Ethereum Classic vs Ethereum: differenze, vantaggi, opinioni

Ethereum Classic

Sicuramente avrai sentito prima d’ora parlare di Ethereum oppure di Ethereum classic. Vediamo quindi insieme le differenze tra queste due valute, cercando di capire che cosa sono gli Ether Classic rispetto ai normali Ethereum di cui parliamo molto spesso.

Che cos’è Ethereum Classic

Ethereum Classic è una piattaforma decentralizzata che gestisce contratti intelligenti: applicazioni che funzionano esattamente come sono state programmate senza alcuna possibilità di interruzioni, censura, frode o interferenze da parte di terzi.

Ethereum Classic è una versione dell’originale Ethereum blockchain – la versione classica conserva il codice iniziale di Ethereum; ed è esente da influenze esterne, aggiornamenti e manomissioni delle transazioni.

Ethereum Classic ed Ethereum sono essenzialmente la stessa cosa espressa in modalità differenti. Ethereum è infatti la versione “ufficiale” della blockchain che viene sviluppata e mantenuta dai creatori originali di Ethereum, mentre invece l’Ethereum Classic viene mantenuto da un team di sviluppatori differente.

Si tratta quindi di due criptovalute che hanno una tecnologia similare, ma con differenze che rendono diversi i due mercati, che hanno comunque addirittura una valutazione di oltre 1 miliardo di dollari ciascuno.

Ethereum ed Ethereum Classic: le origini

Ethereum e la scissione con l’Ethereum classic è avvenuta praticamente a causa di DAO, uno dei progetti del team di Ethereum più famosi di tutti i tempi. DAO era un’organizzazione distribuita ed autonoma che aveva raccolto all’incirca 150 milioni di dollari in Ether (la valuta di Ethereum). L’idea di DAO era estremamente semplice: gli utenti che avevano investito potevano inviare denaro al DAO e ricevere dunque dei token di votazione, decidendo poi in maniera democratica come il DAO avrebbe dovuto spendere questi fondi.

DAO: Decentralized Autonomous Organization

Ma che cos’era più specificatamente il DAO?

Il DAO era praticamente un contratto smart estremamente complesso, destinato a rivoluzionare per sempre il mondo di Ethereum. Per chi non conoscesse gli smart contracts, si tratta di contratti completamente automatici che facilitano i termini del contratto stesso.

Il modo in cui il DAO funzionava era abbastanza semplice. Se si voleva avere voce in capitolo sui fondi da destinare nei confronti delle DAPPS (le applicazioni del network), era necessario comprare i “DAO Tokens” con un determinato quantitativo di Ether. I token DAO erano dunque gli indicatori che si era diventati parte del sistema DAO.

Il DAO fu però colpito da un attacco hacker, e quindi tutta la piattaforma fu compromessa. Il team di Ethereum decise quindi di cambiare il codice di Ethereum per poter restituire i fondi ai clienti annullando quindi i danni che furono causati dall’attacco informatico alla rete.

Sono in molti gli sviluppatori ad affermare che una blockchain non sia modificabile in nessun modo. Una minoranza di persone continuò quindi l’attività di mining sulla versione “vecchia” della blockchain di Ethereum.

Ethereum Classic è dunque una versione “parallela” della Blockchain, dove i fondi non sono restituiti agli investitori, che hanno perso i propri fondi a causa dell’attacco a DAO. Ethereum ha invece fornito la restituzione dei fondi ai proprietari che erano stati vittima dell’account.

Ethereum Classic VS Ethereum

Sono in molti a chiedersi quale sia il reale valore di Ethereum Classic, visto che è già presente Ethereum. Ethereum Classic ha un discreto valore e capitalizzazione di mercato per il semplice motivo che sono già moltissime le persone interessate in questa criptovaluta, nella quale investono comprando e vendendo gli Ethereum Classic all’interno dei vari exchange disponibili.

Possiamo dunque considerare l’Ethereum Classic come una sorta di “clone” di Ethereum, che ha consentito a tutti gli investitori di Ethereum di “duplicare” letteralmente i propri fondi. Se infatti prima del fork, un investitore aveva 8 Ethereum, subito dopo la creazione di Ethereum Classic gli sono stati accreditati di diritto altri 8 Ethereum Classic.

Ethereum è un Hard Fork di Ethereum Classic

Quindi possiamo concludere con l’affermazione: “Ethereum è l’hard fork di Ethereum Classic, come Bitcoin Cash è l’hard fork di Bitcoin”.

Hard Fork Come Funziona

Hard Fork Come Funziona

Un hard fork è una vera e propria scissione rispetto ad un soft fork. Attraverso un hard-fork vengono seguite delle nuove regole, che rendono il fork non compatibile con la versione precedente alla scissione.

L’Hard Fork di Ethereum fu creato essenzialmente per rimborsare i fondi che a tutti i clienti erano stati sottratti tramite l’attacco hacker al DAO. Quindi, per ogni 100 DAO, 1 ETH fu fornito a tutti i detentori di token DAO.

Questa decisione causò una controversia non da poco all’interno della community, causando lo split. C’erano fazioni di persone “Anti-Hard Fork” che hanno rifiutato di passare alla nuova blockchain decidendo di rimanere nella vecchia blockchain rinominandola “Ethereum Classic” oppure “ETC”.

Una vera e propria battaglia tra ETH ed ETC, la cui scissione viene ancora considerata come uno dei momenti più importanti dalla nascita del Bitcoin.

Ethereum Classic Vantaggi e Svantaggi

Per capire subito i vantaggi e svantaggi di Ethereum Classic, conviene prima chiedersi come mai così tante persone siano rimaste all’interno di Ethereum Classic, se persino i fondatori Buterin e Wood sono “migrati” verso la nuova piattaforma?

Buterin Ethereum Classic

Buterin Ethereum Classic

Quando è stato introdotto Ethereum e le criptovalute in generale, doveva essere una posizione contro la corruzione finanziaria. La ragione per cui la blockchain è stata resa immutabile era perché la community desiderava che il sistema fosse resiliente contro i “capricci” umani.

Questo è il motivo per cui, secondo molti fans di ETC, l’hard fork è un buon compromesso, in quanto se arriva a cambiare l’intera blockchain per un hack, allora che distrugge completamente lo scopo di Ethereum. Cedere a questa tentazione, significa quindi dimostrare che il blockchain può essere influenzato dai capricci umani.

Tuttavia Ethereum Classic ha un grave problema: non è retroattivamente compatibile con l’Ethereum. Tutti i creatori dell’Ethereum e gran parte della community sviluppano per Ethereum e quindi questo significa che per Ethereum Classic è impossibile ottenere gli aggiornamenti di ETH. Per esempio la nuova tecnologia Proof Of State (PoS) non è disponibile per Ethereum Classic, in quanto il software di ETC non consente l’utilizzo di aggiornamenti.

Molti considerano inoltre Ethereum Classic come un vero e proprio attacco contro lo stesso Ethereum. Molti sostengono infatti che la community contraria ad Ethereum abbia supportato Ethereum Classic nei momenti successivi all’hard fork, quando la community era estremamente vulnerabile, per creare “scompiglio” all’interno della community.

Molti affermano inoltre che Ethereum Classic sia una criptovaluta “con un blockchain orfano” che viene promossa in un modo che risulterebbe illegale se Ethereum fosse una società quotata in borsa.

Come comprare e investire Ethereum Classic

Il modo migliore per investire nell’Ethereum Classic è quello di farlo senza sorprese, attraverso piattaforme di trading assolutamente affidabili e regolamentate. Tutte le piattaforme che consigliamo sono regolamentate da parte della CySEC e sono assolutamente legali, sicure e facili da utilizzare.

PiattaformaCaratteristicheDeposito minInizia
Demo gratis, spread bassi100 €Iscriviti
25 euro senza deposito100 €Iscriviti
Social trading200 €Iscriviti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *