Trading

Il social trading funziona?

L’interesse per il social trading cresce ogni giorno di più e sono sempre di più gli italiani che si dedicano a questa interessante forma di trading online. Da parte nostra, abbiamo già scritto questo articolo dedicato proprio al social trading.

Oggi vogliamo approfondire l’argomento, chiedendoci se e quando il social trading funziona davvero. Lo spunto ci è stato dato da alcuni sistemi di social trading, di cui non faremo il nome, che in realtà non funzionano e che hanno fatto perdere un sacco di tempo (e qualche volta addirittura soldi) ad alcuni utenti italiani che provare a guadagnare con il trading automatico.

Che cos’è il social trading

Viviamo in un’epoca in cui tutto è diventato social e anche il trading si è adeguato a questa specie di moda. Che cos’è veramente il social trading? Una piattaforma di social trading può essere considerata come la fusione tra una piattaforma di trading e un social network.

In pratica, una piattaforma di social trading consente di venire in contatto con altri investitori, ad esempio per scambiare idee e opinioni sul mercato. In questo senso si tratta di un’alternativa eccellente ad un forum finanziario.

Dall’altro canto, il social trading è anche una forma particolarmente raffinata di trading automatico in cui si copiano le operazioni fatte da altri trader. Questa opportunità è particolarmente apprezzata dai trader principianti. Ma non sempre le promesse fatte da una piattaforma di social trading sono mantenute.

Quando il social trading funziona

In effetti è meglio chiarire subito: il social trading funziona se la piattaforma che si utilizza è una piattaforma di qualità.

Detto in altre parole risultati molto positivi si ottengono di solito con eToro. In effetti è stato proprio eToro ad aver creato il concetto stesso di social trading, le altre piattaforme hanno semplicemente copiato (di solito male) quello che eToro ha inventato.

Basta esaminare le opinioni sul social trading per capire che chi utilizza eToro di solito è estremamente soddisfatto, mentre chi sceglie altre piattaforme (che hanno semplicemente copiato eToro) non lo è.

In effetti eToro è considerata la migliore piattaforma di social trading perché è costruita esattamente per fare questo: è vero che è possibile utilizzare eToro come un normale broker per il trading online ma in effetti si tratta di una piattaforma che è nativamente sociale. E’ possibile creare un profilo, condividere informazioni, consultare le statistiche dei migliori trader per decidere quale copiare, ecc…

Non è quindi un caso che eToro sia una piattaforma di social trading che funziona davvero. E’ importante ricordare, comunque, che anche a livello di piattaforma di trading è in grado di offrire servizi di elevatissima qualità: si tratta infatti di una piattaforma autorizzata e regolamentata CONSOB, con spread molto vantaggiosi e bonus generoso (anche se dipende dalle promozioni in corso, non c’è un bonus fisso). Insomma, con eToro è possibile fare trading ed è possibile copiare trader più bravi (social trading) con una piattaforma affidabile e conveniente dal punto di vista economico.

Per aprire subito un conto di trading con eToro, clicca qui. Per approfondire, puoi leggere qui la recensione di eToro.

Il social trading funziona se si scelgono al meglio i guru da copiare

In effetti, non basta solo scegliere la migliore piattaforme di social trading, eToro. Bisogna anche scegliere in maniera accurata i guru del trading da copiare. eToro, in questo senso, cerca di aiutare al meglio i trader nel processo di scelta, mostrando numerose informazioni utili nel profilo dei guru.

Per ciascun guru, quindi, è possibile scoprire qual è il livello di profitto che ha ottenuto nel passato e il livello di rischio medio associato alle operazioni.

Ovviamente questi dati non rappresentano in alcun modo una garanzia per il futuro: anche i migliori trader possono sbagliare e quindi è persino possibile perdere soldi copiando uno dei migliori guru. Tuttavia, la probabilità che questo accada è davvero molto bassa.

Inoltre, se si applica il principio finanziario della diversificazione si ottiene un’ulteriore garanzia. Come? Invece di copiare un singolo guru, si dovrebbe sempre copiare un certo numero di trader. In questo modo, anche se uno sbaglia (e anche i migliori prima o poi sbagliano) le perdite sono coperte dai profitti generati dalle operazioni degli altri guru.

Trading funziona davvero

Potremmo fare un discorso molto generale: quando è che il trading funziona davvero? Di solito quando si utilizza una piattaforma affidabile e che funziona e quando si applicano strategie che funzionano.

Nel caso del social trading con eToro funziona perché si utilizza un’ottima piattaforma e perché si possono copiare le strategie di trader di grande bravura. Ovviamente è anche possibile selezionare un trader di scarso valore e quindi perdere soldi. E’ possibile comunque verificare online le prestazioni passate dei migliori trader, quindi scegliere un trader di scarso valore è un atto di grande stupidità.

E che cosa succede quando il trader che si copia è bravo ma ha una giornata storta e quindi capita che perde soldi? Si perdono soldi, il trading online non offre garanzie assolute. Tuttavia è sufficiente copiare contemporaneamente 4 o 5 trader diversi per avere la garanzia che, se anche uno fa perdere dei soldi, si possono compensare le perdite con i guadagni ottenuti dagli altri.

Social trading forex

Il social trading è utilizzabile per qualunque mercato finanziario in cui sia possibile fare trading utilizzando i CFD ma è particolarmente indicato per il trading forex. In questo caso, infatti, il numero di trader esperti è veramente elevato e anche il livello di informazioni presenti online è di grande qualità. Il social trading forex è probabilmente la forma di social trading più frequentemente utilizzata.

Ciò non significa, però, che non sia possibile fare social trading anche su azioni e materie prime, tanto per citare altri due mercati che riscuotono un immenso successo sulla piattaforma eToro.

Molti principianti, ad esempio, utilizzano eToro per comprare azioni Amazon (o altre azioni di grandi aziende internazionali) senza dover pagare commissioni e senza il rischio di truffe o fregature.

Bisogna aggiungere che negli ultimi tempi anche le criptovalute sono diventate un asset particolarmente apprezzato da coloro che fanno social trading. Per fare un esempio, la piattaforma eToro offre la possibilità di operare con i Bitcoin ma anche con altre criptovalute emergenti.

Qui sotto un elenco delle principali criptovalute che si possono scambiare con eToro:

  • Bitcoin
  • Ethereum
  • Ethereum Classic
  • Ripple
  • Litecoin
  • Dash
  • BinanceCoin
  • EOS
  • NEO
  • Cardano

Conclusioni

Il social trading funziona? Tutto dipende dalla piattaforma che si sceglie. Purtroppo la maggior parte delle piattaforme di social trading offrono risultati scadenti o addirittura fanno perdere soldi.

La migliore, fino a questo momento, si è dimostrata eToro che effettivamente funziona bene e rappresenta un’ottima scelta sia per i trader principianti che esperti.

E’ importante fare una precisazione: il social trading non è certo un modo per fare soldi facili. E’ vero che è una forma di trading automatico ma per ottenere dei profitti ci vuole tempo e impegno costante.

Ad esempio, è necessario fare molta attenzione alla scelta dei trader da copiare automaticamente ed è importantissimo anche verificare, giorno dopo giorno, che i risultati ottenuti sono quelli attesi.

 

5 Commenti
  • Si infatti il social trading consiste nel copiare se copi un cretino perdi. Conosco personalmente gente che si è messa a copiare a caso e i risultati sono stati pessimi, in fondo bastano pochi minuti di analisi per capire quali sono i trader che vale la pena copiare ma la stupidità umana non ha limiti, quindi anche con etoro si possono perdere soldi.

    Ma questo è un bene: l’economia va meglio quando i soldi sono separati dai cretini 😀

  • Per guadagnare con il social trading bisogna diversificare il portafoglio dei trader che copiano, i soldi facili non esistono da nessuna parte

  • Attenzione però a ribadire che il social trading funziona ma dipende dalla piattaforma che si utilizza. Solo con etoro ha funzionato, almeno per me. Per quanto riguarda i segnali di binarie sono una cosa un po’ diversa, almeno secondo me, una cosa che probabilmente va gestita diversamente perché c’è una maggiore responsabilità da parte del trader. E il trader infatti che segnale per segnale decide di seguirlo o meno. Ovviamente i profitti sono elevatissimi con servizi come quello di 24option ma a mio modesto avviso per un principiante assoluto meglio utilizzare etoro

  • Io ho provato 3 piattaforme di social trading, le prime 2 sono state una fregatura bella e buona, la terza mi sta facendo guadagnare. La terza è eToro, le prime due non faccio nomi perché pare che sia vietato (per motivi legali) parlare male delle piattaforme di trading…insomma, non mi voglio beccare una querela, però occhio, se volete fare social trading la risposta è eToro.

  • Ciao, sono Antonio e kiedo delle brevi info: e toro o zulu trades applicano le imposte sui capital gain o debbo inserire questo dato nella dichiarazione dei redditi ? E come faccio a sapere se le somme prelevate da e toro o zulutrader debbo considerarle come quota interessi (tassazione del 26% come capital gain) o quota capitale (imposta di bollo allo 0,20%) ?
    Grazie per la Vostra risposta

Lascia un commento