Forex broker: possiamo fidarci dei nuovi?

forex broker

Praticamente ogni giorno arrivano sul mercato nuovi forex broker. Ci possiamo fidare di questi broker? La risposta è sempre dipende. Per prima cosa, diciamo che cambiare broker non è il male assoluto. Se stai facendo trading con un broker e ti trovi bene, probabilmente non hai nessuna voglia di cambiare. Eppure potresti trovare ancora meglio. E comunque potresti approfittare per incassare un bonus gratis.

I broker forex, infatti, sono molto più generosi quando parliamo di bonus con i nuovi iscritti. Alcuni trader si trasformano quindi in cacciatori di bonus, aprendo conti forex presso tutti i broker che offrono bonus più o meno elevati. Una volta utilizzato il bonus e incassati i profitti, questi trader cambiano di nuovo il broker.

Non vogliamo assolutamente suggerire a tutti di diventare cacciatori di bonus: alla fine il gioco non vale la candela, soprattutto perché i broker veramente di qualità sono pochi. In ogni caso il nostro suggerimento è quello di avere sempre la mente aperta per valutare eventuali altri broker con serenità. Aprire un conto di trading demo non costa nulla, dedicare 30 minuti di tempo a sperimentare un nuovo broker potrebbe portare risultati importanti.

La verità, però, è che la maggior parte dei broker per forex che arrivano sul mercato non sono seri. Prima di aprire un conto è quindi sempre bene verificare che sia presente l’autorizzazione da parte di CONSOB. E’ utile aggiungere che già il marketing del broker può fare la differenza: un broker come Plus500, per dire, non fa quasi marketing in quando è il passaparola delle recensioni positive che spinge la maggior parte dei clienti di Plus500 ad aprire un conto. Altri broker, di qualità molto inferiore, sono invece spinti in modo aggressivo, tipicamente da pubblicità che promettono di diventare ricchi rapidamente, solo utilizzando i servizi del broker in questione. E’ evidente che questo tipo di broker spesso non hanno nemmeno l’autorizzazione da parte di CONSOB. Dobbiamo ricordare, infatti, che tutti i broker autorizzati CONSOB e, più in generale, quelli che hanno ricevuto un’autorizzazione europea MIFID non possono fare questo tipo di marketing. Se un broker ti promette la ricchezza facile in pochi minuti è molto probabile che non sia autorizzato e quindi è meglio che tu ne stia alla larga.

Chi utilizza questo tipo di broker dovrebbe chiudere subito il conto, cercando di recuperare i soldi depositati. Purtroppo molto spesso si tratta di un’operazione davvero difficile. Chi apre conti forex su broker autorizzati e regolamentati come Plus500, può chiudere il conto o semplicemente ritirare i soldi depositati senza perdere tempo e senza lungaggini di nessun tipo. Probabilmente anche Plus500 dovrebbe comprare spazi su Republica.it o altri siti famosi per spingere gli aspiranti trader ad aprire conti forex: ma non ne ha bisogno!

Come valutare un forex broker

Tornando al nostro discorso dei nuovi forex broker che appaiono continuamente sul mercato, elenchiamo dei criteri che possono essere utili per chi si trova nella situazione di dover confrontare il nuovo forex broker con quello che utilizza.

  • Il nuovo broker è autorizzato CONSOB? Se no, lascia stare
  • Il nuovo broker ti richiede costi fissi o commissioni sull’eseguito? Mandalo a quel paese
  • Esiste un bonus gratis allettante? Se sì, prendilo
  • Ti piace la nuova piattaforma di trading? Se sì, provala almeno con un conto demo
  • Esiste un supporto telefonico? Se sì, potrebbe esserti utile
  • Gli spread sono vantaggiosi? Sono migliori di quelli che ti offre il tuo attuale broker? Allora prova
  • L’effetto leva è migliore di quello che ti offre il tuo broker attuale? Provalo, ricordati che più è alto l’effetto leva e più sono alti i guadagni.

L’elenco non è certo esaustivo ma è sicuramente un buon punto di partenza per valutare un nuovo broker.

One Response to Forex broker: possiamo fidarci dei nuovi?

  1. Dario Mongelli ha detto:

    Io ero un cacciatore di bonus nato, cambiavo broker ogni 3 mesi. Quando vidi il bonus di Plus500 che allora era di 10.000 euro mi fiondai ovviamente. Da quando ho aperto quel conto ho smesso di cacciare i bonus e mi sono concentrato esclusivamente sul trading forex. Plus500 quando lo provi una volta poi non lo cambi più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *