Monero Criptovaluta: cos’è e come funziona

Monero Criptovaluta cos’è e come funziona

Il Monero è una delle criptovalute più famose al mondo, una di quelle con la più grande capitalizzazione di mercato, che fu creata nel 2014 con un impegno molto profondo sui temi della privacy, scalabilità e decentralizzazione.

A differenza di numerose altre criptovalute derivate dal Bitcoin, la piattaforma di Monero è basata sul protocollo CryptoNote e possiede differenze algoritmi che risultano essere molto importanti circa l’offuscamento del Bitcoin.

Il codice Modulare di Monero è stato elogiato da Wladimir J. Van der Laan, uno degli sviluppatori di Bitcoin Core.

Monero ha sperimentato una rapidissima crescita per quanto concerne la capitalizzazione di mercato (passando da US $ 5M a US $ 185M) e il volume delle transazioni nel corso del 2016, in parte dovuto all’adozione da parte di AlphaBay di Darknet alla fine dell’estate 2016. A partire dall’aprile 2017 Monero è stato la sesta criptovaluta più importante, con una capitalizzazione di oltre $ 600.000.000.

Investire nelle criptovalute gratis? È possibile. CLICCA QUA.

Storia di Monero

Monero fu lanciato il 18 aprile 2014 originariamente sotto il nome di BitMonero, nome che è un composto da Bit (come in Bitcoin) e Monero (che letteralmente significa “moneta” in esperanto). Cinque giorni dopo la comunità ha scelto di abbreviare il nome a Monero. Fu lanciato come il primo fork della criptovaluta Bytecoin, anche se tuttavia fu poi rilasciato con due differenze sostanziali.

In primo luogo, il tempo per la creazione dei blocchi è stato diminuito da 120 a 60 secondi e in secondo luogo, la velocità di emissione è stata diminuita del 50% (più tardi Monero è tornato a 120 secondi di tempo di blocco mantenendo la pianificazione delle emissioni e raddoppiando il bonus del blocco). Inoltre, gli sviluppatori di Monero hanno trovato bug che sono poi stati sostituiti e ricostituiti.

Qualche settimana dopo il lancio, è stato sviluppato un miner GPU ottimizzato per la funzione CryptoNight proof-of-work.

Il 10 gennaio 2017, la riservatezza delle operazioni Monero si è rafforzata ulteriormente tramite l’utilizzo opzionare dell’algoritmo Ring Confidential Transaction da parte dello sviluppatore di Bitcoin Core Gregory Maxwell.

Come funziona Monero

Monero Come Funziona

Monero Come Funziona

Monero è una criptovaluta opensource che utilizza lo stesso sistema proof-of-work di Bitcoin per evitare la doppia spesa e per mettere in sicurezza il network. Funziona su Windows, Mac, Linux e FreeBSD.

La curva di emissione di questa criptovaluta è estremamente veloce rispetto al cugino Bitcoin: 18.4 milioni di monete che verranno emesse in circa 8 anni.

Monero è una criptovaluta estremamente ottimizzata per la privacy sulle transazioni.

Tutto funziona il base all’algoritmo di firma ad anelli, che ha introdotto uno strato di sicurezza addizionale, consentendo di non visualizzare l’ammontare di una transazione ad una persona che non ha preso direttamente parte alla transazione. Le transazioni RingCT vengono abilitate di default.

Ecco come funziona il network:

  1. Le firme degli anelli nascondono l’indirizzo di invio
  2. RingCT nasconde l’importo della transazione (attualmente abilitata per impostazione predefinita e obbligatoria entro la fine del 2017)
  3. Gli indirizzi stealth nascondono l’indirizzo di ricezione della transazione.

Monero è una criptovaluta completamente decentralizzata e sicura attraverso lo schema “Proof of Work”, con un algoritmo di mining che ha il potenziale di essere eseguito in miliardi di dispositivi. Monero utilizza il CryptoNight Proof of Work (PoW) che è stato sviluppato per essere utilizzato sui normali computer.

Questa funzionalità di mining intelligente consente un mining con le CPU direttamente dal computer dell’utente, molto diverso dalla centralizzazione delle pool per il mining con il Bitcoin, andando quindi incontro all’idea originale di P2P secondo Satoshi Nakamoto.

Una delle particolarità più importanti di Monero è la sua scalabilità. Monero non ha infatti all’interno di esso una dimensione massima per la dimensione dei blocchi. Questo significa quindi che a differenza di Bitcoin non ha il limite di blocchi da 1 MB, che impediscono la scalabilità dello stesso.

Tuttavia è comunque presente un meccanismo di penalizzazione per evitare un aumento dei blocchi troppo eccessivo.

Man mano che l’utilizzo di Monero aumenterà nel tempo, le commissioni per transazione diminuiranno mentre le commissioni per le transazioni totali aumenteranno.

Monero Prezzo Quotazione

Monero Prezzo

Monero Prezzo

Il prezzo di Monero, come gran parte delle criptovalute, ha subito un rialzo molto sostenuto negli ultimi anni. Passando da un valore prossimo allo zero, fino a rompere la quota dei 20 dollari e successivamente per rompere nuovamente il livello di 40 dollari, per poi trovare la resistenza sui 60 dollari. Attualmente questa criptovaluta vale poco meno di 40 dollari.

Crediamo che attualmente Monero possa continuare a comportarsi molto bene sui mercati finanziari, con un range che ormai sembra essere compreso tra il minimo di 20 dollari ed il massimo di 40 dollari. Tuttavia un rottura del livello dei 40 dollari al rialzo potrebbe significa una nuova estensione verso il livello chiave dei 60 dollari.

La capitalizzazione di mercato è pari a 555 milioni di Dollari.

Monero Acquistare

Come acquistare quindi Monero? Monero può essere acquistato come gran parte delle altre criptovalute: comprando prima Bitcoin e poi scambiando questi Bitcoin per dei Monero.

Compra Bitcoin

Il primo passo è quello di comprare Bitcoin. Sicuramente il metodo più semplice è quello di farlo tramite Postebit oppure altri sistemi sicuri per acquistarli.

Converti i Bitcoin in Monero

Uno dei migliori servizi è Shapeshift.io. Questo servizio consente di scambiare Bitcoin per Monero (e molte altre criptovalute) senza nemmeno essere registrati o avere un account.

Se si è interessati in altre criptovalute come Bitcoin, Ethereum e altre criptovalute ad alta capitalizzazione, la migliore piattaforma di trading online è senza dubbio quella di Plus500, che consente di investire in numerose criptovalute senza dover pagare commissioni. Plus500 è una piattaforma di trading online regolamentata dalla CySEC, questo significa dunque che la sicurezza è al primo posto e i propri fondi sono al sicuro.

>> Vai qui per vedere le migliori criptovalute ed investire con zero commissioni <<

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *