Trading

Indicatori di trading per anticipare il trend [guida gratis per principianti]

I trader principianti possono utilizzare alcuni indicatori di trading, disponibili gratuitamente, che aiutano a migliorare da subito le prestazioni ottenute sui mercati finanziari con l’attività di trading. Questo articolo spiega dove trovare i migliori indicatori di trading gratis. Gli indicatori proposti sono semplicissimi da utilizzare e quindi sono particolarmente adatti anche ai principianti.

Prima di cominciare, segnaliamo che il miglior servizio di segnali di trading disponibile oggi è quello di 24option. Puoi iscriverti gratis a 24option cliccando qui.

Servizi con previsioni così affidabili hanno di solito un costo elevato ma 24option lo offre gratis a tutti gli iscritti. Nel corso di questa guida completa agli indicatori parleremo anche di eToro che, effettivamente, rende inutili gli indicatori stessi. Perché? Perché con eToro è possibile copiare quello che fanno i migliori investitori. In pratica saranno loro a trovare e utilizzare al meglio gli indicatori, il trader principiante deve solo trovare chi copiare.

A che cosa servono gli indicatori per il trading online?  Un indicatore è un’opportunità di trading online.

Molto spesso i grandi guru del trading quando parlano di indicatori fanno discorsi estremamente complessi, che suonano come arabo per la maggior parte dei trader principianti.

Un indicatore non dovrebbe essere difficile da utilizzare, altrimenti il rischio di errore è elevato. Per questo motivo, abbiamo deciso di scrivere questo articolo dedicato ai migliori indicatori di trading gratis che siano anche semplici da utilizzare.

Migliori indicatori per il trading

Come sono fatti i migliori indicatori per il trading? Ecco alcune caratteristiche fondamentali dei migliori indicatori:

  • Funziona bene
  • E’ facile da utilizzare
  • E’ gratis

I migliori indicatori di trading funzionano

Il primo punto del nostro elenco è veramente il più importante. In effetti, disporre di un indicatore di trading che è gratuito, facile da utilizzare che fa perdere soldi non è certo consigliabile.

Che cosa significa che un indicatore di trading funziona? Significa che è possibile ottenere buoni risultati quando si fa trading online seguendo le indicazioni, appunto, dell’indicatore.

Insomma, i migliori indicatori ci dicono semplicemente se dobbiamo fare trading al rialzo oppure al ribasso e la predizione si avvera nella maggioranza dei casi. Nessun indicatore di trading è in grado di prevedere correttamente il mercato nel 100% dei casi: è matematicamente impossibile. Tuttavia i migliori indicatori riescono a fornire predizioni accurate quasi sempre.

I migliori indicatori di trading sono facili

Fare complicati calcoli matematici per ottenere l’indicatore, magari senza nemmeno il supporto di un software, è una vera e propria follia. Di solito si sbaglia, soprattutto se si ha poca esperienza. Un indicatore di trading complesso da utilizzare non è mai buono, nemmeno per il più esperto e navigato lupo dei mercati, figuriamoci per un principiante.

I migliori indicatori di trading sono quindi semplicissimi da utilizzare: l’indicatore perfetto per un principiante dovrebbe fornire automaticamente il suggerimento di andare al rialzo oppure al ribasso.

I migliori indicatori sono gratis

Spendere un patrimonio per pagare l’abbonamento a servizi di indicatori di trading non è molto conveniente, soprattutto se i volumi di trading non sono elevati. Insomma, se comincio a fare trading online con un capitale di 100 euro, non ha senso pagare 1000 euro al mese per un servizio professionale di indicatori di trading. Se invece ho a disposizione un capitale milionario, allora sì che posso permettermi di investire di più. Di solito, però, i trader principianti iniziano con 100 o 200 euro, non certo con i milioni.

Trading Centrale: Indicatori di trading e molto di più

Per chi vuole operare con una varietà di indicatori di trading, semplici da utilizzare, che funzionano bene e che sono gratuiti c’è la possibilità di accedere al famoso Trading Central di 24option.

Si tratta di una sezione del sito web della piattaforma di trading 24option che contiene una varietà incredibile di eccellenti indicatori di trading, adatti anche a funzionare con Metatrader 4.

Questi indicatori sono disponibili gratuitamente per tutti, è sufficiente effettuare l'iscrizione cliccando qui.

Trading Central di 24option però non offre solo indicatori. Ci sono anche altri servizi utilissimi, come segnali di trading molto affidabili. Non è un caso che il Trading Central sia un vero e proprio punto di riferimento per tutti gli appassionati di trading online, non solo per i principianti.

A proposito di 24option

24option è una delle piattaforme di trading online più apprezzate a livello europeo. E’ molto semplice da utilizzare, anche per chi non si è mai occupato di trading online. Inoltre, tutti gli iscritti a 24option hanno diritto ad accedere ad un’area formativa veramente molto ricca di contenuti, dove è possibile accedere a corsi che spiegano, passo a passo, come si fa trading online.

Chi vuole può anche richiedere l’assistenza telefonica gratuita di veri esperti di trading. E’ un servizio consigliatissimo per coloro che veramente non hanno nemmeno idea di cosa sia il trading online e possono essere guidati passo a passo.

Per chi vuole imparare ancora meglio il trading online e conoscere le migliori tecniche e strategie che funzionano, è possibile scaricare gratuitamente un ebook. Questo ebook è veramente apprezzato e ha avuto centinaia di migliaia di download in pochi mesi. Come mai? Perché spiega, in modo semplice e comprensibile da tutti, come si fa a guadagnare con il trading online. Inoltre, è tutto orientato alla pratica, quindi non fa perdere tempo con la teoria. Puoi scaricare gratis l'ebook cliccando qui.

Con 24option si può fare trading online di valute forex, criptovalute, materie prime e azioni, in modo gratuito e senza pagare commissioni. 24option è partner ufficiale della Juventus.

Clicca qui per iscriverti gratis a 24option.

Alternativa agli indicatori di trading online

Esiste un’alternativa all’uso degli indicatori di trading? Sì, l’alternativa esiste ed è lasciare che siano gli altri trader, più bravi ed esperti ad utilizzarli. Poi basterà copiarli in modo automatico per fare trading con successo. Sembra un sogno ma è una realtà: la piattaforma di social trading eToro, infatti, consente di selezionare i migliori trader della piattaforma e di copiarli in modo completamente automatico e gratuito.

Grazie a questo meraviglioso meccanismo anche i trader meno esperti sono in grado di ottenere da subito dei profitti di trading, ancora prima di aver imparato ad usare indicatori e altri strumenti. L’aspetto più importante è un altro: grazie al social trading si può capire anche come ragionano i grandi trader, si può addirittura interagire con loro!

In pratica, con il social trading di eToro è possibile imparare il trading online, partendo da zero e si possono ottenere profitti da subito: clicca qui per iscriverti subito a eToro.

eToro è una piattaforma di trading completamente gratuita, senza commissioni, e offre un’interfaccia estremamente intuitiva, realmente semplice da utilizzare, anche per un principiante. Grazie a eToro si può fare trading su azioni, valute, criptovalute e materie prime.

Indicatori di trading truffa

Dobbiamo includere in questo questo articolo dedicato ai migliori indicatori di trading online per principianti segnalando che esistono anche delle brutte truffe connesse agli indicatori di trading. Una delle peggiori è Indicator Pro: questa truffa promette indicatori affidabili ma per riceverli bisogna iscriversi ad una piattaforma di trading online che non è autorizzata e regolamentata. Il risultato è che si perdono tutti i soldi investiti, velocemente.

E’ opportuno operare sempre con piattaforme di trading online autorizzate e regolamentate perché è l’unico modo di proteggere il proprio denaro.

Indicatore forex infallibile

Ma come mai i principianti cadono in trappole che tutto sommato sono facilmente riconoscibili? Perché hanno l’ossessione di trovare l’indicatore forex infallibile, l’indicatore che non sbaglia mai. (abbiamo descritto questo meccanismo in un articolo che consigliamo, i 6 segni per riconoscere le truffe)

Ora ci sono due notizie, una cattiva e una buona. Quella cattiva è che non esiste nessun indicatore che sia infallibile nel 100% dei casi. Anche il migliori indicatore può sbagliare, qualche volta. Quella buona è che gli indicatori di trading central offrono predizioni affidabili nella grande maggioranza dei casi.

Lo stesso discorso potrebbe essere ripetuto anche per coloro che decidono di operare copiando gli altri trader (professionisti) su eToro: non esiste un trader infallibile, nemmeno il migliore. I bravi trader sono coloro che sono in grado di chiudere in profitto la maggior parte delle operazioni, non tutte: chi ha fatto bene in passato molto probabilmente farà bene anche in futuro.

Money management

Proprio per questo motivo, è fondamentale applicare il principio del money management. Non si può investire il 100% del capitale su una singola operazione perché se è proprio quella l’operazione che va male si perderanno soldi (qualche operazione deve andare male).

I trader smaliziati lo sanno e dividono il capitale disponibile per il trading (ad esempio, 250 euro se si utilizza 24option) in piccole quote. Utilizzano solo una piccola quota su ciascuna operazione. In questo modo anche se l’indicatore di Trading Central sbaglia, le perdite sono estremamente limitate rispetto al capitale totale e posso essere recuperate facilmente con le operazioni che chiudono in profitto.

Il discorso per chi invece usa eToro è leggermente diverso: qui conviene diversificare gli investitori esperti da copiare. Invece di copiarne solo uno (ad esempio, il migliore della piattaforma) si può selezionare un buon gruppo di investitori da copiare.

Se uno fa un errore, i profitti generati dagli altri compensano questi errori. Un altro elemento fondamentale per ottenere buoni risultati con eToro è evitare di considerarlo come un metodo per fare soldi facili: c’è sempre bisogno di un impegno costante per monitorare i risultati ottenuti dai vari trader, in modo da eliminare quelli che rendono meno e trovarne di nuovi!

Lista indicatori di trading

Nel corso della guida abbiamo parlato a lungo degli aspetti generali legati agli indicatori di trading, ma prima di concludere questo viaggio alla loro scoperta è necessario fare qui una lista di tutti i principali indicatori usati dai professionisti dei mercati finanziari.

Abbiamo selezionato soltanto gli indicatori più efficaci da usare in fase di analisi di mercato, quel momento delicato che ogni operatore finanziario si trova ad affrontare. Attraverso il loro utilizzo prendere decisioni di acquisto o vendita su qualsiasi asset finanziario non solo diventa più semplice, ma anche molto più sensato.

Ti invitiamo, quindi, a leggere l’introduzione di ciascun indicatore e poi andare anche a leggere la relativa guida di approfondimento. Ecco a te i migliori indicatori di trading:

1 – MACD (Moving Average Convergence Divergence)

L’indicatore MACD è uno dei più utilizzati nel campo dell’analisi tecnica. Esso viene considerato dagli insiders del settore come una risorsa imprescindibile grazie al fatto che è in grado di fornire un numero di dati relativi al mercato davvero impressionante.

Il MACD si compone di una serie di elementi che interagiscono tra di loro e ognuno è capace di generare segnali di trading. In particolare, quando si usa questo indicatore bisogna fare attenzione ai movimenti della linea cosiddetta proprio MACD e della Signal Line. Gli incroci tra queste due linee possono offrire segnali di trading.

Come ulteriore elemento da considerare c’è l’istogramma del MACD che è in grado di mostrare i volumi di mercato, importantissimo fattore che parla di quanta partecipazione c’è su un determinato asset in un certo momento.

Approfondisci tutto quello che c’è da sapere sul MACD: leggi la nostra guida all’indicatore qui.

2 – Media Mobile Semplice

Conosciuta in inglese come “Simple Moving Average” la media mobile è l’indicatore di base di tutta l’attività di trading sia online sia offline. Chiunque si occupi di mercati finanziari non può non conoscere la media mobile e tutto il potenziale che sa esprimere in fase di investimento.

La media mobile rappresenta appunto una “media” del prezzo. Una volta calcolata in base a dati inseriti direttamente dal trader, essa viene espressa attraverso una funzione che viene visualizzata direttamente sul grafico di prezzo. 

La Media Mobile è un indicatore di trading, ciò significa che viene usata dai negoziatori al fine di identificare il trend in atto e cercare di comprendere i suoi cambiamenti. Essa può venire usata da sola o accompagnata da altre medie mobili calcolate in modo differente.

Approfondisci tutto il necessario sulle Medie Mobili qui, nella nostra guida dedicata.

3 – Indicatore Pivot Point

Un indicatore di trading molto speciale sono i cosiddetti Pivot Point, con pronuncia alla francese. L’indicatore in questione viene usato perché serve a trovare i cosiddetti “punti cardine del mercato”. Si tratta di particolari aree di prezzo tenute sempre in gran considerazione da parte del mercato.

Intorno ai Pivot Point il  mercato tende a comportarsi come se si trovi in prossimità di supporti e resistenze (altro indicatore fondamentale nel campo del trading online). Per questo lo studio e l’utilizzo dei Pivot Point è in grado di genere segnali di trading molto interessanti e affidabili per i traders che sono in grado di coglierli.

Approfondisci teoria e pratica dei Pivot Point: leggi la guida dedicata.

4 – Supporti e Resistenze

Altro indicatore di cui non si può davvero fare a meno in fase di negoziazione sono i supporti e le resistenze. Si tratta in realtà di un indicatore grafico, di conseguenza il trader deve tracciare da se supporti e resistenze sul grafico di prezzo allo scopo di tenerli in considerazione e prevedere i prossimi sviluppi di mercato.

Supporti e resistenze sono aree limite del prezzo che il mercato non riesce a superare rispettivamente al ribasso o al rialzo. In base alla forza e alla durata di un supporto o una resistenza è possibile determinare anche l’affidabilità dei segnali di trading generati dalla rottura di uno di questi livelli di prezzo.

Tracciare supporti e resistenze è semplice: basta notare quali sono determinate quote di prezzo che non sono state superate al rialzo o al ribasso dopo diversi tentativi da parte del mercato. Lì bisognerà tracciare delle semirette che indicano il punto cardine da esaminare.

Scopri di più su supporti e resistenze: leggi la nostra guida qui.

5 – Trend Line o Linee di tendenza

Molto simili a supporti e resistenze sono le trend line conosciute anche con il nome di linee di tendenza. In qualsiasi attività di negoziazione è fondamentale individuare la tendenza di mercato in corso. In altre parole un trader deve capire se il prezzo si trova in una fase rialzista o ribassista del prezzo e agire di conseguenza.

Grazie alle trend line è possibile individuare immediatamente in che fase si trova il mercato, ma anche comprendere se ci sono segnali di una inversione di tendenza oppure se l’andamento è ancora stabile.

Ogni tendenza è fatta di una successione di massimi e minimi crescenti o decrescenti a seconda dei casi. Quando questa condizione non sussiste si può parlare di mercato in fase laterale o non in tendenza. La rottura di questi supporti e resistenze dinamici segna un buon momento per l’ingresso a mercato.

6 – Oscillatore RSI

Come hai compreso ora che abbiamo parlato di indicatori di ogni tipo, in fase di analisi è sempre importante individuare le aree limite del mercato. Se c’è un indicatore in grado di farlo questo è proprio l’oscillatore RSI.

L’RSI è appunto un oscillatore, ciò significa che non lo si visualizzerà direttamente sul grafico di prezzo, ma al di sotto di esso perché qui viene a configurarsi la sua oscillazione tra i valori di zero e 100. In base a dove si trova la linea dell’RSI sarà possibile capire la fase di mercato.

In particolare l’RSI è utile per individuare le fasi di ipercomprato e ipervenduto. Parliamo di eccessi del mercato dove compratori o venditori hanno avuto la meglio per troppo tempo e troppo fortemente. L’RSI è in grado di mostrare una simile situazione oscillando tra i suddetti valori.

Riconoscere quando un mercato si trova in fase di ipercomprato o ipervenduto è fondamentale perché aiuta a comprendere quale sarà la prossima mossa più saggia da fare in fase di negoziazione di mercato. 

Leggi la nostra guida completa all’Oscillatore RSI qui.

7 – Bande di Bollinger

Altro indicatore fondamentale per il trading online sono le cosiddette Bande di Bollinger, indicatore che prende il nome dal loro scopritore e inventore John Bollinger. Queste sono un indicatore di trend che si basa proprio sulla media mobile semplice come molti altri indicatori di trading.

Le bande prendono il nome dal fatto che sono 3 curve che si muovono insieme al prezzo e lo avvolgono costantemente. Le fasi cruciali nell’osservazione di questo indicatore arrivano quando si osserva il prezzo avvicinarsi alla banda superiore o inferiore, qui vengono generati i segnali si trading.

8 – ADX

Anche L’ADX è un indicatore di trend e viene utilizzato per misurare la forza dello stesso. Esso fu inventato da Welles Wilder per ottenere informazioni sui trend delle materie prime, ma ormai viene stabilmente utilizzato anche per l’analisi di altri mercati come ad esempio il Forex dove pure si è rivelato molto efficace.

L’indicatore si compone di due variabili +DI e – DI. Tramite l’osservazione di questi elementi è possibile capire la forza del trend in atto e la sua direzione sia in senso rialzista, sia in senso ribassista. Con questi dati alla mano il trader è in grado di capire se è conveniente per lui investire al rialzo o al ribasso ed effettuare l’acquisto della corretta posizione di mercato.

Per saperne di più sull’ADX consulta la nostra guida dedicata all’indicatore.

Conclusioni

I principianti dovrebbero utilizzare indicatori di trading che funziona, facili da usare e disponibili gratuitamente. I migliori indicatori sono quelli di Trading Central (clicca qui per ottenerli gratis).

Un’altra opzione molto apprezzata dai principianti è quella di seguire investitori esperti da copiare su eToro.

E’ importante ricordare, però, che nessun indicatore è infallibile: nel trading nessuno lo è. Questo significa che qualunque indicatore deve essere sempre accompagnato da un buon sistema di money management (e non è difficile).

 

Il nostro voto
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Lascia un commento