Investire in Bitcoin

Sempre più persone vogliono investire nel Bitcoin: il bitcoin è nuova frontiera del trading online, la moneta del futuro, destinata a cambiare per sempre il modo in cui inviamo valore, per comprare beni e servizi.

Bitcoin è una rete molto innovativa per pagare, e un tipo di denaro tutto nuovo. Può essere utilizzato per fare trasferimenti in tutto il mondo, attraverso delle transazioni sulla rete, con spese di gestione talmente basse da essere trascurabili. Ma questo non basta: ormai il bitcoin è un investimento ad altissimo rendimento, alla portata di tutti,

Bitcoin usa un sistema di tecnologia peer-to-peer operare senza il controllo di nessuna autorità centrale o banca. Tutte le transazioni, così come l’emissione della moneta, sono gestite attraverso la rete. Non esistono né padri e né padroni. Bitcoin è completamente open source, la sua progettazione è pubblica, nessuno possiede Bitcoin, e ognuno può entrare a far parte del progetto. Con la sue incredibili proprietà, permette di sfruttare questo servizio in modi mai pensati prima d’ora.

Pagare e farsi pagare con Bitcoin

Bitcoin permette quindi di scambiare denaro in una maniera tutta nuova rispetto al classico trasferimento di denaro fatto attraverso le banche. Per questo, prima di investire o di comprare il Bitcoin, è sempre meglio informarsi, in modo da iniziare ad essere degli utilizzatori responsabili di questa nuova tecnologia. Il Bitcoin deve essere trattato con la stessa attenzione che si riserva ai propri soldi contanti, oppure alla propria carta di credito. Anzi, bisognerebbe prestare più attenzione, in quanto se le chiavi segrete dovessero essere smarrite, non si potrebbe più avere accesso ai propri Bitcoin. Il Bitcoin funziona infatti attraverso alcuni principi che adesso ti illustreremo.

Come funziona Bitcoin

come-funziona-bitcoin

Per quelli che iniziano adesso, si può iniziare a comprare o investire in Bitcoin senza comprendere i dettagli tecnici. Dopo aver installato un portafoglio Bitcoin sul tuo computer o telefono cellulare, verrà generato il tuo primo indirizzo Bitcoin ed è possibile crearne di più ogni volta che ne avrai bisogno di uno. È possibile rivelare gli indirizzi ai tuoi amici in modo che possano pagarti, o viceversa. In realtà, ciò è abbastanza simile al funzionamento dell’e-mail, con la differenza che ciascun indirizzo Bitcoin dovrà essere utilizzato una volta sola.

La catena dei blocchi (o Block Chain) è un registro pubblico condiviso in cui vengono incluse tutte le transazioni confermate: è come se fosse una grande lista movimenti, dove non ci sono ovviamente nomi e cifre, ma solo un codice alfanumerico indecifrabile. In questo modo, il portafogli Bitcoin è in grado di calcolare il loro bilancio spendibile e le nuove transazioni possono essere verificate in modo da spendere bitcoin che sono in realtà di proprietà dell’utente. L’integrità e l’ordine cronologico della block chain vengono applicate con la crittografia.

Come investire in Bitcoin?

Il bello di Bitcoin è che si può anche investire al rialzo oppure al ribasso di questo mercato. Guardate negli ultimi anni cosa è successo:

Screenshot 2016-06-14 10.36.27

Ci credete che quelli che hanno investito in Bitcoin quando valeva solo qualche centesimo, adesso sono milionari?

Alcuni sono diventati milionari dopo aver investito in Bitcoin, altri hanno comprato case, macchine e molto altro ancora. La maggior parte ha deciso di rimanere anonimi, ma Kristoffer Koch non è uno di questi.

Kristoffer Koch investì circa 25 euro per 5000 bitcoin nel 2009, dopo aver scoperto questa tecnologia durante una tesi sulla crittografia. Se ne scordò nei mesi successivi, ma nel 2013 Bitcoin tornò prepotentemente alla ribalta.

Il Sig. Koch si ricordò dell’investimento in Bitcoin e verificò quanto il prezzo di Bitcoin fosse salito, misurando il guadagno. Beh, era ad oltre 886 mila euro. Koch decise di scambiare un quinto dei suoi 5000 bitcoin, generando abbastanza capitale da comprare un appartamento in una delle zone più ricche della Norvegia.

Bitcoin quindi funziona e non è assolutamente una truffa. Ma come si fa a investire sul bitcoin per ottenere profitti? Per fortuna, oggi le cose sono molto più semplici rispetto ai primi anni, quando solo gli esperti potevano ottenere profitti dai bitcoin. Oggi chiunque può investire sui bitcoin perché tutte le migliori piattaforme di trading consento di investire sul bitcoin.

Per investire nel Bitcoin è sufficiente:

  1. Aprire un conto di trading online
  2. Depositare il denaro che si vuole investire in Bitcoin
  3. Investire al rialzo oppure al ribasso
  4. Aspettare che il valore del Bitcoin salga, o scenda, in modo da incassare i profitti

Plus500

È davvero così semplice, e non ci sono altri segreti per investire nel Bitcoin. Una delle migliori piattaforme per investire sui bitcoin è Plus500. Questa piattaforma è completamente gratuita, permette di investire sui bitcoin oltre che su forex, azioni, materie prime. Operare su Plus500 è intuitivo e gratuito, senza commissioni.

Plus500 è una piattaforma facilissima da usare e adatta a tutti: puoi iscriverti gratis facendo click qui.

E’ possibile operare in modalità demo (cioè con denaro virtuale) per prendere confidenza con il bitcoin, prima di cominciare a operare con denaro reale. In questo modo aumentano in maniera significativa le probabilità di successo.

investire in bitcoin

Un’altra piattaforma veramente molto apprezzata per investire sui bitcoin è Markets.com. Si tratta di una piattaforma assolutamente gratuita, senza commissioni e molto intuitiva da usare. Markets.com consente di fare trading sui bitcoin ma anche su tanti altri asset finanziari. Una delle caratteristiche più apprezzate di Markets è il fatto che offre generosamente corsi gratuiti che spiegano con parole semplici come si investe ai mercati
finanziari. Questi corsi vengono erogati via internet ma anche dal vivo: periodicamente si svolgono seminari nelle principali città italiane.

Puoi iscriverti gratis a Markets.com cliccando qui.

Anche Markets.com mette a disposizione, in modo completamente gratuito, un conto demo che può essere utilizzato per acquisire la necessaria esperienza prima di passare ad operare con denaro reale.

Un’ultima annotazione: chi decide di investire in bitcoin deve stare molto attento alle tante truffe che sfruttano nomi simili a quelli del bitcoin per sottrarre denaro agli investitori distratti. Una delle truffe più pericolose è OneCoin.

Bitcoin Investimento Sicuro

Possibile dunque considerare il Bitcoin come un investimento sicuro? I Bitcoin sono realmente sicuri oppure si tratta di un investimento di cui non ci si può fidare al 100%? Cerchiamo di scoprire insieme se il Bitcoin può essere considerato realmente un investimento sicuro al 100%.

Il Bitcoin è la criptovaluta più famosa, con il prezzo più alto e la capitalizzazione più alta di mercato. I numeri affermano che si tratta di un investimento di cui ci si può fidare.

Il Bitcoin è però famoso per una serie di truffe ai danni degli utenti a causa di piattaforme non regolamentate come Bitfinex e MT Gox, che hanno truffato i propri clienti sottraendo tutti i Bitcoin e scappando in paradisi fiscali.

Il segreto per non incappare in queste truffe, sfruttando tutto il potenziale del Bitcoin, è quello di optare per piattaforme di trading regolamentate come Plus500 (clicca qua per aprire un conto demo).

2 Responses to Investire in Bitcoin

  1. Annamaria81 ha detto:

    Investire in bitcoin è stata una grande idea, sono veramente contenta perché ci sono riuscita. Pensavo che fosse difficile, invece ho scelto la piattaforma Markets.com e tutto è andato liscio. Ho cominciato con appena 100 euro di deposito, non volevo rischiare nulla. Mi sono trovata benissimo, dopo aver utilizzato il conto in modalità demo per qualche settimana ho fatto le prime prove. Mi è andata bene e ho continuato.

    Sono contenta non solo per i soldini che ho guadagnato ma soprattutto perché ci sono riuscita da sola, senza aiuti e senza nemmeno fare i corsi gratuiti che Markets ti fa fare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *