Criptovalute

Exchange di Criptovalute: i migliori del 2019

Al giorno d’oggi le criptovalute sono diventate le nuove azioni per quanto concerne i metodi di investimento. Questo asset tutto nuovo tra non molto diventerà con grande probabilità il metodo di pagamento più conosciuto in tutto il mondo. Negli ultimi anni sono nati tantissimi exchange di criptovalute, che sono diventati con il tempo uno degli strumenti d’investimento più famosi ed utilizzati in assoluto.

In questa guida ci occuperemo di confrontare gli exchange di criptovalute con soluzioni autorizzate e regolamentate che consentono di operare senza commissioni e di ottenere una formazione gratuita,  come ad esempio 24Option (clicca qua per visitare il sito ufficiale).

Le criptovalute stanno crescendo di popolarità. Ogni giorno nascono svariati tipi di moneta digitale, ed esistono numerose tipologie di piattaforme dove è possibile comprarle e venderle con un semplice click.

Alcune di queste piattaforme sono a tutti gli effetti dei mercati di tipo peer-to-peer, dove gli utenti possono decidere di accordarsi direttamente l’uno con l’altro per scambiare criptovalute.

Esistono invece delle altre tipologie di piattaforme, degli appositi “exchange” di criptovalute. I rischi in cui si può incorrere utilizzando queste piattaforme sono senza dubbio moltissimi:

  1. Bancarotta (la piattaforma chiude e si prende tutti i soldi);
  2. Attacco hacker;
  3. Frode (che spesso vengono perpetuati dal sito stesso);

Gli exchange non hanno protezione legale alcuna, ed è quindi molto improbabile cercare di riottenere il denaro che è stato perso. Basti pensare a quello che successe con la piattaforma di trading Mt. Gox.

Sono presenti inoltre altri aspetti molto importanti, come le commissioni di trading e i numerosi aspetti legati all’anonimato. Qui di seguito è presente una lista degli exchange più famosi in assoluto.

Coinbase

Sede: San Francisco, California
Valute: 16 criptovalute
Cambio con valute fiat: non disponibile

La piattaforma di Coinbase è una delle più celebri in assoluto. Questo exchange di trading online ha sede a San Francisco e consente lo scambio di Bitcoin, Bitcoin Cash, Ethereum, Ethereum Classic, Litecoin con valute fiat in circa 32 paesi.

Coinbase venne fondato nel 2012 da Brian Armstrong e Fred Ehrsam. Già nell’ottobre del 2012, la società lanciò i servizi per acquistare e vendere bitcoin tramite bonifico bancario.

Questa società è stata da sempre una delle più criticate nell’industria delle criptomonete.
Nel Febbraio del 2018, l’azienda di Coinbase ha ammesso che alcuni clienti vennero addebitati di una cifra maggiore per gli acquisti con carta di credito e debito di criptovalute.

Nel marzo del 2018, Quartz ha riferito che il numero di reclami mensili dei clienti nei confronti di Coinbase è aumentato di oltre il 100% nel gennaio di quell’anno. Su circa 900 segnalazioni, oltre 400 lamentavano i ritardi nei pagamenti da parte dell’azienda.

Bittrex

  • Sede: Las Vegas, USA
  • Valute: 190 criptovalute
  • Cambio con valute fiat: non disponibile

Bittrex è senza dubbio uno dei più grandi exchange di criptovalute presenti adesso sul mercato. Consente le contrattazioni con addirittura 906 coppie valutarie diverse tra loro.

Le commissioni sono normalmente molto basse, in quanto sono fissate sul livello di 0,25% a prescindere dal volume. Per prelevare al massimo 3 bitcoin al giorno è necessario prima di tutto verificare il proprio conto con le info di contatto. Con un documento d’identità verificato sulla piattaforma è invece possibile prelevare fino a 100 bitcoin al giorno.

Sia il deposito che il prelievo sulla piattaforma viene effettuato tramite il proprio wallet personale (il portafoglio come Bitcoin Core per il Bitcoin).

I conti degli utenti sono messi in sicurezza grazie ad un processo di autenticazione “a due fattori”; gli asset digitali dell’exchange vengono conservati offline ed i wallet si collegano alla rete solo quanto vengono effettuate delle transazioni. Questo consente un’ottima protezione generale dagli attacchi informatici.

Bittrex è un’ottima piattaforma adatta a tutte le persone che hanno esigenze particolari per fare trading con altcoin. Si tratta di una opzione estremamente interessante per tutte le persone che desiderano mantenere l’anonimato. È presente un limite di soli 3 BTC al giorno o ottimo per tutti quegli utenti che vogliono “rimanere nell’ombra” con soltanto una verifica parziale dell’identità.

Kraken

Sede: San Francisco, USA
Valute: 16 criptovalute, Euro, Yen, USD, CAD
Cambio con valute fiat: disponibile

Su Kraken vengono scambiate ben 59 coppie valutarie. Le commissioni possono dipendere dalla tipologia di coppie di valute utilizzate oppure in base al volume della transazione, che hanno un valore massimo dello 0,26%. È inoltre possibile effettuare depositi oppure prelievi di fondi direttamente utilizzando un wallet di criptovalute oppure tramite un bonifico bancario.

Prima di iniziare qualsiasi operazione sarà necessario eseguire una verifica dell’account. Se invece si desidera iniziare ad utilizzare il wallet online, sarà necessario specificare i recapiti, fornendo una copia del documento d’identità ed eseguendo un bonifico bancario. È presente inoltre un limite di prelievo giornaliero massimo che è pari a 25 mila dollari di moneta fiat oppure di 50 mila dollari in criptovalute.

Gran parte dei fondi viene anche in questo caso mantenuta offline. Tutti i dati personali vengono inoltre criptati, ed è possibile utilizzare l’autenticazione a due fattori per loggarsi sull’account.

Si tratta di un exchange che è estremamente adatto per chi vuole avere sempre la possibilità di effettuare prelievi di fondi in moneta fiat.

Poloniex

Sede: Delaware, USA
Valute: 365 coppie
Cambio con valute fiat: non disponibile

Poloniex è l’exchange più grande in assoluto negli Stati Uniti, ed il primo al mondo nello scambio di Bitcoin. Le commissioni possono infatti dipendere dal volume delle transazioni in Bitcoin, che non dovrebbero superare lo 0,25% per chi acquista.

Effettuare il deposito dei fondi può essere fatto solo e soltanto il proprio wallet di criptovaluta. Non è inoltre necessario dover verificare il proprio account per effettuare una operazione, ma in quale caso il tetto massimo di prelievi sarà di soltanto 2000 dollari. Per gli account che risultano essere verificati, il limite rimane a 25 mila dollari al gg.

Si tratta di un exchange assolutamente ottimo per chi desidera fare trading con gli altcoin e per tutte quelle persone che desiderano comprare o vendere grandi quantità di criptovalute e non desiderano avere problemi di liquidità.

Migliori exchange criptovalute: come sceglierli

È prima di tutto necessario seguire alcuni determinati criteri per scegliere un exchange. Ecco i migliori criteri per scegliere un exchange.

  1. Sicurezza: la sicurezza è molto importante per chi desidera investire online. Non andrebbe infatti mai trascurato questo argomento, in quanto spesso un exchange offre condizioni convenienti per il semplice motivo che tutto il resto della piattaforma tende a risparmiare su altri fattori, come proprio la sicurezza. Meglio quindi essere in massima sicurezza, che rischiare di perdere denaro.
  2. Reputazione: è molto importante documentarsi online sulla piattaforma di exchange, cercando di ottenere tutte le notizie più importanti. Se l’exchange è abbastanza grande, la possibilità di frode diminuisce. Ricordarsi però sempre che MT.GOX truffò migliaia e migliaia di utenti proprio nel momento in cui era il più grande.
  3. Commissioni: se si decide di scambiare molte criptovalute, il rischio è quello di finire con il pagare troppe commissioni. Optare dunque per una via di mezzo, che sia in grado di soddisfare anche il punto uno.

Exchange: convengono? Le nostre opinioni a riguardo

Operare con le criptovalute attraverso gli exchange conviene oppure no? Quali sono le nostre opinioni e recensioni a riguardo degli exchange di criptovalute?

Nonostante, come abbiamo già visto, gli exchange di criptovalute siano generalmente delle ottime piattaforme d’investimento, è importante specificare che i costi di queste soluzioni sono spesso molto alti. Gran parte delle persone che hanno provato a comprare criptomonete attraverso Coinbase, Bitrex e altre piattaforme si sono lamentate delle commissioni.

Per esempio, con Coinbase depositare denaro sul proprio portafoglio prevede il pagamento di una commissione, che può variare dall’1 al 3% a seconda del metodo di pagamento utilizzato. È presente una ulteriore commissione che viene applicata per comprare e vendere criptovalute. La piattaforma trattiene infatti all’incirca l’1.49%. Anche per prelevare denaro dal proprio portafoglio sono previste delle commissioni. Oltre alle commissioni, è necessario considerare degli spread BID/ASK, estremamente alti.

Fortunatamente, esistono delle piattaforme di trading online che grazie ai contratti CFD consente di fare trading in sicurezza e con commissioni estremamente basse.

Gli exchange inoltre, spesso operano al di fuori di qualsiasi tipologia di regolamentazione e molto spesso si rivelano delle vere e proprie truffe. Ci sono stati in passato numerosi casi di exchange di criptovalute che hanno funzionato per qualche mese, per poi chiudere ogni attività da un giorno all’altro, facendo inoltre sparire i risparmi degli utenti.

Anche nel caso in cui un exchange non sia una truffa, l’utente sarà quindi costretto a dover pagare elevate commissioni per commerciare con le cripto.

Investire sul Bitcoin e le altre criptovalute potrebbe quindi trasformarsi da un sogno ad un incubo in pochissimo tempo. Non è infatti un caso che coloro che tentano di investire sulle criptovalute attraverso gli exchange perdano tutto e poi pensano che il Bitcoin e le altre criptovalute siano una truffa. Ma non è il Bitcoin ad essere una truffa: è prima di tutto necessario informarsi a dovere prima di acquistare qualsiasi tipologia di criptovaluta.

Comprare/vendere criptovalute con i CFD

Ad oggi, la soluzione migliore per comprare/vendere criptovalute senza dover pagare commissioni e senza il rischio di truffe è quello di affidarsi ai CFD. Con il termine CFD si intende i Contratti per Differenza, una tipologia di contratto finanziario totalmente regolamentato ed estremamente semplice da utilizzare.

Regolamentazioni Autorizzazioni CySEC CONSOB MiFID

Regolamentazioni Autorizzazioni CySEC CONSOB MiFID

L’ente di regolamentazione europeo CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission) e l’authority di autorizzazione CONSOB si occupano di controllare e regolare le piattaforme di Trading CFD. Possiamo quindi dire con tranquillità che è matematicamente impossibile venire truffati utilizzando una piattaforma autorizzata e regolamentata.

Inoltre, le piattaforme di trading CFD non applicano alcuna tipologia di commissioni e non hanno costi fissi di alcun tipo. Un’altra funzionalità che rende i CFD estremamente più vantaggiosi rispetto agli exchange.

Ma come funzionano nel dettaglio questi contratti CFD? Un contratto per Differenza di una criptovaluta, di un titolo azionario o di una coppia di valute, è essenzialmente un contratto finanziario che ha sempre lo stesso valore del sottostante (in questo caso di una criptovaluta).

Nel caso del Bitcoin, sarà sufficiente acquistarlo se si crede che il valore del Bitcoin aumenterà oppure venderlo allo scoperto se si pensa che il valore andrà al ribasso.

CFD: investire sulle criptovalute senza commissioni

Mettendo da parte per un attimo gli exchange, pericolosi in quanto non regolamentati per il suolo europeo, è per l’appunto più sicuro affidarsi a piattaforme di trading regolamentate per il trading online e lo scambio di criptovalute in italia e nel resto d’europa.

La tabella qui sotto contiene una lista delle migliori piattaforme di trading CFD dove investire in criptovalute:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200 €
Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
    Piattaforma: 24option
    Deposito Minimo: 250 €
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10 €
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita Illimitata
  • Deposito minimo basso
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
  • Demo gratis
  • Corso trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply

    Tutti i broker elencati sono regolamentati dalla CySEC in europa, e grazie al rispetto delle direttive MIFID, riescono a garantire i massimi livelli di sicurezza. Consigliamo assolutamente il trading attraverso queste soluzioni, riconosciute ed apprezzate sia dagli utenti alle prime armi che dai professionisti di criptovalute in tutta Europa. Vediamo dunque le piattaforme appena menzionate una per una.

    24Option

    La piattaforma di 24Option consente di comprare/vendere criptovalute con i CFD facilmente. L’interfaccia per operare è infatti estremamente semplice e chiara.

    Grazie ai servizi completamente gratuiti, si tratta di una piattaforma d’investimento ideale per chi non ha molta esperienza. Tra i punti di forza di questo broker segnaliamo la possibilità di usufruire in maniera completamente gratuita un ebook che spiega, passo dopo passo, come comprare Bitcoin e sopratutto come investire per ottenere ottimi profitti. Clicca qua per scaricare gratuitamente l'ebook di 24Option.

    Inoltre, tutti gli utenti registrati ottengono il supporto telefonico gratuito con un esperto delle criptovalute.

    Un’altro vantaggio di 24Option è il servizio di segnali di trading fornito in collaborazione con Trading Central, con il quale è possibile ottenere in tempo reale suggerimenti per operare sulle criptovalute. Il servizio di notifiche di trading fornito da 24Option è totalmente gratuito, clicca qua per richiederlo.

    Clicca qui per aprire un conto gratuito su 24Option.

    eToro

    eToro è una piattaforma molto diversa dalle altre. In questo network di investimenti sociali non solo è possibile comprare Bitcoin e le altre criptovalute, ma è anche possibile scambiare opinioni con gli altri utenti e, soprattutto, copiare alla perfezione tutte le loro mosse in maniera automatica e gratuita.

    In pratica, molti utenti alle prime armi si registrano su eToro e attraverso apposite classifiche e filtri scelgono gli investitori più bravi quelli che nel passato hanno ottenuto i profitti più alti.

    Copiare queste persone significa, ad esempio, comprare e vendere criptovalute come Ripple, Bitcoin, Ethereum, Tezos esattamente quando lo fanno loro. In questo modo i principianti riescono a ottenere gli stessi profitti degli investitori professionali e, allo stesso tempo, imparano anche i trucchi del mestiere. Clicca qui per ottenere un conto gratuito su eToro.

    IQ Option

    La soluzione fornita da IQ Option (clicca qua per visitare il sito ufficiale) è in assoluto una delle più avanzate disponibili oggi. Questa piattaforma è apprezzata, oltre per la sua semplicità ed immediatezza, anche perché consente di iniziare ad investire concretamente con le criptovalute con un deposito di solo 10 euro e trade minima di un solo euro.

    IQ Option è una piattaforma estremamente professionale, in grado di offrire funzionalità adatte anche ai trader più esigenti ma, allo stesso tempo, mette a disposizione un’interfaccia estremamente user friendly.

    Per chi non volesse investire nemmeno 10 euro con un conto reale, è disponibile un conto demo gratuito ed illimitato. Clicca qui per iniziare oggi con IQ Option.

    Exchange Criptovalute: considerazioni finali

    Operare con le migliori piattaforme è veramente una scelta vincente. Il numero di persone che ha perso soldi per aver operato sugli exchange, infatti, è elevato. Alcuni vorrebbero addirittura comprare Ethereum e le altre criptovalute in banca proprio per evitare le truffe. Le piattaforme sicure che abbiamo presentato offrono la possibilità di operare con un livello di sicurezza equivalente a quello di una banca e con il vantaggio che non si pagano commissioni.

    Esiste un modo peggiore per investire in criptovalute rispetto agli exchange? Sì, può sembrare strano ma esiste: comprare Bitcoin in contanti. In questo caso, oltre a perdere ovviamente i soldi, si rischia anche di subire un brutale pestaggio, se va bene.

    Lascia un commento