Ftse Mib: Nuove soglie psicologiche

A dimostrazione del fatto che il mercato è sempre più nervoso ed umorale, è bastato solo l’annuncio di Draghi a muovere il Ftse Mib, reindirizzandolo all’incirca verso la zona intermedia del range di ritracciamento.

Quali sono le prossime prospettive sulle ultime decisioni economiche e quali i possibili effetti contagio sulla borsa ed i mercati finanziari?

Cerchiamo di capirlo insieme.

Perché è stata coniata la Draghinomics?

Ne abbiamo già parlato precedentemente. Il fatto che l’informazione insista sull’utilizzo di termini come “Draghinomics” non è puramente casuale, dato che lo stesso Draghi ha idee non del tutto coincidenti con la direzione tedesca.

Il Quantitative Easing è tra le principali proposte “più battagliere” di Draghi e, al di là dell’efficacia o meno di tale manovra applicata nel contesto Euro, assomiglia molto alle ricette Usa, seppur la posizione dominante è leggermente diversa da quella europea.

Tra le nuove proposte al varo ed in via di realizzazione ricorderete certamente quella degli Abs (Asset Backed Securities) che implicano la monetizzazione di attività-sottostanti incorporanti un diritto a riscuotere credito, al fine di sbloccare nuovi impieghi (può trattarsi di prestiti revolving o di qualunque tipologia di finanziamento). All’inizio, si era pensato che tale tipologia di monetizzazione sarebbe stata utilizzata solo in un ri-circolo interno tra banca e banca, come collaterale ma già qualche piattaforma si fa avanti proponendo gli Abs. Il rischio di default è insito naturalmente in ogni strumento finanziario ed il timore dei mutui-subprime c’è un po’ anche da noi…ma non si può sempre avere tutto.

I mercati finanziari devono diventare la nuova meta per ridare tono e slancio all’economia come è giusto che credano anche gli investitori.

Ecco cosa ha fatto il Ftse Mib. Come potete ben notare, ha improvvisato un’accelerata a partire dai precedenti supporti intorno a 18800 da inizio seduta sino a portarsi, a livello intraday ed in prossimità del termine della seduta attorno a 19200. Questo ci ha fatto ancora di più capire che i maggiori punti di riferimento per le previsioni in borsa sono poco legati ai fondamentali e maggiormente al nervosismo degli investitori, e non solo nell’ottica di breve termine ma anche in quella di medio/lungo termine. Infatti, il rimbalzo verso i precedenti livelli non sarà immediato salvo che i volumi di contro-tendenza non lo permettano.

ftsemib

La principale variabile per capire se il mercato sta reagendo e come è rappresentata dai volumi che mai come adesso appaiono più lampanti ed inducono ad allungare sulla posizione.

volumi

Come si muoverà ancora il Ftse Mib?

Si può dire che la sessione intra-day immediatamente successiva sarà influenzata, ricorsivamente, da quella di oggi, oppure dobbiamo ragionare del tipo “Domani è un altro giorno”?

Le conclusioni degli analisti non sono univoche e prospettano sia un ritorno verso i precedenti livelli, attorno a 19.000 (da interpretare come un trend bearish), sia un test attorno a nuovi livelli di resistenza. In questo caso, dobbiamo osservare il mercato. Se raggiungeremo quote importanti come 19.300 ed i volumi di contrattazione segnalano una posizione in acquisto predominante rispetto alle vendite, non ci resta che fare trend following, entrando in posizione “toro”. I rialzi prospettati possono raggiungere anche livelli importanti come 19.750 ma tutto dipende da quanto la domanda prevarrà sull’offerta.

Teniamo conto di un altro aspetto: Chi effettuerà previsioni sul Ftse Mib non può non tenere conto delle dinamiche “particolari” dei titoli a maggiore capitalizzazione, ed in questo caso non possono essere ignorati i bancari.

In particolare, si rimane in attesa dell’ultimo tornado Mps-Carige e della formazione di nuove alleanze di spicco che rimetteranno in sesto le sorti dei due gruppi internazionali.

L’articolo è stato scritto da Ines Carlone. Si tratta di un contributo esterno e non riflette la posizione ufficiale di Mercati 24. Il presente non costituisce indicazioni all’investimento.

2 Responses to Ftse Mib: Nuove soglie psicologiche

  1. Dalia ha detto:

    Indice MIB? Ma ormai io grazie al conto che ho aperto su Plus500 opero con tranquillità su tutte le principali borse mondiali, sui titoli a più alta capitalizzazione, in fondo dell’indice MIB me ne importa poco, comunque ottimo articolo!

  2. Conte Zio ha detto:

    La borsa di Milano è il regno del parco buoi, io ci sto lontano da almeno 40 anni, sono altre le borse che ti fanno guadagnare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *