Trading

LCG migliora i risultati ma l’amministratore delegato se ne va

London Capital Group Holdings plc (NEX: LCG), broker di Forex e CFD regolamentato FCAm ha annunciato i risultati per l’intero anno 2017, indicando un miglioramento costante se non spettacolare nella seconda metà dell’anno. L’azienda continua a perdere denaro, sebbene a un ritmo più lento.

Cosa più interessante, la società ha annunciato separatamente che l’amministratore delegato Charles-Henri Sabet, che ha guidato un’acquisizione nel 2014 e la ricapitalizzazione del 2016 di LCG e ha agito da allora in qualità di CEO della società, rinuncerà immediatamente ai suoi ruoli esecutivi e direttivi. Al suo posto come CEO della LCG c’è Mukid Chowdhury, il CFO della compagnia e il braccio destro di Sabet da quando è entrato a far parte di LCG nel 2016 da GAIN Capital.

Sabet e il suo gruppo di investitori controllano ancora la LCG. Comprendiamo che il signor Sabet ora risiede a Dubai e gestisce le sue operazioni di holding da lì, ma è stato meno coinvolto nella gestione giornaliera di LCG per un certo numero di mesi.

La mossa di gestione annunciata oggi è improbabile che sia l’ultima fatta a LCG. Il CEO appena installato Mukid Chowdhury è di fatto CEO sia della società quotata in borsa London Capital Group Holdings plc, sia della controllata operativa autorizzata da FCA.

Risultati LCG 2017


Per l’intero anno 2017, LCG ha realizzato ricavi di £ 26,5 milioni
, in crescita del 14% rispetto al 2016. I Ricavi della seconda metà dell’anno di £ 14,5 milioni rappresentano un consistente aumento del 21% rispetto al primo semestre, quando ammontarono a £ 12,0 milioni. LCG ha registrato una perdita EBITDA di 1,9 milioni di sterline e una perdita ante imposte di 3,0 milioni di sterline nel 2017, migliorando dai 4,8 milioni di sterline e 7,8 milioni di sterline, rispettivamente, dell’anno precedente. In ogni caso la situazione di LGC rimane molto negativa, visto che il bilancio continua a essere in perdita.

I volumi di trading mensili del 2017 hanno raggiunto in media 25 miliardi di sterline (33 miliardi di dollari), con un aumento del 26% rispetto ai 19 miliardi di sterline del 2016.

All’inizio di quest’anno LCG ha cancellato le sue azioni dalla borsa di Londra, spostando il trading di azioni LCG verso la NEX Exchange. Successivamente, la società ha annunciato un accordo privato, che vedrà la società operativa regolamentata FCA fondersi con una società controllata privatamente dal sig. Sabet e dagli investitori. L’accordo privato-privato è stato approvato dagli azionisti della LCG, ma deve ancora essere approvato dall’autorità di regolamentazione finanziaria, la FCA. La società ha dichiarato che è previsto che l’approvazione della FCA sarà concessa entro la fine di luglio 2018.

La logica alla base della transazione privata è rimuovere LCG dall’operare come azienda pubblica
. Nonostante il miglioramento dei risultati, come notato sopra, la LCG ha continuato a generare perdite operative da quando Sabet l’ha rilevata più di tre anni fa. Rimuovendo LCG dall’operare sotto controllo e limitazioni di essere di proprietà di un’entità quotata in borsa, sarà più facile iniettare capitale (da parte del signor Sabet e dei suoi co-investitori) in LCG e perseguire una strategia che possa riportare la società alla crescita e alla redditività.

L’operazione in corso-privato vedrà LCG emettere Prestiti a partecipazione per un importo di £ 4,6 milioni, con una cedola a tasso fisso dell’8%, in cambio del 91,5% del capitale di LCG. Le Obbligazioni di prestito sono perpetue e non ci si aspetta che il capitale venga rimborsato.

Sablet SLCG International avrà un’opzione per acquisire il restante 8,5% di LCG per £ 430,676, per essere soddisfatta dall’emissione di ulteriori prestiti.

In ogni caso si tratta di operazioni puramente finanziarie che possono garantire la sopravvivenza operativa ma che, molto probabilmente, non forniranno a LGC alcun valore aggiunto nei confronti dei clienti. I principali concorrenti di LGC, invece, si stanno muovendo per offrire ai propri clienti servizi sempre migliori e avanzati. Un esempio? La piattaforma MarketsX che lo storico broker Markets.com sta per lanciare per offrire un servizio a livello di eccellenza per i trader professionali o comunque con un elevato capitale da investire.

Migliori broker CFD

Broker Vantaggi Deposito min. Inizia
Spread bassi, demo gratis 100 € Apri un conto
Social trading 200 € Apri un conto
Notifiche di trading gratis 200 € Apri un conto
Piattaforma sicura e demo gratuita 100 € Apri un conto
Deposito minimo 10 euro 10 € Apri un conto

La tabella qui sopra contiene un elenco dei migliori broker per CFD. Sono tuttti broker affidabili e sicuri, con un livello invidiabile di solidità finanziaria. Giusto per fare un esempio, Plus500 ha appena chiuso un primo trimestre 2018 con risultati eccezionali e sarà presto quotato direttamente sul listino principale della Borsa di Londra.

Lascia un commento