Pioggia di short su EUR/USD

euro dollaroLa coppia EUR/USD ha subito una violenta ondata di vendite durante la giornata di martedì, dopo che i traders europei sono ritornati dalle vacanze Pasquali, pensando solamente a vendere, in preda alla paura a fronte delle numerose vicissitudini che ci sono state durante la scorsa settimana. Le preoccupazioni circa i vari problemi che la Grecia sta attraversando in questi giorni sono numerose, che si sommano al Non Farm Payrolls statunitense, che è stato non poco sotto le aspettative, e che potrebbe, con paura dei traders che stanno investendo, rimandare il possibile innalzamento dei tassi d’interesse, da parte della Federal Reserve.

Parlando di altre notizie, il PMI Spagnolo è venuto fuori meglio del previsto. Anche il PMI italiano ha avuto un bel movimento verso rialzista. Il PMI dell’Eurozona invece è stato leggermente al di sotto della stima, a 54,2. Infine, l’indice della fiducia degli investitori Sentix ha mostrato una lettura di 20,00 contro una previsione di 20,9.

La coppia GBP/USD è stata scambiata in ribasso durante la giornata di Lunedì. L’incertezza circa l’economia e la posizione della Banca d’Inghilterra circa la sua politica monetaria stanno senza dubbio portando una certa pressione. I commercianti ritengono che la banca centrale lascerà i tassi di interesse invariati, così come il suo stimolo attuale.

I Futures dell’Oro Comex di Giugno hanno avuto una leggera flessione mentre il dollaro ha proseguito il suo rally. Il dollaro ha preso forza dopo che il resto dei mercati ha depredato qualsiasi guadagno di ogni coppia con USD al denominatore. I traders hanno quindi adesso un sentiment prevalente misto, in quanto i dati sulla Fed sono sufficienti per rimandare un innalzamento dei tassi d’interesse della Federal Reserve, da Giugno a Settembre. Tuttavia, le nuove Fed Minutes che verranno rilasciate l’8 Aprile potranno sicuramente far luce sul prossimo innalzamento dei tassi d’interesse.

I Futures di Maggio del Greggio sono andati in flessione sul profit-taking dopo il rally di ieri. La mossa è stata innescata da un aumento dei prezzi per i clienti asiatici da una società saudita. I commercianti sembrano essersi scrollati di dosso l’accordo nucleare iraniano con le sei grandi potenze. L’attenzione, ora torna quindi sulla produzione statunitense, che è comunque sopra le righe.

Prezzi attuali delle principali coppie Forex

EUR/USD 1.0852 -0.0082 -0.73%

USD/JPY 120.270 0.8050 0.75%

GBP/USD 1.4862 -0.0025 -0.18%

USD/CHF 0.9633 0.0050 0.56%

EUR/CHF 1.0456 -0.0021 -0.16%

AUD/USD 0.7649 0.0043 0.52%

One Response to Pioggia di short su EUR/USD

  1. Conte Zio ha detto:

    Ma diciamo che il mio dubbio principale è se l’euro possa essere usato come carta igienica. Per me non vale nemmeno come carta igienica, certo mai dire mai perché con questi governanti fanfulla che l’Italia si ritrova rischia di fare la fine del Venezuela. E li la carta igienica manca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *