Quelli che investivano sull’oro con Banca Etruria

Banca Etruria Oro

Investire in oro conviene? Probabilmente sì, l’oro è uno degli asset più tradati al mondo, le sue quotazioni sono tra le più studiate dagli analisti. Soprattutto l’oro è il bene rifugio per eccellenza. Tutte le persone benestanti dovrebbero avere un piccolo o grande deposito in oro fisico, depositato presso un Istituzione finanziaria di assoluta fiducia, soprattutto un’istituzione finanziaria con sede in un paese che rispetta la libertà individuale e la certezza del diritto (non in Italia, quindi).

plus500

Investire sull’oro con i Contratti per Differenza è la cosa giusta da fare: broker di elevata qualità come Plus500 garantiscono la possibilità di ottenere profitti elevati, grazie ad un effetto leva fino a 400, bonus sui depositi e un’interfaccia facile da utilizzare. Puoi cominciare qui con Plus500 e riceverai un bonus sui depositi che effettui.

Fino a qualche tempo fa si parlava anche molto della possibilità di investire sull’oro con Banca Etruria: non vogliamo nemmeno pensare a quello che stanno passando in questo momento le persone che avevano transazioni in sospeso per l’acquisto di oro con Banca Etruria, di sicuro non un bel momento. Non ci piace dire l’avevamo detto e non siamo soddisfatti della rovina di questi investitori sprovveduti. Però purtroppo noi l’avevamo detto. Così come, da sempre, consigliamo di utilizzare le banche italiane solo per il conto corrente (dove tenere giusto l’indispensabile) e mai per gli investimenti.

Investimenti in oro con Banca Etruria

Ma che cosa prometteva (o promette) Banca Etruria? Il servizio era molto particolare: era una delle poche istituzioni bancarie italiane che consentiva l’acquisto diretto di lingotti d’oro. Ora, senza voler infilare il coltello nella piaga degli investitori che si sono trovati con transazioni in corso al momento del crack della banca, pensiamo: è intelligente comprare lingotti d’oro da una banca italiana? Assolutamente no. Per prima cosa, i costi sono elevati in maniera ingiustificata. In secondo luogo, il possesso di oro fisico è un modo intelligente di proteggere il proprio patrimonio nell’eventualità di una crisi economica e finanziaria molto grave. Il nostro plauso va quindi a coloro che hanno effettuato l’acquisto. Ma detenere oro fisico in Italia nel momento di una crisi economica e finanziaria gravissima è un vero e proprio suicidio: come è già successo in passato, lo Stato Italiano emanerebbe subito una legge, un decreto o una circolare qualsiasi per rendere illegale il possesso dell’oro, da consegnare alla Patria in cambio di un bel mucchietto di carta straccia.

E magari partirebbe anche una caciara mediatica sui media sussidiati per accusare i possessori di oro fisico di chissà quali misfatti. Insomma, possedere oro in Italia e detenerlo in Italia è un’azione inutile. Nel momento stesso in cui l’oro diventasse utile, sarebbe confiscato. Molto meglio detenerlo in paesi sicuri e con certezza del diritto (come la Svizzera), effettuando ovviamente tutte le necessarie comunicazioni all’autorità fiscale italiana.

Sommario Articolo
Nome articolo
Quelli che investivano sull'oro con Banca Etruria
Descrizione
La truffa dell'Oro di Banca Etruria. Clicca qui per scoprire cosa hanno fatto con l'Oro che vendevano.
Autore
Nome editore
Mercati24
Logo editore

3 Responses to Quelli che investivano sull’oro con Banca Etruria

  1. Conte Zio ha detto:

    E’ più forte di me: io quando so di fessi che perdono soldi ci godo. E qui non parliamo di pensionati ignari truffati dal direttore di banca alla ricerca di commissioni facili, qui parliamo di personaggi che credevano di essere furbi.

    Cioè sono quelli che tipicamente pontificano sui forum finanziari e che sembrano dei guru. Se uno li legge pensa: ma questo è milionario, chissà che tenore di vita. Poi scopri che vive in affitto in periferia e che si fa 2 ore di trasporti pubblici al giorno all’andata e 2 ore al ritorno per andare al lavoro. Storie vere di cretini da forum. E scusate l’OT.

  2. Anna D'Ambrosio ha detto:

    Investo in oro con Plus500 e devo dire che mi trovo veramente bene: non ci sono commissioni ed è un broker molto facile da utilizzare.

  3. Lupa ha detto:

    chi ha già comprato lingotti a banca Etruria come deve fare? ritirarli? come si fa ad essere certi sia oro e non tungsteno?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *