Quanti soldi servono per fare trading online?

quanti soldi trading online

Quanti soldi servono per fare trading online? Il trading online è visto da molti (giustamente) come una grande opportunità di investimento e guadagno ma molti pensano che sia un’opportunità adatta solo a chi dispone di un capitale iniziale elevato. Ma qual è il capitale iniziale sufficiente per cominciare a fare trading?

Iniziamo subito a smentire qualche pericoloso luogo comune: non bisogna essere ricchi per cominciare a fare trading, si tratta di un’opinione sul trading online decisamente sbagliata: il trading online si può cominciare anche con un capitale piccolo, molto piccolo.

Giusto per fare un esempio, esiste una piattaforma di trading online veramente molto affidabile e sicura, Iq Option (clicca qui per il sito ufficiale), che consente di cominciare a fare trading con un deposito minimo di appena 10 euro. La maggior parte delle altre piattaforme di alta qualità (le uniche che raccomandiamo) consentono di cominciare a fare trading con un capitale iniziale che oscilla fra i 100 e i 250 euro.

Quanti soldi servono per fare trading online?

BrokerDeposito min.Recensione
100 €Plus500
200 €eToro
200 €24option
100 €Markets.com
10 €Iq Option

Tabella che indica quanti soldi servono per fare trading online con ogni piattaforma. E’ stato inserito anche un link alla recensione ufficiale della piattaforma per consentire un approfondimento sui servizi e i vantaggi che si possono ottenere.

Iniziare a fare trading da zero

Insomma, il capitale necessario per iniziare il trading online non è altissimo ed è alla portata di tutti. Una somma che oscilla tra i 10 e i 250 euro è sostanzialmente a portata veramente di tutti. Forse chi vuole iniziare a fare trading online da zero, piuttosto di preoccuparsi di quanti soldi sono necessari per fare trading, dovrebbe chiedersi quali sono gli altri elementi necessari.

Un primo elemento veramente fondamentale è costituito dalla preparazione. Non si può pensare di fare trading senza preparazione e senza nemmeno sapere che cos’è il trading online. Purtroppo succede: ci sono persone che pensano che fare trading sia una specie di gioco e quindi cominciano senza nessuna preparazione, senza nessuna idea del funzionamento del trading online e quindi finiscono rapidamente nelle fauci di truffatori senza scrupoli. Sono in molti coloro che si sono fatti truffare da falsi robot di trading, come 1k Daily Profit o, ancora peggio, Bitcoin Code. Come mai questi neofiti del trading non si sono accorti della truffa evidente?

Semplice, perché non avevano nessuna preparazione e non erano in grado di distinguere le piattaforme serie e affidabili dalle truffe. E’ bene precisare che il trading online è un modo per investire sui mercati finanziari, non un gioco o un modo per fare soldi facili. Chi decide di fare trading deve tenere sempre in mente che per ottenere profitti deve metterci un minimo di impegno: non basta aprire un conto di trading su una piattaforma, fosse anche la migliore del mondo, per guadagnare.

Qualcuno a questo punto potrebbe obiettare: e eToro? Con eToro si può guadagnare in modo automatico con il meccanismo del social trading, copiando i trader più bravi. Attenzione però: non sono soldi facili. Anche in questo caso ci vuole tempo e impegno costante per trovare i migliori trader (quelli che guadagnano di più) e poi monitorare costantemente le loro prestazioni. Nemmeno nel caso di eToro possiamo quindi dire che i soldi guadagnati con il trading sono facili.

Approfondisci leggendo Trading da zero.

Capitale per fare trading: come mai ne basta così poco?

Torniamo ora alla questione del capitale per fare trading, abbiamo già visto non servono tanti soldi. Ma come mai si può cominciare con un capitale così basso? Il segreto sta nell’effetto leva. Tutte le piattaforme che consentono di cominciare con un capitale basso offrono un effetto leva molto elevato.

Come funziona l’effetto leva? Prendiamo in considerazione la piattaforma Iq Option, che offre la possibilità di iniziare con un capitale di appena 10 euro e dove ogni operazione ha un importo minimo di un solo euro. Con l’effetto leva di 300, ad esempio, con 1 euro posso comprare 300 euro di controvalore in azioni. Una somma che inizia a diventare interessante…

In pratica, con un deposito iniziale di 10 euro su Iq Option ho le stesse potenzialità di trading e di profitto che avrei, per esempio, con un capitale di 3000 euro su Fineco.

Per questo motivo è intelligente iniziare sempre con piattaforme di trading che offrono un effetto leva elevato, soprattutto se non si ha una grande capitale a disposizione.

Apprfondisci leggendo: Trading Online con piccole somme

Perché si fa trading con un capitale piccolo: il motivo giusto

Perché molti trader principianti cercano di fare trading online con il capitale più piccolo possibile? In effetti possiamo dire che esistono due motivi che dovrebbero spingere a fare trading con un capitale molto piccolo, uno giusto e altro sbagliato (in parte).

Il motivo giusto e condivisibile è la limitazione del rischio: il trading online è un particolare tipo di investimento che presenta un profilo di rischio più elevato rispetto ad altre tipologie (ricordiamo che non esiste nessun investimento completamente privo di rischi). Per questo motivo, quando si alloca il capitale a disposizione, è opportuno assegnare al trading online solo una piccola parte del capitale totale e, in ogni caso, è buona pratica evitare di investire con il trading online un capitale che non ci si possa permettere di perdere.

Il fatto che le migliori piattaforme di trading consentano di cominciare con appena 10, 100 o 250 euro garantisce a tutti la possibilità di fare trading online!

Approfondisci leggendo: Trading Online, rischi e benefici.

Perché si fa trading con un capitale piccolo: il motivo sbagliato

Esiste anche una motivazione sbagliata che spinge i trader principianti a cercare di iniziare il trading con il capitale più basso possibile: la paura di subire truffe. Sono molti coloro che pensano che il trading online sia una specie di truffa legalizzata, quindi iniziano il trading con la speranza di poter guadagnare (e sappiamo che le prospettive se si opera con piattaforme autorizzate e regolamentate sono veramente ottime) ma sempre con la paura di perdere o di essere truffati e quindi cercano disperatamente di depositare il meno possibile.

Si tratta di una paura ingiustificata: se si opera con una piattaforma di trading autorizzata e regolamentata, infatti, si può richiedere in qualunque momento indietro il proprio capitale e questo sarà restituito velocemente, senza nessuna perdita di tempo o problema. Quindi è possibile depositare con fiducia se si opera con le piattaforme sicure.

Discorso ben diverso per le piattaforme di trading non regolamentate: in questo caso rientrare in possesso del capitale è praticamente impossibile. In questo caso, però, la soluzione razionale consiste in scegliere piattaforme regolamentate che offrono massimi standard di sicurezza!

Approfondisci leggendo: Trading online: come riconoscere le truffe.

Demo o trading online con un capitale piccolo?

E’ evidente che comincia il trading online con pochi soldi non può certo sperare di diventare milionario. Moltissimi trader principianti iniziano con il capitale più piccolo possibile per iniziare a sperimentare il trading, in modo da prendere confidenza con la piattaforma e sperimentare strategie prima di cominciare con capitali più grandi. E fanno bene.

Esistono, effetivamente, anche le demo per fare trading online assolutamente senza rischi ma c’è una sottile differenza. Con la demo è possibile sperimentare il trading online, con una piattaforma identica a quella che si utilizza con denaro reale, ma senza la pressione psicologica che l’uso di soldi veri comporta sempre.

Chi opera con un conto reale, ma con un capitale piccolo, ha la possibilità di sperimentare il trading con tutte le sue componenti, anche quella psicologica. In questo caso, ovviamente, utilizzare un capitale minimo garantisce il fatto che anche se le cose dovessero andare completamente male (situazione molto improbabile, quasi impossibile) le perdite sarebbero comunque molto limitate.

Attenzione però: trading online con piccole somme e trading online in modalità demo non devono assolutamente essere viste come due elementi in contrapposizione, anzi. Il percorso più giusto per un trader principiante è:

  1. Iniziare in modalità demo: si prende confidenza con il trading online e con la piattaforma. Si sperimentano anche tecniche e strategie (senza rischio)
  2. Effettuare un piccolo deposito, ad esempio il deposito minimo: si inizia a operare seriamente, mettendo alla prova anche le tenuta psicologica
  3. Si effettua un deposito maggiore: si inizia finalmente a fare davvero sul serio e a guadagnare

Questi tre passi sono sequenziali e si dovrebbe passare al passo successivo se e solo se si ottengono pienamente gli obiettivi previsti. Insomma, si inizia in modalità demo e si opera in demo fino a quando non si conosce abbastanza bene la piattaforma e non si ottengono i primi profitti consistenti (peccato che si tratta di soldi virtuali).

Solo a questo punto si dovrebbe proseguire a fare il primo deposito e ricominciare a operare con piccole somme: questa volta i soldi sono reali e si può capire se si ha la stoffa del trader oppure no. Il trader è una persona che è capace di andare fino in fondo con coraggio, non colui che si scoraggia per ogni minima perdita.

Chi riesce a ottenere buoni risultati con i soldi veri può passare finalmente a depositare più soldi per ottenere profitti ancora più grandi. Alcuni dei principianti di successo, in effetti, non hanno bisogno di effettuare questo secondo deposito più corposo perché si limitano semplicemente a reinvestire i profitti ottenuti con il piccolo capitale iniziale.

Sono i più bravi o i più intelligenti? Stranamente no, molto spesso sono semplicemente quelli che si sono impegnati di più, quelli che ci hanno messo l’anima e il cuore, che hanno avuto coraggio e hanno scommesso su loro stessi…

Approfondisci leggendo: Piattaforme trading online demo.

One Response to Quanti soldi servono per fare trading online?

  1. Enzo Rosso ha detto:

    Io cominciai 3 anni fa con eToro, capitale minimo, e non ho mai effettuato alcun deposito, reinvesto i guadagni ottenuti e faccio solo un prelievo dei profitti al mese. Opero con il social trading, scopro quali sono i trader che hanno guadagnato di più e poi li copio automaticamente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *