Il Rublo crolla di nuovo a fronte del declino del Petrolio

rublo petrolio

Come possiamo vedere da questo grafico, il Rublo si è comportato molto bene da inizio anno, ma i problemi sono iniziati ad arrivare con l’estate. Quando da un livello medio di 0.0200, la coppia ha incominciato a calare drasticamente, andando a toccare i livelli attuali. Adesso la coppia RUB/USD si trova sull’allarmante livello di 0.0179. Siamo quindi di fronte ad un forte livello supportivo per questa coppia.

Plus500
Plus500 è il miglior broker per fare trading sul forex: clicca qui e apri subito un conto

Il rublo è caduto dopo che è arrivato il più grande calo settimanale dei prezzi del petrolio in quasi tre mesi.

La moneta si è indebolita dello 0,4 per cento a 55.80 per dollaro, registrando un calo settimanale del 1,7 per cento. Il Brent è invece calato dello 0,7 per cento, in bilico per una diminuzione del 2,6 per cento negli ultimi cinque giorni. I titoli di Stato, noti come OFZs, sono scesi anche loro.

La valuta russa è scesa del 12 per cento dal 18 maggio
, in quanto la banca centrale ha acquistato valuta estera per ricostituire le proprie riserve, e a questo si è aggiunto l’impatto dei tagli dei tassi d’interesse quest’anno. Fitch è l’unica fra le tre principali società di rating a tenere la Russia al livello di “investment grade”.
Il ministro delle Finanze Anton Siluanov ha detto il 2 luglio che non si aspetta che l’agenzia possa rivedere tale valutazione in futuro.

Nessuno si aspetta un downgrade di Fitch in questo momento, quindi se succede, il rublo e gli OFZ soffriranno in modo significativo,” Yury Tulinov, il capo della ricerca presso PAO Rosbank a Mosca, ha affermato via e-mail. “Il rublo si è rafforzato, i rischi per la stabilità finanziaria si sono indeboliti e i tassi sono scesi, mentre le riserve internazionali sono stati reintegrate. Ci sono più motivi per non tagliare il rating quindi.”

Anche se ancora è il miglior player al mondo di quest’anno, il rublo è sceso più di ogni altra valuta dei mercati emergenti nel mese passato, in quanto l’effetto del rimbalzo dei prezzi del petrolio si sta man mano affievolendo.

Vladimir Osakovskiy, il capo economista per la Russia presso la Bank of America Corp. a Mosca , ha commentato dicendo che: “Anche se il Rating composito della Russia è già inferiore al grado di investimento, riteniamo che il potenziale downgrade potrebbe comunque essere importante in quanto potrebbe spingere il rating della valuta locale della Russia al di sotto del grado di investimento”.

One Response to Il Rublo crolla di nuovo a fronte del declino del Petrolio

  1. Conte Zio ha detto:

    Un bel colpo per tutti gli amanti italioti del dittatore locale, tal Putin !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *