Lo spread ai minimi di periodo: quanto durerà?

Le misure annunciate ieri da Mario Draghi hanno causato un effetto positivo sui mercati finanziari, con le borse che hanno guadagnato parecchio e lo spread che è sceso, sia in Italia che in Spagna. In particolare lo spread italiano è sceso sotto i 350 punti. Ma questa situazione durerà?

Mario Draghi sembra fare sul serio nel suo percorso di italianizzazione della Banca Centrale Europea: ha annunciato un programma di acquisto di bond a breve termine illimitato dei paesi in difficoltà.

piano bce

Questo annuncio ha subito scatenato l’euforia dei mercati che hanno sicuramente pensato che la situazione europea è ormai al sicuro: nulla di più falso.

I mercati sono spesso irrazionali e impulsivi, visto che ragionano sulle notizie e non sui fatti. E in questo caso la notizia è più importante del fatto in sè. Per prima cosa si tratta di un intervento solo sui titoli a breve termine (e nel breve termine il default è meno probabile) e soprattutto è un intervento sul mercato secondario e non su quello primario.

Quindi è un intervento che non consentirà di collocare direttamente il debito pubblico, ma si dovrà passare comunque da intermediari. Questo significa che le banche potranno liberarsi di tutti i titoli di dubbia solvibilità che hanno accumulato nei loro forzieri e, probabilmente, i benefici per gli stati che faranno richiesti saranno minimi.

Probabilmente tutte le banche estere, americane, cinesi, britanniche, che hanno accumulato titoli in euro di paesi a rischio venderanno alla BCE senza pensarci due volte. Molto poco, quindi, potrà acquistare la BCE delle nuove emissioni.

Inoltre per poter usufruire dei riacquisti gli stati dovranno fare una domanda ufficiale e, soprattutto, dovranno sottostare a regole molto rigide di finanza pubblica e sappiamo bene quanto i politici odino tagliare le spese con cui comprano consensi e voti a spese della colletività.

Infine bisogna considerare  il fattore principale: la Banca Centrale Tedesca non ingoierà facilmente il rospo di una manovra che causerà una fiammata inflazionistica senza precedenti nell’euro zona, soprattutto considerano l’effeto combinato con l’aumento del prezzo del petrolio.

Quindi possiamo immaginare che ci sarà ancora battaglia e che probabilmente il piano non sarà applicato o sarà applicato in  maniera solo simbolica. Quando i meracti si sveglieranno da questo sogno ovattato sarà troppo tardi e la realtà apparirà come un incubo.

Claudio Appio

2 Responses to Lo spread ai minimi di periodo: quanto durerà?

  1. CaF ha detto:

    Ah lo voglio proprio vedere il momento del risveglio con lo spread che torna a 500 punti!

  2. Tartassato ha detto:

    Ma andassero tutti alla malora, che cosa vogliono di più? Adesso comprano titoli in maniera illimitata, poi si metteranno a stampare euro, poi sequestreranno l’oro fisico posseduto dai cittadini italiani. Noi ne abbiamo piene le scatole di mantenere masnade di parassiti che non hanno mai lavorato un giorno in vita loro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *