Juventus: investire oggi nella regina del campionato

investire in juventus

L’attuale panorama del mondo degli investimenti è certamente variegato e in grado di soddisfare tutte le esigenze dei risparmiatori, e specialmente negli ultimi anni grazie alla esponenziale diffusione di internet e alla sapiente intermediazione dei broker e dei partner finanziari ha saputo raggiungere tutti i trader interessati a investire i risparmi in modo solido e quanto più possibile redditizio.

Allo stesso tempo i semplici risparmiatori inesperti in materia finanziaria si troveranno evidentemente a loro agio con tipologie di investimenti semplici e intuitive, le cui dinamiche possono essere comprese anche senza alcuna esperienza reale in ambito economico. Per questo negli ultimi anni sempre più intermediari come il noto e affidabile Trade.com hanno inserito nei propri portafogli di investimenti alcuni CFD pensati appositamente per determinate categorie di risparmiatori.

Esistono insomma anche investimenti semplici e davvero alla portata di tutti e di tutte le tasche
, tra cui in particolare spiccano in questo periodo quelli calcistici. Infatti comprare azioni di uno dei molti prestigiosi club calcistici quotati in borsa oggi è una scelta atipica quanto interessante per investire soldi, in quanto sia in positivo che in negativo possiede certamente caratteristiche uniche.

L’unico aspetto negativo anche se relativo riguarda i rischi insiti in questa tipologia di investimento: come infatti ben sanno tutti i tifosi il rendimento di una squadra di calcio dipende da molti fattori quali infortuni, condizione fisica e mentale, rapporto con l’allenatore e mercato. È quindi molto difficile ogni anno poter prevedere l’andamento del campionato, ma ovviamente come per un’azienda anche in questo caso la solidità del progetto d’insieme può da sola fornire una valida base su cui poter investire.

Si tratta in compenso di un investimento semplice che avviene attraverso una tradizionale compravendita di azioni, ma soprattutto il suo vero punto di forza risiede nella estrema accessibilità delle informazioni. Infatti se solitamente sui mercati finanziari queste ultime sono considerate preziose e vengono quindi mantenute il più possibile riservate, le informazioni sportive sono invece quotidianamente distribuite a tutti nello stesso modo attraverso tutti i canali di comunicazione, dalla tv ai social network.

Questo azzera completamente le asimmetrie informative che invece costituiscono in altri settori un ostacolo quotidiano per i trader, e in questo senso gli investimenti calcistici rappresentano certamente una interessante anomalia a livello internazionale. Inoltre al giorno d’oggi società come il Manchester United o la Juve sono in grado di vantare numeri e prospettive da veri colossi della finanza, il tutto a prescindere dai sempre variabili risultati in campo.

Realtà di prestigio internazionale come quelle citate sono infatti in grado di generare ricavi derivanti da diverse fonti e settori quali biglietti, abbonamenti, pubblicità, sponsor, diritti televisivi e coppe, una caratteristica questa che aiuta la diversificazione delle entrate e quindi contribuisce a diluire i rischi tanto per i dirigenti quanto per gli investitori.

Insomma investire in una squadra di calcio vuol dire prima di tutto sapere quello in cui si sta investendo, e si tratta di un vantaggio tutt’altro che da trascurare. A livello italiano comunque i club quotati non sono poi molti, in quanto solo 3 storiche squadre della Serie A hanno deciso di intraprendere questa complessa ma redditizia scelta: Roma, Lazio e Juventus.

Non c’è poi bisogno di essere grandi esperti di calcio per capire che tra queste grandi protagoniste del nostro campionato quella che presenta il progetto più solido, vincente e di conclamato successo è la Juve: la Vecchia Signora infatti ha vinto infatti negli ultimi 6 anni altrettanti scudetti, 3 Coppe Italia, 3 Supercoppe Italiane e sfiorato per ben due volte la Champions League.

Si parla in questo senso già da anni della nuova dinastia bianconera che impera dal 2010 nella Serie A
, motivo per cui nel corso del 2017 le azioni della squadra di Torino hanno più che raddoppiato il proprio valore in borsa: a gennaio 2017 le azioni erano quotate a 0,31 euro l’una, mentre oggi lo stesso valore è stabile a 0,77 euro per azione.

Anche a livello di capitalizzazione poi la Juve si presenta senza rivali in Italia, in quanto coi suoi 699 milioni di euro vale quasi 4 volte la Roma, che a sua volta vale 4 volte la Lazio, ma anche a livello europeo rappresenta tuttora uno degli avversari più temuti in assoluto. Al momento è infatti seconda in campionato con sei vittorie in sette giornate, un inizio decisamente degno di un progetto solido e di un team preparato in tutti i settori.

Per investire quindi oggi in azioni CFD della Juventus rivolgetevi alla sicurezza e semplicità della piattaforma di Trade.com, che in un panorama di oltre 2.100 strumenti finanziari e solidi asset proposti ai trader include interessanti opportunità in termini di investimenti in CFD pensati appositamente per le decine di milioni di tifosi e appassionati italiani che abbiano deciso di credere anche finanziariamente nella loro squadra del cuore.

Clicca qui per aprire un conto gratuito su Trade.com. Puoi anche leggere la nostra recensione di Trade.com.

2 Responses to Juventus: investire oggi nella regina del campionato

  1. CurvaNord78 ha detto:

    Mi piange il cuore, ma devo ammettere che investire nella Rubentus mi ha dato un sacco di soldi. Comunque visto che rubano calcisticamente, almeno ci risarciscono economicamente con il sempre sistema di investimento di trade.com

  2. Carlo Pucci ha detto:

    Chiamatemi idealista, ma io a fare soldi con la Juventus che ruba da quando esiste proprio non ci sto. So che sarebbero soldi facili, ma preferisco rinunciare piuttosto che venire a patti con la mia coscienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *