Opzioni binarie touch: prospettiva di guadagni elevati

Uno dei pregi delle Opzioni Binarie, a dispetto del semplice (e accessibile) meccanismo di base, è la varietà. Ne esistono, infatti, varie tipologie, in grado di stuzzicare la curiosità del trader e tirarne fuori le potenzialità. Tra queste, spiccano le Opzioni Binarie esotiche, il cui massimo esponente è la variante Touch.

In che cosa consistono le Opzioni Binarie Touch? Come si evince dal nome, tutto ruota attorno a delle soglie che devono essere “toccate” ma anche a delle soglie che, di contro, non devono essere toccate.

La caratteristica principale, che è poi quella che rappresenta il punto di maggiore distacco rispetto alle controparti tradizionali, è il ruolo predominante del broker. E’ lui a decidere le soglie. Il trader non deve fare altro che scegliere la somma che vuole investire, almeno a un livello superficiale.

Ecco come funzionano le Opzioni Binarie Touch. Il broker sceglie un asset, poi decidere una scadenze e infine stabilisce due soglie. La prima si chiama Call, la seconda si chiama Put. Il valore Call è più alto del valore Put e in genere sono abbastanza distanti.

Il trader decide di entrare in gioco e investe una somma (quella sì a sua scelta). Infine, aspetta. Se alla scadenza, l’asset ha superato il valore Call, vince il trader. Se, sempre alla scadenza, l’asset è sceso sotto il valore Put, allora il trader perde.
Facciamo un esempio. In un dato momento, la coppia EUR/USD staziona a 1,3300. Il broker sceglie come valore Call 1,3400 e sceglie come valore Put 1,3100. Infine, si sceglie una scadenza di un’ora. Ebbene, se l’EUR/USD, passata un’ora, ha raggiunto 1,3401, il trader guadagna. Se l’EUR/USD è “crollato” a 1,3099, il trader perde.

I vantaggi delle Opzioni Binarie One Touch si riducono, si fa per dire, all’alto rendimento. Generalmente, infatti, sono assai più remunerativi rispetto alle normali Opzioni Binarie. Si parla, in certi casi, di un guadagno grande cinque volte la posta. Di contro, se si perde si rischia solo il capitale investito. Questo è, ovviamente, uno dei motivi per cui le “One Touch” sono preferite alle controparti “normali”.

Lo strumento ha anche dei difetti. Innanzitutto, lo squilibro – per quanto riguarda i rapporti di forza – tra broker e trader. E’ il broker a decidere l’asset, è il broker a decidere la scadenza, è il broker a decidere il Call e il Put (le soglie). Ovviamente, le sue scelte sono in funzione alla sconfitta del trader.

Si tratta di una sfida tra trader e broker. Di fatto, quando l’investitore opera con le Opzioni Binarie One Touch punta al fatto che l’intermediario, in verità, abbia fatto male i suoi calcoli. Per questo motivo, è adatto più ai trader esperti, in grado di prevedere il futuro di un asset come e meglio dei broker. L’uso è dunque sconsigliato ai meno esperti.

One Response to Opzioni binarie touch: prospettiva di guadagni elevati

  1. Costa ha detto:

    Io con le opzioni touch sto veramente facendo un sacco di soldi, sono un modo semplice ed efficace per operare nei mercati. I rischi sono più alti? Boh non saprei, se lo dite voi sarà vero ma io ci guadagno davvero tanto, alla faccia dei rischi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *