Trading

Hello Bank Trading

Hello Bank Trading è il servizio di banca BNL (Banca Nazionale del Lavoro) ideato dalla stessa banca per offrire accesso agli investimenti sui mercati finanziari ai suoi clienti. Hello Bank, dunque, è il nuovo brand creato da BNL esclusivamente per la fornitura di online e remote banking. Su questa piattaforma sono disponibili diversi servizi finanziari. Ad esempio è possibile aprire un conto corrente e si può anche fare trading online.

BNL è uno dei principali gruppi bancari italiani. Si colloca al sesto posto per numero di clienti gestito e quantità di denaro sui conti correnti. Dal 2006 Banca Nazionale del Lavoro è entrata a far parte del gruppo BNP Paribas, ma questo non ha modificato procedure interne e personale della banca. BNL è attiva dal 1913 e da quell’epoca fino ad oggi ha costruito un marchio solido e apprezzato dai risparmiatori.

In questa guida andiamo ad analizzare il trading online di BNL offerto attraverso la piattaforma e il conto corrente di Hello Bank. Andremo alla scoperta di tutte le sue caratteristiche e costi e lo faremo anche attraverso il confronto con un altro servizio di trading online, quello offerto dal broker Plus500 (clicca qui per visitare il sito ufficiale di Plus500).

Trattandosi di un broker con un livello di esperienza e affidabilità elevato Plus500 rappresenta un ottimo termine di paragone allo scopo di comprendere l’effettiva convenienza e qualità dei servizi di Hello Bank. Dunque non perdere il prosieguo della guida dove potrai scoprire il trading di Hello Bank, ma anche alcune interessanti alternative vantaggiose.

Hello Bank Trading: è affidabile?

Prima di proseguire, meglio chiarire questo aspetto. Sebbene in rete si possano leggere dei commenti negativi sui forum forex sul servizio di trading di Hello Bank, in realtà si tratta di una piattaforma legale e affidabile (chiaramente non è una delle solite truffe del forex). Molti appassionati di trading di ogni livello di esperienza la utilizzano per fare operazioni sui mercati finanziari ogni giorno.

Sebbene in alcuni rari casi sia ancora possibile trovare broker truffa online, non è questo il caso di Hello Bank, piattaforma che fa parte del circuito di BNL, banca rinomata a livello europeo e molto seria. Semmai la domanda che un aspirante investitore dovrebbe porsi è se il trading online con Hello Bank sia realmente conveniente oppure no. Ma questo è proprio un aspetto che andiamo a chiarire nel corso della guida.

Per ora possiamo affermare con certezza che i dati, il denaro depositato e gli investimenti fatti con il broker Hello Bank non sono assolutamente a rischio. Chi investe con cura su questa piattaforma può trovare reali occasioni di investimento e profitto.

Hello Bank Trading: come iniziare a farlo

Per fare investimenti con Hello Bank è necessario avere un account ed essere registrati sulla piattaforma. Il primo passo è quello di aprire un conto su BNL trading e versare i soldi su un deposito titoli, fatto questo si è in grado di investire e gestire il capitale a piacimento. Per chi lo desidera è disponibile anche il supporto telematico di esperti finanziari.

Per accedere ai servizi di Hello Bank trading è prima necessario aprire il deposito titoli Hello Investment, senza particolari costi addebitati. La soluzione più semplice è essere correntisti di BNL, così le procedure si semplificano e per fare operazioni si vanno a pagare soltanto i titoli e le transazioni all’interno della custodia.

Ecco i prodotti finanziari e i mercati a disposizione dei traders di Hello Bank:

  • Mercato Azionario: il mercato telematico azionario è un mercato regolamentato dove si possono negoziare titoli azionari, ma anche alcuni tipi di obbligazioni. Grazie a questa tipologia di negoziazione è possibile iniziare a fare compravendita di azioni, ovvero quote di società presenti in Borsa Italiana.
  • Mercato obbligazionario: qui sono disponibili i titoli di debito emessi da società o enti pubblici allo scopo di finanziarsi. Le obbligazioni sono vantaggiose perché garantiscono il rimborso con un tasso di interesse aggiunto.
  • Titoli di Stato: sono sempre obbligazioni, ma emesse dal Ministero dell’Economia e delle Finanze per conto dello Stato.
  • Warrant: questo strumento conferisce l’opzione di acquisto o vendita di un gruppo di azioni a una scadenza prestabilita.
  • Certificates: strumenti finanziari per realizzare diverse strategie di investimento senza acquisto diretto dei titoli.

La piattaforma di Hello Bank dunque, propone una vasta opportunità di negoziazione, tuttavia, manca uno degli strumenti più apprezzati oggi dai traders, ovvero i CFD. Tale strumento, conosciuto anche col nome di “Contratti per differenza” è molto diffuso perché offre margini di profitto ampi e massima libertà operativa.

Con i CFD si può guadagnare anche con la vendita allo scoperto, ovvero vendendo un titolo, una valuta o qualsiasi altro asset finanziario anche quando il mercato è ribassista. Tra i broker di trading online che offrono il trading CFD c’è proprio Plus500.

Clicca qui e scopri i vantaggi del trading CFD con Plus500.

Hello Bank: offre il trading in criptovalute?

Oggi quando si pensa a fare investimenti non si può tralasciare il discorso criptovalute. Si tratta di un asset eccellente per fare trading che sebbene sia considerato inaffidabile, può aprire le porte a enormi profitti.

Grazie alla grande volatilità delle monete virtuali, proprio i CFD su criptovalute sono molto convenienti, perché permettono di guadagnare sia quando i prezzi schizzano in alto, sia quando i mercati sono ribassisti per lunghi periodi (scenario abituale nel mondo delle valute digitali).

Hello Bank offre il trading in criptovalute? Purtroppo la risposta è no. Come tutti i broker di stampo “sistemico” per così dire, nemmeno Hello Bank ha questo servizio, dunque per gli appassionati di criptovalute non esiste altra scelta che cercare alternative.

Chi non vuole farsi scappare l’occasione di tradare su criptovalute può rivolgersi a Plus500, broker davvero specializzato sotto questo aspetto. Fin da quando le criptovalute erano quasi sconosciute, Plus500 già dava la possibilità di usarle per investimenti sulla sua piattaforma. Nel 2010, permetteva già di negoziare in Bitcoin!

Oggi la sua offerta si è allargata e chi lo desidera può scegliere di negoziare anche:

  • Ripple
  • Ethereum
  • NEO
  • Litecoin
  • IOTA
  • Monero

Iscriviti a Plus500 cliccando qui, e fai trading di criptovalute.

Hello Bank Trading: quanto costa?

La piattaforma di Hello Bank è strutturata per permettere ai traders di operare in autonomia, scegliendo i mercati finanziari su cui investire. Tuttavia, allo scopo di fare investimenti il trader deve coprire dei costi di commissione.

Questa non è una novità in quanto tutti i broker che offrono il trading bancario per guadagnare fanno pagare commissioni ai clienti. Si tratta di una procedura regolare e normale che, tuttavia, bisogna sottolineare come abbia degli effetti negativi sull’operatività del trader. Ecco perché:

  1. Spese eccessive: le commissioni sono un costo che nessun trader vorrebbe pagare, ma se a questo si aggiunge anche l’imposta di bollo che bisogna corrispondere allo Stato, allora è chiaro che le spese diventano davvero eccessive e non tutti possono permettersele.
  2. Capitale ridotto: spendere così tanto tra commissioni e tasse ha un effetto negativo sul capitale di investimento disponibile che tende ad abbassarsi. Un minore capitale a disposizione significa anche minori possibilità di profitto.

Ecco un quadro delle commissioni applicate da Hello Bank, ricordando che questi sono i costi per chi opera in via telematica. Se si sceglie di recarsi in filiale le commissioni aumentano:

  • Titoli azionari (diritti di opzione, warrants, covered warrants, certificates, ETF: quotati su mercati regolamentati ITALIANI hanno commissioni di: 0,19% con un minimo di 5 euro e un massimo di 20 euro;
  • Titoli azionari (diritti di opzione, warrants, covered warrants, certificates, ETF) quotati su mercati ESTERI: 0,19% con un minimo di 9 euro ed un massimo di 28 euro;
  • Titoli obbligazionari (Titoli di stato italiani ed esteri ad eccezione del Bot): 0,19% con un minimo di 5 euro ed un massimo di 22 euro;
  • Buoni Ordinari del Tesoro: con durata residua fino a 80 giorni lo 0,10%; per durata residua compresa tra 81 e 170 giorni lo 0,15%; per la durata residua compresa tra 171 e 350 giorni lo 0,19%, per la durata residua oltre 350 giorni 0,19%. Per tutti è previsto un costo minimo di 5 euro ed uno massimo di 22 euro;
  • Titoli obbligazionari (Titoli di stato italiani ed esteri con durata residua minore di 370 giorni): commissione dello 0,19% con minimo di 5 euro e massimo di 22 euro;

Come fare trading senza commissioni?

È possibile fare trading senza pagare questi costi? La risposta è si. Non a caso abbiamo scelto Plus500 per un raffronto con Hello Bank perché in verità questo broker non applica commissioni per le sue operazioni finanziarie.

Per di più Plus500 offre anche tutti gli altri suoi servizi in maniera completamente gratuita. Parliamo di piattaforma di trading, conto demo, indicatori tecnici e molto altro ancora. L’unico guadagno per il broker è lo Spread, ovvero la differenza tra il prezzo di vendita e di acquisto di un bene sul mercato.

Lo spread varia da operazione a operazione, ma si tratta comunque di una spesa irrisoria rispetto alle commissioni bancarie. Se lo spread oscilla tra pochi centesimi a qualche decina di euro, le commissioni per il trading bancario possono toccare anche migliaia di euro su base mensile. Clicca qui per scoprire i broker di trading online con spread bassi.

Fai ora trading senza commissioni con Plus500.

Hello Bank trading demo

Il trading online di Hello Bank non è nemmeno fornito di una versione demo. Il conto demo è una versione di piattaforma identica a quella reale, con la differenza che qui è possibile fare simulazioni di negoziazione sui mercati.

Si tratta di uno strumento utilissimo specialmente per i traders alle prime armi. La pratica e le simulazioni di trading sono sono determinanti per il successo sui mercati, soprattutto per chi non ha grande esperienza. Per questo un conto demo torna davvero utile.

Per chi volesse scegliere un broker con conto demo c’è sempre la possibilità di optare per Plus500 (clicca qui per aprire il conto demo). Hello Bank permette solo di usare un simulatore utile per orientarsi tra le diverse possibilità di investimento. Si tratta di fornire alla piattaforma informazioni preliminari che aiutano il trader a comprendere alcune cose come:

  • Personale propensione al rischio
  • Possibili mercati adatti alle proprie esigenze
  • Orientamento sul tipo di rendimenti desiderati

Alternative a Hello Bank trading

Come abbiamo avuto modo di sottolineare nel corso dei precedenti paragrafi, il trading con Hello Bank può essere interessante, ma per chi non vuole pagare commissioni e necessita di servizi aggiuntivi come il conto demo, meglio valutare le alternative.

Per fortuna in rete non mancano le opzioni per chi aspira a fare investimenti su azioni e valute e vuole liberarsi dei due principali problemi del trading bancario:

  • Costi di commissione
  • Imposte di bollo

Il trading con Plus500

Abbiamo avuto modo di parlare abbondantemente di questo intermediario nel corso dell’articolo. Quindi qui ci limiteremo a presentare i suoi principali punti di forza:

  1. Conto demo gratuito: con Plus500 basta l’iscrizione per poter accedere al conto demo gratis e in maniera illimitata per fare pratica di trading senza usare i propri soldi.
  2. Piattaforma di semplice utilizzo: se fare trading è complesso, meglio scegliere una piattaforma semplice da usare e con tutti i comfort come quella di Plus500.
  3. Risparmio: grazie al fatto che con Plus500 si pagano solo gli spread e nient’altro, facendo trading con questo broker si risparmiano buone cifre.

Fai trading con Plus500, iscriviti cliccando qui.

Fare trading con eToro

Una buona alternativa al trading bancario è anche eToro. Si tratta di un broker di fama mondiale che da oltre 10 anni offre la possibilità di negoziare sulla sua piattaforma semplice e innovativa allo stesso tempo.

Etoro offre alcuni servizi esclusivi alla sua community di traders. Sulla sua piattaforma, infatti, è possibile fare Social Trading, ciò significa che tutti i traders dispongono di un profilo simile a quello dei social network attraverso il quale possono condividere le loro operazioni di trading, commentare e scambiarsi idee e strategie con altri operatori finanziari.

Ma non è tutto perché fare Social Trading offre accesso anche alla possibilità di fare Copy Trading, ovvero fare trading automatico copiando le operazioni di altri investitori iscritti ad eToro. Una modalità molto conveniente soprattutto per chi è alle prime armi.

Iscrivti ad eToro ora e fai Copy Trading anche tu.

Fare trading con 24option

L’ultima alternativa valida che vogliamo proporre è 24option. Broker molto rinomato in italia, 24option si distingue per essere adatto a traders di ogni livello. È perfetto per i principianti in quanto da accesso a molte risorse gratuite per imparare il trading, ma va benissimo anche per i professionisti affermati grazie a una piattaforma versatile e professionale.

Con 24option si può approfittare di 2 servizi esclusivi:

Per iscriverti subito a 24option, visita il sito ufficiale qui.

Fare trading con Iq Option

Prima di concludere questo articolo, vogliamo segnalare la possibilità di fare trading online con Iq Option. Questa piattaforma è famosa perché è l’unica che consente di cominciare con un capitale iniziale di appena 10 euro. Chi vuole ha anche a disposizione un’ottima demo, effettivamente la demo di Iq Option è considerata come una delle migliori a livello italiano.

Tutti gli iscritti possono accedere gratuitamente ad un’ottima area didattica, ricchissima di video che spiegano il trading partendo dalle basi fino alle strategie più complesse.

Puoi iscriverti gratis su Iq Option cliccando qui.

Hello Bank trading: conclusioni

Il trading è visto da molti come il mestiere del futuro. Poche professioni offrono la stessa flessibilità, autonomia e prospettive di profitto rispetto al trading online. Per questo sempre più persone si avvicinano al settore, convinte di poter entrare e fare bene.

Se anche tu sei interessato a questa possibilità, scegliere bene il tuo broker di fiducia è il primo passo per arrivare al successo finanziario con il trading online. Con questa guida abbiamo presentato Hello Bank con i suoi pregi e difetti, ma non dimenticare che ci sono anche molte alternative valide come i broker eToro, 24option e Plus500.

Lascia un commento