La finanza non si basa sui soldi, si basa sulla fiducia

fiducia finanzaUno dei concetti più importanti da capire per avere successo nel mondo della finanza e quindi del trading online è che la finanza non si basa sui soldi, come credono la maggior parte delle persone. La finanza, invece, si basa sulla fiducia. Questo concetto deve essere necessariamente approfondito, nelle sue varie sfumature. In questo articolo non parleremo solo di teoria, ma anche di casi pratici, come il trading online sul forex o con le opzioni binarie. Perché per fare trading di opzioni binarie ci vuole fiducia!

Il primo esempio: la moneta
Orami siamo abituati, da sempre, ad utilizzare il denaro e ad attribuirli un valore, che è quello che troviamo scritto sulle banconote. Ma quanto vale davvero il denaro? Ecco, il sistema monetario utilizzato oggi si basa esattamente sulla fiducia. Noi abbiamo fiducia nella BCE e quindi accettiamo in pagamento le banconote. Da notare, per inciso, che quando cala la fiducia nelle istituzioni che emettono la valuta, questa si svaluta rapidamente e si scatenano fenomeni di inflazione. Giusto per fare un esempio concreto: se l’Italia dovesse uscire dall’euro, si scatenerebbe un’inflazione a 3 o 4 cifre (probabilmente mensile) perché nessuno avrebbe fiducia nella “nuova lira”, se così la vogliamo chiamare.

La fiducia nel sistema finanziario
Ma in effetti anche quello che è il sistema finanziario in generale si basa sulla fiducia. Prendiamo in considerazione la banca in assoluto più sana. Non una banca italiana, una banca tedesca, dove gli amministratori non rubano il 5% sistematicamente come avveniva con il Monte dei Paschi di Siena. Una banca onesta, con i conti a posto e che presti i suoi soldi ad aziende sane e persone oneste che restituiscono i propri debiti. Ebbene, questa banca vive solo perché i suoi depositanti hanno fiducia in lei. Se tutti i depositanti si recassero contemporaneamente agli sportelli a ritirare il proprio denaro, la banca potrebbe andare fallita anhe se è patrimonialmente solida e gestita in maniera oculata. E’ un po’ quello che successe durante la grande crisi di panico del 1907, banche sostanzialmente solide fallirono perché i risparmiatori, di colpo, smisero di aver fiducia nelle banche e andarono a ritirare i propri soldi. Fu proprio per aumentare la fiducia dei risparmiatori che venne creata la Federal Reserve. In questo modo si introduceva nel sistema un prestatore di ultima istanza (all’epoca non esisteva) che potesse intervenire durante le crisi di panico.

Fiducia e trading online
Ovviamente la fiducia è fondamentale anche quando facciamo trading online: in effetti per affidare i nostri soldi ad un broker dobbiamo aver fiducia nel broker e nel sistema complessivo. Parlo anche del sistema complessivo perché ormai i broker sono regolamentati, quindi fidarsi significa anche prendere atto che ormai in Europa c’è una normativa molto stringente che tutale il tutti i modi possibile i trader. Ma bisogna anche fidarsi del broker, della sua qualità, della possibilità di ottenere elevati guadagni.

Fiducia e psicologia del trading
La fiducia è alla base della finanza ma è anche alla base dei successi come trader. In effetti la fiducia può farci migliorare, e di molto, i nostri risultati come speculatori finanziari. Solo chi ha fiducia in se stesso e negli strumenti che utilizza è in grado di ottenere profitti veramente alti. Ecco perché conviene sempre avere fiducia e conviene, ovviamente, operare con broker di cui è possibile fidarsi ad occhi chiusi. Questo vale per le opzioni binarie, per giocare in borsa, per il forex o per qualunque altra forma di trading online che si possa pensare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *