Economia e Finanza

Greco lascia la direzione di Assicurazioni Generali

E’ tempo di cambiamento ai vertici delle maggiori società assicurative del nostro paese. E’ infatti fresca la notizia che Mario Greco, direttore di Assicurazioni Generali, lascerà la guida del gruppo al termine del suo mandato. Una volta conclusa l’approvazione di bilancio relativa all’anno 2015, il manager andrà infatti al gruppo Zurich. Si tratta di voci che circolavano già da settimane, avallate dai gelidi rapporti che si sarebbero instaurati fra il manager e i principali azionisti, in particolare con Mediobanca.

La società Assicurazioni Generali ha quindi confermato i rumors con un comunicato stampa e le conseguenze in borsa non hanno tardato ad arrivare. Il titolo è infatti stato sospeso per eccesso di ribasso durante la seduta di ieri e ha chiuso la sua sessione con un -3% a fronte di un listino generale che si era proposto in attivo del +1.5%.

La società deve quindi attendere il mese di aprile per l’assemblea di approvazione dei conti e il conseguente rinnovo del consiglio di amministrazione. Dal primo maggio il manager napoletano andrà quindi alla guida del gruppo Zurich, sconvolgendo i piani di chi lo voleva al vertice della Società Generali almeno fino al 2018.

Società Generali si propone come uno dei gruppi più potenti e attivi del comparto assicurativo nel nostro paese. Le cifre parlano chiaro, in quanto si tratta di una gestione che interessa 480 miliardi attivi all’anno, una cifra pari al 30% del PIL italiano. Il lavoro del manager si è rivelato proficuo nel corso degli anni di gestione, perché i premi sono passati da 66 miliardi di euro agli attuali 70 miliardi, inducendo un risultato operativo di 4.5 miliardi e un utile netto pari a 1.67 miliardi. Si tratta di cifre positive, che hanno dimostrato il buon lavoro di Greco, a capo del gruppo dal 2012.

Alla luce delle positive dimostrazioni di utile, gli azionisti si erano quindi dichiarati pronti negli scorsi mesi a confermare i vertici e il consiglio di amministrazione. Molto probabilmente qualcosa è cambiato nei giochi di potere, e ora la compagnia del Leone è in attesa di ricercare il manager giusto, la figura che possa proseguire la sua corsa virtuosa e rassicurare gli investitori sullo stato di salute del gruppo.

LLa Borsa ha ovviamente reagito molto male a questo annuncio. Visto che non parliamo di Borsa Virtuale ma di Piazza Affari, questa reazione si traduce in perdita di capitalizzazione marcata per società Generali. In pratica gli investitori vedono molto male l’uscita di Greco, considerato come manager capace e attento al mercato.

Lascia un commento