Iniziare a giocare in borsa : linee guida per principianti

giocare in borsa

In questo post presentiamo alcune linee guida generali che risulteranno utili a chiunque voglia investire in borsa. La parola investimento viene spesso usata oggi come sinonimo di giocare anche se in linea generale parliamo di due cose completamente diverse.
Un investimento, di solito, presuppone che il periodo temporale su cui si applica sia medio lungo. Molti analisti affermano che per analizzare i risultati di un investimento i soldi dovrebbero rimanere vincolati per un periodo che va da 1 a 5 anni. E’ una visione che andava bene fino a qualche anno fa.

In generale il principale investimento nel mercato azionario era di tipo diretto. Per acquistare azioni era sufficiente utilizzare il proprio conto corrente bancario acquistando titoli tramite la banca. Oggi gli strumenti finanziari a disposizione di tutti sono molto diversi. Si investe più in maniera indiretta. Se pensate ancora che il mercato azionario abbia gli stessi rischi di un tempo vi state sbagliando.

Oggi le opzioni binarie, gli ETF (exchange traded funds) ed i CFD (contratti per differenza) hanno rivoluzionato il modo di fare trading online. Chi acquistava azioni in borsa diventava azionista di quella società comprando quote di capitale. I derivati, invece, pur avendo dei rischi permettono di ottenere in tempi più brevi rendimenti altissimi agendo sul prezzo delle azioni e dunque guadagnando in varie situazioni di mercato, anche da quelle negative.

Imparare a giocare in borsa

Una delle teoria dei mercati afferma che è impossibile guadagnare in borsa più della media in quanto tutti gli investitori hanno a disposizione le stesse informazioni e gli stessi dati. Molti, però, sottovalutano alcune componenti fondamentali come le guide, la scelta del broker e gli strumenti a disposizione.

Potete trovare ad esempio delle guide su come giocare in Borsa su https://www.comegiocareborsa.com/ , un sito che descrive i vari passi necessari per iniziare a investire. Molto interessante è la sezione in cui si spiega anche come costruire un pc dedicato proprio a fare trading 24 ore su 24 stando a casa. Con questo vogliamo dire che è fondamentale non trascurare l’approccio e i fondamenti. Molte guide sono troppo tecniche, altre invece rischiano di essere troppo banali. L’ideale è dunque partire dalle basi per poi fare esempi pratici. Studiare è dunque fondamentale.

Una parte dello studio giornaliero deve essere dedicato allo studio dei grafici, ovvero all’analisi tecnica. Questi contengono tantissime informazioni osservabili che possono essere usate dagli investitori per fare delle possibili predizioni. Fare analisi tecnica non è sicuramente l’unica via per guadagnare in Borsa. Alcuni esperti di mercato sostengono infatti che i mercati sono influenzati anche dalla realtà economica che circonda un asset e alle notizie economiche che li riguardano anche indirettamente.

Borsa : come iniziare

analisi tecnicaOvviamente ogni linea di pensiero presuppone un approccio diverso ai mercati. In generale, però, ci sono degli strumenti molto utili per iniziare a investire in borsa con profitto.

Abbiamo già parlato brevemente delle analisi che ora andiamo ad approfondire. L’analisi tecnica consente ai traders di analizzare e studiare i grafici restringendo o allargando l’orizzonte temporale in cui avviene l’osservazione. In questi casi è possibile usare moltissimi indicatori come le medie mobili, le bande di bollinger ed altri per poter predire i movimenti del mercato.
Un approccio completamente diverso ce l’hanno gli investitori che si occupano di analisi fondamentale. E’ bene dire che una analisi non preclude l’altra anzi sono entrambe importanti.

Chi fa analisi fondamentale si occupa di studiare i dati economici delle società quotate, i dati sui bilanci e i dividendi per cercare di stimare come potrebbe variare la quotazione del titolo. E’ molto importante analizzare anche a lungo termine come varia il prezzo di una singola azione.
Per guadagnare ovviamente è necessario avere intuito e sperimentare anche perchè oggi tutti possono giocare in borsa grazie al fatto che i broker sono disponibili al grande pubblico. Diversificare in questo senso può aiutare a costruire un portafoglio molto equo in cui si riesca a guadagnare il massimo riducendo al minimo la volatilità e le oscillazioni.

Ad esempio i cfd e le opzioni permettono di fare grandissimi profitti nel breve termine sfruttando i vari tipi di analisi che si hanno a disposizione.

Scegliere il broker migliore

Altro punto fondamentale per chi investe in borsa sta nella scelta del broker.

Come sapete un broker assolve la funzione di intermediario, è cioè la figura attraverso cui investire in azioni acquistando strumenti finanziari (o vendendoli). Per questo motivo è assolutamente indispensabile iscriversi e creare un conto per investire in borsa su broker di grande qualità.
Per broker di qualità intendiamo il rispetto di alcuni parametri fondamentali. I costi e le commissioni applicate devono essere il più basse possibili, il supporto tecnico deve essere adeguato e non ci devono essere limitazioni nel versare denaro sul conto di trading o per prelevarlo.

Avere a che fare con broker di scarsa affidabilità riduce tutti i vantaggi ed i guadagni conquistati giocando in borsa. Se abbiamo fatto profitti operando con piccoli capitali allora questo vantaggio di riduce del tutto. Non solo. Gli ordini vengono eseguiti velocemente ? Quali strumenti finanziari sono messi a disposizione?

Per questo motivo su Mercati24 consigliamo di usare broker di qualità eccelsa, due nomi su tutti sono Plus500 (clicca qui per aprire un conto) per chi opera sul forex tramite Cfd e 24option (clicca qui per aprire un conto) per chi preferisce la via delle opzioni binarie. Entrambi sono siti eccellenti che potete usare anche insieme.

Investire in borsa

Concludiamo questa panoramica con alcuni consigli ed errori da evitare che vi risulteranno utili se volete iniziare a investire in borsa.

Non abbiate paura
Molti investitori hanno paura del mercato azionario. E’ spesso un timore che non alcun fondamento anche perchè i rischi siete voi a deciderli. Controllate se state operando correttamente, se state facendo money management correttamente e se non siete in un intervallo di tempo in cui non vale la pena investire. Cercate di proteggere il vostri capitali ricorrendo magari al mercato azionario senza farvi prendere troppo dall’ansia.

Iniziare con gradualità
Uno dei segreti per poter iniziare a guadagnare in borsa consiste nel’entrare in un mercato un passo alla volta. Cercate di non strafare sopratutto se siete dei principianti. Un errore commesso da molti investitori senza esperienza è quello di impiegare una parte troppo ampia dei propri capitali. Cercate dunque di investire in borsa aumentando i soldi per ogni posizione solo quando avrete maturato esperienza.

Investire sulla propria formazione
Non potete pretendere di fare soldi se non avete alcuna competenza. Un segreto ulteriore per fare profitti è quello di curare la propria formazione. Frequentate dunque i forum di settore e leggete siti specializzati come Mercati24, acquistate libri e partecipate ai seminari. C’è da dire che molti broker offrono delle guide in pdf e materiale formativo molto valido e gratuito, basta sfruttarlo.

Speriamo che questi consigli ti siano piaciuti e che possiate sfruttarli per iniziare a giocare in borsa con successo.

One Response to Iniziare a giocare in borsa : linee guida per principianti

  1. Clara ha detto:

    Molto bello l’articolo, condivido soprattutto quando consigliate di non avere paura. Il trader principiante ha una paura fottuta di perdere quei 4 spiccioli che investe sul conto di trading e questo non si capisce proprio…è proprio psicologia, soprattutto italiota, pensare che sempre e comunque ti stanno a rubare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *