MiFID 2: a che punto siamo in Europa?

mifid 2 trading

Come cambierà il mondo dell’investimento la direttiva MiFID 2? E a che punto è l’implementazione in tutta Europa? Mercati24, da quando è nato, è sempre stato dalla parte degli investitori. Le nostre battaglie per la trasparenza sono note a tutti. Oggi facciamo il punto su MiFID 2.

A partire dal 3 gennaio 2018 ci sono sia MiFIR che MiFID II. MiFIR si applica in tutti gli stati dell’Unione Europea indipendentemente dall’implementazione nazionale. Tuttavia, come direttiva della Commissione europea, la MiFID II richiede l’entrata in vigore nelle leggi nazionali degli Stati nell’Unione europea (UE). Ad oggi, la MiFID II è stata implementata da undici stati membri dell’Unione Europea, mentre gli altri diciassette potrebbero essere sottoposti a procedure di infrazione da parte della Commissione Europea per la mancata emanazione di leggi nazionali.

Cosa significa implementazione e quali stati hanno implementato MiFID II?

La MiFID II, che assume la forma di una direttiva, si applicherà solo agli stati che hanno emanato la legge a livello nazionale.

La Commissione europea mantiene un elenco online degli stati membri che hanno comunicato lo stato di recepimento completo, lo stato di recepimento parziale e quelli che non sono stati comunicati provvedimenti di recepimento.

L’elenco dei membri che hanno recepito completamente la MiFID II include Regno Unito, Cipro, Germania e Italia, mentre quelli che non hanno comunicato lo stato di recepimento includono Malta, Paesi Bassi e Bulgaria. La mappa in basso mostra lo stato di recepimento degli stati MiFID II, come mostrato sul sito web della Commissione europea alla data di pubblicazione di questo articolo, nominando quegli stati che hanno recepito completamente la direttiva.

mifid 2

Se un broker è in un paese che non ha implementato MiFID II, significa che non deve fare il reporting delle transazioni?

Gli obblighi di segnalazione delle transazioni sono inclusi nel MiFIR, che è una legislazione che diventerà vincolante per tutti i paesi. Pertanto, questo obbligo deve essere eseguito a prescindere dallo stato di attuazione da parte del governo dell’Autorità Nazionale Competente (“NCA”, CONSOB per l’Italia).

MiFIR contiene anche quanto segue:

  • Obbligo di divulgazione dei dati di trading per garantire la trasparenza
  • Attribuzione di poteri di vigilanza a ESMA
  • Regolazione dei rapporti con i paesi terzi
  • Ulteriore rafforzamento delle norme per la tutela degli utenti di piattaforme di trading

Le norme a tutela dei trader si applicano in tutta l’UE, indipendentemente dallo status di implementazione nazionale.

Come si applicherà la MiFID II in tutta l’Unione europea?

Dato che alcuni Stati potrebbero recepire la MiFID II dopo la data di attuazione del 3 gennaio 2018, saranno poste domande su come opereranno oltre confine. L’ESMA ha risposto ad alcune di queste domande nella sua recente guida alle autorità nazionali competenti e nelle sue FAQ sulla struttura del mercato, in cui ha affermato che le autorizzazioni concesse per operare nel mercato regolamentato ai sensi della MiFID I rimarranno efficaci e che i broker regolamentati possono operare in altre paesi, a condizione che siano soddisfatte determinate condizioni. L’ESMA emetterà a breve i regolamenti di specifici servizi di investimento transfrontalieri.

Piattaforme di trading autorizzate e regolamentate

Tutte le piattaform di trading autorizzate e regolamentate saranno tenute, quindi, a rispettare questa nuova legislazione che rende ancora più forti le tutele di cui godono i clienti di servizi finanziari e i trader. Ovviamente le migliori piattaforme si sono già adeguate alle nuove richieste.

BrokerVantaggiDeposito min.Inizia
Notifiche di trading gratis100 €Apri un conto
Deposito minimo 10 euro10 €Apri un conto
Social trading200 €Apri un conto
Spread bassi, demo gratis100 €Apri un conto

24option

24option è una delle piattaforme più apprezzate a livello europeo. E’ una piattaforma autorizzata e regolamentata, famosa per la grande semplicità di utilizzo che consente anche ai meno esperti di speculare sui mercati finanzari. Proprio i principianti hanno anche a disposizione corsi di trading di altissima qualità e il supporto telefonico continuo e gratuito di un esperto.

24option è una delle piattaforme di trading che offre il livello di servizio migliore ai suoi clienti in tutta Europa. 24option è partner ufficiale della Juventus.

Puoi iscriverti gratis su 24option cliccando qui.

eToro

Anche eToro è particolarmente apprezzata dai principianti. In questo caso, oltre alla facilità d’uso, viene apprezzata la possibilità di copiare automaticamente e senza costi gli investitori migliori (investitori professionali). Come funziona eToro? eToro non è solo una piattaforma di trading autorizzata e regolamentata, è anche il più grande social network per investitori al mondo.

Questo significa che si può speculare sui mercati ma si può anche interagire con gli altri investitori e copiarli, se lo si desidera. La copia è automatica ed è molto semplice: basta un click per cominciare a copiare un investitore, esattamente come basta un click per smettere di copiare.

I trader meno esperti utilizzano le comodissime funzioni di ricerca di eToro per trovare i migliori investitori e poi cominciano a copiarli in maniera automatica.

Puoi iscriverti gratis su eToro cliccando qui.

Una curiosità: gli investitori professionali che operano con eToro sono premiati dalla piattaforma in base al numero di follower cioè di trader che copiano. Per questo motivo ci tengono particolarmente a offrire sempre il massimo dell’aiuto possibile ai principianti (non lo fanno per altruismo, in altre parole, ma per avidità).

Iq Option

Iq Option è una delle piattaforme di trading con il capitale iniziale richiesto più basso: bastano 10 euro per poter aprire un conto reale. Il trading con Iq Option è sempre gratuito e non ci sono commissioni. E’ anche possibile operare in modalità demo, senza limiti e senza vincoli, sempre gratis.

Puoi iscriverti gratis su Iq Option cliccando qui.

Allarme truffe

Malgrado lo sforzo, da parte delle autorità, per garantire sempre leggi migliori e più favorevoli ai trader, c’è un vero e proprio allarme per le truffe che attualmente colpiscono gli investitori più ingenui. Si tratta di truffe come Bitcoin Code che promettono guadagni immensi, facili e sicuri grazie al Bitcoin ma che in realtà derubano i malcapitati investitori che ci credono.

Le autorità giudiziarie e di polizia di mezza Europa stanno indagando su Bitcoin Code e truffe simili, purtroppo si tratta di una piattaforma non autorizzata, con radici in paradisi fiscali dove le autorità non possono arrivare. L’unico modo per difendersi è scegliere esclusivamente piattaforme autorizzate e regolamentate, che rispettano MiFID, MiFIR e tutta la rigorosa legislazione europea a tutela del denaro degli investitori.

One Response to MiFID 2: a che punto siamo in Europa?

  1. Teresa Ceci ha detto:

    MIFID 2 è un grande passo avanti ma piattaforme come 24option o etoro da sempre difendono il patrimonio del cliente con procedure che forse sono ancora migliori rispetto a quelle previste dalla legislazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *