Le strategie del trading: arrotonda le tue entrate con la strategia MBFX

Opzioni binarie

Ti sei finalmente deciso di entrare nel mondo delle opzioni binarie, hai iniziato a cercare sul web informazioni utili, consigli, trucchi, qualsiasi cosa possa aiutarti a fare del trading di opzioni binarie non un costoso passatempo ma, al contrario, un modo agevole per incrementare le tue entrate mensili, impiegando fruttuosamente una parte dei tuoi risparmi.

Dopo lunghe sessioni di ricerche hai capito che il passo fondamentale è la scelta del broker. Se sei stato bravo a selezionare le fonti dalle quali raccogliere le informazioni hai capito che la prima, fondamentale, discriminante è il possesso da parte del broker in questione di tutte le licenze in materia di strumenti finanziari e il rispetto delle normative che disciplinano il
settore. In un secondo momento hai vagliato l’offerta e la struttura della piattaforma del broker vagliato; ne hai analizzato l’offerta di asset, di strumenti utilizzabili peri tuoi investimenti e la fluidità di utilizzo. Di certo non hai trascurato l’offerta di un conto demo. Un modo per familiarizzare con le opzioni binarie senza rischiare i tuoi soldi fino a quando non possiedi le competenze necessarie ad operare sul mercato con indipendenza e scegliendo i tuoi investimenti affidandoti alla razionalità in luogo del semplice istinto (le opzioni binarie non sono semplici scommesse, non trattatele come tali se tenete ai vostri risparmi!).

Una volta compiuti questi passi potrete scegliere il vostro broker?
Non ancora. Manca ancora un piccola ma essenziale domanda: una volta scelto il broker, che fare?

Dietro un quesito apparentemente banale si nasconde un dettaglio che probabilmente deciderà dell’esito della vostra esperienza d trading: la formazione.

Come accennato, le opzioni binarie sono uno strumento finanziario e vanno usate con oculatezza, giudizio e solo dopo aver imparato ad usarle. Ebbene, la Formazione, al pari dei requisiti di serietà e sicurezza del broker, è no dei punti fondamentali che deve aiutarvi nella scelta del broker a cui affiderete i vostri soldi. Non tutti i broker sono uguali, avrete già letto, navigando in rete, che tra i tanti seri esistono tanti broker che non lo sono e che dietro favoleggianti promesse di guadagni enormi, veloci e senza fatica nascondo l’unico intento di incassare dalle te perdite. Non solo, anche tra quelli seri è necessario scegliere bene: alcuni hanno scelto un sistema virtuoso per far guadagnare i propri clienti e farsene sempre di nuovi: essere dalla stessa parte.

Guadagnare, cioè, dai guadagni dei propri trader e non dalle loro perdite. Una scelta semplice ma rivoluzionaria. Va da sé che per mettere in pratica questo circolo virtuoso bisogna investire nella formazione dei propri clienti. Se questi diventano dei trader competenti, capaci di muoversi con oculatezza e d’impostare delle strategie d’investimento ragionate e impostate su precise linee guida le loro probabilità di successo aumentano esponenzialmente, e con queste i guadagni del broker. La buona pubblicità che assicureranno le proficue esperienze di trading dei clienti di questo broker gliene assicurerà di nuovi e così via…

Nella mia lunga esperienza di trading ho potuto applicare queste discriminati a molti broker, testandoli sui diversi aspetto che vi ho esposto. Alla luce di queste prove il mio consiglio cade su Iq Option.

Iq Option è stato il primo broker a conseguire le certificazioni CySEC, Consob per operare in Italia e a rispettare la direttiva Mifid (normativa europea che si occupa dei mercati finanziari comunitari, nda) per quanto riguarda l’Europa in genere.
Iq Option ha ideato una vera e propria scuola interattiva per dare ai propri clienti, gratuitamente, tutte le nozioni di cui hanno bisogno per diventare trader sempre più esperti e poter operare con libertà tra i tanti strumenti che la propria piattaforma offre.

Oggi voglio soffermarmi su una delle ultime iniziative di Iq Option, che potete ottenere gratis iscrivendovi qui: la guida “Le 10 trappole più comuni nel trading di opzioni binarie”. Il team di esperti che si occupa dell’assistenza e della formazione dei clienti Iq Option stavolta ha davvero fatto centro. La guida si presenta come un percorso semplice ed intuitivo tra i 10 maggiori pericoli in cui può incorrere un trader principiante nel suo avvicinarsi al trading di opzioni binarie.

I testi, pur essendo tecnicamente molto avanzati, sono scritti in maniera semplice e chiara e permette al lettore di aggiungere ad ogni pagina un’importante nozione in più sulle opzioni binarie, imparando ad evitare trappole come “scegliere le scadenze aleatoriamente e con leggerezza”, “non tenere un diario di trading”, “avere un portafoglio composto di sole posizioni d’acquisto”.

Terminata la lettura della guida di Iq Option avrete le nozioni necessarie per iniziare la vostra esperienza di trading e tra qualche mese, chissà., potrete permettervi quel regalo a cui pensate da tempo… Insomma, non ne sprecate altro. Buon trading!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *