Mastercoin (OMNI) ICO Criptovaluta: cos’è, come funziona, come investire

Mastercoin (OMNI) ICO Criptovaluta cos’è, come funziona, come investire

Omni, in precedenza chiamato “Mastercoin” è l’ICO e valuta digitale ed un protocollo di comunicazione costruito sulla blockchain del Bitcoin.

Si tratta di uno dei migliori tentativi per abilitare funzioni finanziarie complesse attraverso le criptovalute. Le funzionalità più importanti includono lo sviluppo di un exchange decentralizzato e l’implementazione di una proprietà di tipo smart e dei portafogli per immagazzinare i token.

Un’analogia comune per descrivere la relazione dell’Omni Layer al Bitcoin è la stessa relazione che esiste tra l’HTTP ed il protocollo TCP/IP.

Omni: cos’è e come funziona

Omni (Mastercoin) è una piattaforma per la creazione e la negoziazione di beni e valute digitali personalizzati. Si tratta di uno “strato” di software costruito sulla blockchain più popolare, più controllata e più sicura: il Bitcoin. Le transazioni Omni sono transazioni Bitcoin che abilitano le funzionalità di prossima generazione sulla Blockchain di Bitcoin. L’implementazione di riferimento, Omni Core, è un Bitcoin Core avanzato che offre tutte le principali funzionalità di Bitcoin e le funzionalità avanzate di Omni Layer.

OMNI dettagli tecnici

  • Creare facilmente valute e risorse personalizzate direttamente sulla Blockchain di Bitcoin;
  • Crowdfunding basato su Blockchain;
  • Scambiare risorse peer-to-peer su Blockchain;
  • Portafogli web facili da usare, sicuri e disponibili;
  • Portafoglio e client per desktop completamente convalidati basato su Bitcoin Qt;
  • Demon su server facile da integrare basato sul Bitcoin Core;
  • A Febbraio 2016, Mastercoin ha ricevuto oltre 10 milioni di dollari statunitensi in termini di capitalizzazione del mercato delle attività;
  • Integrato con i migliori scambi Bitcoin e Alt-Coin;
  • Dollari Tether supportati da Bank Trust, riscattabili per SWIFT a tether.to e bitfinex.com;

Storia Mastercoin (Omni)

Omni

Omni

JR Willett pubblicò la prima bozza del protocollo Mastercoin nel gennaio 2012 attraverso un white paper, in cui affermava che il protocollo bitcoin esistente “può essere usato come un livello di protocollo, sopra al quale possono essere costruiti nuovi livelli di valuta con nuove regole senza dover cambiare la fondazione.”

Il progetto Mastercoin viene dunque poi ufficialmente lanciato il 31 luglio 2013, attraverso una raccolta fondi di un mese in cui chiunque poteva acquistare Mastercoin – i token digitali che il protocollo utilizza per condurre transazioni – inviando bitcoin verso uno speciale “Exodus Address”.

L’idea era che mentre la piattaforma veniva sviluppata, i token diventavano più costosi e gli investitori potevano vendere i loro Mastercoin per realizzare un profitto. Una organizzazione senza scopo di lucro chiamata Mastercoin Foundation venne costituita per gestire i fondi inviati all’indirizzo. Circa 500 persone investirono, inviando un totale di circa 5000 bitcoin per un valore di circa $ 500.000 al momento dell’investimento.

Nel gennaio 2014, J.R. Willett è assunto a tempo pieno dalla Mastercoin Foundation come “chief architect”.

Durante il febbraio del 2014, Mastercoin risulta essere la settima più grande criptovaluta al mondo per capitalizzazione di mercato, secondo coinmarketcap.com.

Nell’aprile 2014, MaidSafe effettua un crowdsale per raccogliere oltre $ 7.000.000 in Mastercoin e bitcoin. Il valore dei Mastercoin (metà della valuta) è successivamente diminuito, portando il totale dalla vendita a $ 5.500.000. Nel luglio 2014, il direttore operativo di MaidSafe, Nick Lambert, era tra le persone che si univano al consiglio di Mastercoin in qualità di osservatore.

Nel marzo 2015 il progetto di Mastercoin è stato rinominato in Omni. Il ruolo di Omni nell’ecosistema bitcoin è oggi dichiarato come una piattaforma per protocolli decentralizzati, proprio come Factom e MaidSafe.

MasterCoin: una criptovaluta di seconda generazione

Le criptovalute alternative sono diventate un argomento popolare nello mondo del Bitcoin. All’inizio erano presenti Litecoin e Primecoin che avevano introdotto algoritmi di mining alternativi con nuove proprietà, poi arrivò PPCoin che sostituì completamente l’attività di mining con un’alternativa non costosa, Ripple che creò una rete di criptovalute in grado di archiviare rapporti di credito e valute definite dall’utente. Mastercoin è una di quelle criptovalute che ricevette a suo tempo moltissima attenzione. La differenza principale in Mastercoin è questa: anziché cercare di avviare una blockchain completamente nuova, come fa ogni altra criptovaluta, Mastercoin cercò di creare una rete completamente nuova di valute, materie prime e titoli utilizzando lo stesso Bitcoin.

Il concetto di un’alternativa che fa affidamento sul Bitcoin per sfruttare la potente e sicura rete supportata da petahashes di potenza di mining non è certamente un’idea nata qualche giorno fa. Il concetto fu ideato per la prima volta in una forma molto più modesta attraverso il “merged mining”: un meccanismo in cui i minatori di valute alternative pubblicano puntatori ai loro blocchi nella blockchain di Bitcoin per mitigare la minaccia degli attacchi del 51%. Mastercoin, tuttavia, portò questo principio con un ulteriore passo avanti. Anziché utilizzare semplicemente la blockchain di Bitcoin come sistema di timestamping sicuro per archiviare i propri blocchi, Mastercoin utilizza la blockchain di Bitcoin per archiviare ogni transazione.

Mastercoin Omni ICO

Uno dei primi utilizzi documentati delle ICO per un progetto di criptovaluta è stato proprio il Mastercoin (insieme a Next), che fu finanziato in crowdfunding sui forum di Bitcointalk. Mastercoin è un meta-protocollo che si interfaccia sulla blockchain del Bitcoin, e che fornisce funzionalità aggiuntive che lo strato base del Bitcoin non possiede. L’ICO ha avuto luogo durante la prima metà del 2013. Mastercoin (MSC) ha raccolto oltre 5000 Bitcoin (BTC) alla velocità di 100 MSC per BTC inviati a un “indirizzo exodus” durante la fase ICO.

Investire nelle ICO Initial Coin Offering

Giunti a questo punto, è arrivato il momento di spiegare come è possibile comprare le ICO. Come abbiamo già affermato, il mondo delle ICO è molto grande: esistono quelle false, ma esistono anche quelle serie. Abbiamo deciso di prendere come modello l’ICO più interessante, seria e regolamentata presente attualmente sul mercato (l’unica regolamentata in europa dalla CySEC): OTN Open Trading Network, il cui valore è incrementato moltissimo dalla sua creazione.

Ma che cos’è OTN nel dettaglio? Con il termine Open Trading Network si intende una piattaforma che consente di unire tutte le reti blockchain e tutti gli operatori del mercato. Guarda il video qua sotto per capire come funziona OTN:

I token OTN distribuiti sono in totale 100 milioni, con lo standard ERC20 di Ethereum.

OTN fornisce operazioni cross-exchange, garantite da token reali, offrendo inoltre anche la tokenizzazione di tutte le criptovalute ed asset presenti in borsa.

✅ ✅ ✅ CLICCA QUA PER RICEVERE GRATUITAMENTE LA TUA ICO OTN OPEN TRADING NETWORK!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *