli ETF sono tassati attualmente al 26%. Pagare le tasse, anche se elevate, è un dovere morale e quindi suggeriamo di effettuare comunque il pagamento, anche se in caso di Broker con sede all’estero sarebbe impossibile per l’Agenzia delle Entrate dimostrare l’evasione delle imposte.

    Sarebbe comunque opportuno, da parte dello Stato italiano, una revisione del regime fiscale non solo degli ETF ma di tutti gli strumenti finanziari. Una tassazione accettabile può essere quella al 12,5%, ancora in vigore per i titoli di Stato.

    ETF Borsa Italiana

    Il mercato di Borsa Italiana dedicato si chiama ETFPlus. Su questo mercato sono quotati circa 600 ETF tra convenzionali, strutturati, ETC ed ETN. 

    Da notare che a differenza degli ETF emessi e gestiti da Trade.com, in questo caso ci sono da pagare delle commissioni di negoziazione che possono arrivare anche all’1,5%. In ogni caso, per chi vuole negoziare su Borsa Italia per qualunque motivo (anche se noi consigliamo vivamente di farlo con la piattaforma di Trade.com, più conveniente), gli orari di negoziazione sono continui, dalle 9;05 fino alle 17;25.

    Non ci sono aste di apertura e chiusura. Si possono fare ordini di acquisto e di vendita. La piattaforma si occupa di fare in maniera automatica il matching degli ordini, usando criteri di priorità e di prezzo. Da notare che immettere un ordine sulla piattaforma di Borsa Italiana non garantisce in alcun modo che l’ordine venga eseguito.

    etf borsa italiana

    Questo avviene solo se è possibile fare un matching con l’ordine di un altro trader. Ad esempio, se voglio comprare un ETF, l’ordine avviene solo se esiste almeno un ordine di vendita nel sistema compatibile a livello di prezzo con l’ordine di acquisto. Tali limitazioni sono invece completamente assenti nella piattaforma Trade.com perché la piattaforma funziona anche come market maker. Quindi c’è la garanzia assoluta che un ordine venga eseguito, sempre e comunque.

    Questo significa, ad esempio, che gli stop loss scatteranno sempre al prezzo giusto e al momento giusto (è solo un esempio ma è significativo visto che non sempre questo è garantito).

    In conclusione

    Gli ETF sono uno strumento davvero ottimo per investire sui mercati finanziari: si tratta di fondi passivi, che replicano in maniera esatta l’andamento di un indice o di un paniere di titoli finanziari. Essendo passivi, le commissioni sono molto basse (in generale) e con le migliori piattaforme sono proprio zero. 

    Per capire la convenienza di questo strumento basterebbe pensare al fatto che non vengono mai proposti da banche e promotori finanziari, sempre pronti a rifilare prodotti costosi, inutili, complicati e che, in fin dei conti, fanno solo perdere denaro! Soprattutto per coloro che decidono di fare piccoli investimenti, è molto meglio agire in prima persona senza passare per intermediari.

    In conclusione, dove poter negoziare al meglio gli Exchange Traded Fund? La nostra scelta è ricaduta su queste 3 piattaforme:

    • eToro
    • Trade.com
    • Plus500

    Per registrarsi gratuitamente su questi Broker e vedere la lista completa di ETF presente su ognuno, basterà entrare nella sezione dedicata ed iniziare ad operare anche su un conto Demo. Ecco i Link per iniziare:

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 200€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    79.20 % dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Che cosa sono gli ETF?

    Si tratta di Fondi di investimento a gestione passiva, quotati in Borsa.

    Perché si usano gli ETF?

    Perché hanno delle commissioni sensibilmente più basse rispetto a quelle dei fondi di investimento e ottengono, di solito, le stesse performance.

    Qual è la migliore piattaforma per sottoscrivere ETF senza commissioni?

    Molti esperti consigliano di usare Plus500 per questo genere di investimento.

    E’ possibile negoziare ETF senza commissioni?

    Si, utilizzando le migliori piattaforme che utilizzano CFD. Tutti i dettagli nella nostra guida.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un commento