Rapaport: listino quotazioni diamanti

Rapaport Listino Quotazione Diamanti

Chi vuole fare investimenti sicuri e redditizi sa già che deve fare affidamento sui diamanti e in particolare sul “Rapaport”. Per fare un investimento che sia sicuro bisogna infatti prima di tutto partire da una materia assolutamente preziosa, in questo caso i diamanti, i quali sono certamente uno di quei pochissimi investimenti in grado di fruttare davvero molto bene sul lungo termine. Questo sistema è senza dubbio uno degli investimenti con il minor rischio ed è in grado di fornire profitti in media superiori rispetto agli altri metalli.

Per chi fa trading nel mercato diamantifero, è necessario fare affidamento sul “Rapaport Diamond Report” il punto di riferimento di tutti i trader che fanno trading con i diamanti.

Che cos’è il Rapaport

rapaport

Rapaport

Il Rapaport Diamond Report è senza dubbio il bollettino utilizzato come punto di riferimento dagli investitori in diamanti. Si tratta di un bollettino che viene pubblicato ogni settimana tramite una tabella, dove sono presenti tutti i prezzi dei diamanti calcolati in base al colore, dimensione e chiarezza.

Questo indice di prezzi rappresenta dunque la prima fonte che viene utilizzata dai rivenditori per stabilire i prezzi dei diamanti in tutti i mercati.

Quanto costa un diamante da investimento?

Un grammo di pietra pura può andare a costare addirittura anche 50 mila euro. Questo prezzo è fissato ovviamente dal Rapaport, che viene stilato ogni settimana a New York e il suo prezzo è preso in considerazione da tutto il mondo in maniera assolutamente ufficiale.

Il Rapaport è una stima di prezzo, dove vengono considerati numerose caratteristiche intrinseche del Diamante. Tratteremo in seguito questi numerosi aspetti.

A cosa serve il Rapaport?

Per chi compra e vende Diamanti, il Rapaport è un qualcosa di fondamentale, in quanto non sempre il prezzo preso in considerazioni dagli intermediari è quello ufficiale da Rapaport. In pratica quindi, il Rapaport consente di capire se il broker in questione ci sta fornendo il prezzo “giusto”.

Tuttavia se si prendono in considerazione le compagnie di intermediazione a cui si appoggiano le numerose banche italiane che offrono investimenti in Diamanti, il prezzo è notevolmente diverso.

C’è quindi una differenza sostanziale che potrebbe essere abbastanza generosa, e questo avviene principalmente a causa delle commissioni che vengono pagate dalla banca, dalla garanzia di riacquisto e custodia nel caso in cui il cliente decidesse di disinvestire.

Sugli acquisti vigila la CONSOB, che garantisce il corretto svolgimento del trading in diamanti.

Se si vuole iniziare ad acquistare Diamanti, il miglior modo è quello di affidarsi alla piattaforma regolata Diamond Privilege. Clicca qui per iscriverti subito.

Diamond Privilege

Diamond Privilege

Il marchio migliore, come sottolineato da moltissimi esperti nel settore dei Diamanti, è quello di investire nel mercato dei diamanti con Diamond Privilege. Questa azienda sin dalla sua fondazione nel 2010, eroga i suoi servizi con la piena fiducia dei suoi investitori.

Si può iniziare infatti con un investimento di soli 1300 euro, confrontando le tariffe con altre aziende, abbiamo notato infatti che solo Diamond Privilege si discosta di poco dai reali prezzi del Rapaport. Per investire in un ambiente regolato e con le corrette informazioni e quotazioni, noi di Mercati24 consigliamo Diamond Privilege: la soluzione perfetta sia per appassionati alle prime armi dei diamanti, ma anche per i professionisti più navigati. È possibile iniziare da oggi aprendo un conto, CLICCA QUA.

Il RAPAPORT è quindi è il listino mondiale della Borsa del Diamante. Questo listino viene stilato con valuta in Dollari senza decimali, quindi bisogna moltiplicare per 100. Il Rapaport fu inventato da “Il Signore dei Diamanti”: Martin Rapaport.

Martin Rapaport: “Il Signore dei Diamanti”

Martin Rapaport

Martin Rapaport

Martin Rapaport è figlio di ebrei ungheresi che si sono trasferiti a New York dopo la guerra. Vive da moltissimi anni a Gerusalemme. Dopo un apprendistato come smistatore, tagliatore e valutatore di diamanti. Inventa poi la Rapaport Diamond Price List, che è tutt’oggi il punto di riferimento settimanale di tutti i trader e gioiellieri del mondo (anche l’Italia). Dopo il Rapaport Diamond Price List, è arrivato il Rapaport Diamond Report.

Il Sig. Rapaport è un ebreo devoto, Laureato in Business Administration con un corso post-laura in Economia e Computer Sciences.

Si tratta di una delle primissime persone a sfruttare le potenzialità della rete applicata ai Diamanti, attraverso “RapNet”, il primissimo mercato di trading per i Diamanti.

Rapaport è anche colui che ha abbattuto quella barriera che esisteva tra il mondo dei Diamanti e i mercati finanziari, trasformando in tutto e per tutto i Diamanti in una materia prima.

Il Rapaport Group (Gruppo Rapaport)

Il Gruppo Rapaport è una rete internazionale di aziende presenti in tutto il mondo che forniscono servizi a valore aggiunto che supportano lo sviluppo dei mercati di diamanti e gioielli equi, trasparenti, efficienti e competitivi. Fondato nel 1976, il Gruppo ha oltre 20.000 clienti in 118 paesi.

Le attività del Gruppo includono Rapaport Information Services che fornisce la ricerca, l’analisi e le notizie; Rapaport Magazine, la pubblicazione più importante per l’industria dei diamanti; RapNet: la più grande rete di trading on-line di diamanti del mondo. Rapaport Laboratory Services fornisce GIA e servizi gemmologici di sviluppo delle risorse umane in India, Belgio e Israele; e Rapaport Trading e Servizi d’aste specializzate in diamanti e gioielli riciclati.

La divisione editoriale è meglio conosciuta per il suo listino prezzi “Rapaport”. Fondato nel 1978, il listino prezzi Rapaport è la fonte primaria del settore dei prezzi dei diamanti e delle informazioni sul mercato.

Il portale online Rapaport comprende Diamonds.net, che ospita il Rapaport News Service 24/7, RapNet.com, che è il listino di 1,24 milioni di diamanti del valore di oltre 7,6 miliardi di $, ed il Rapaport Store, un marketplace per i rapporti accurati e dati sui prezzi storici.

Il Gruppo fornisce un’ampia gamma di servizi commerciali per i clienti, Rapaport non scambia diamanti per conto proprio ma si occupa semplicemente dei servizi menzionati.

Rapaport quotazioni diamanti

Il Rapaport come abbiamo avuto modo di capire, è un listino di quotazioni Diamanti, nello specifico è il listino ufficiale dei diamanti. Viene creato ogni settimana a New York ed ha un valore valido in tutto il mondo. I prezzi del Rapaport, ovvero “Rapaport Quotazioni Diamanti” vengono solitamente espressi in Dollari USA.

Nel listino Rapaport, vengono considerati numerosi fattori che caratterizzano il valore del Diamante. L’unico fattore che non viene considerato è come abbiamo già affermato il Taglio. Il taglio non viene considerato in quanto è un elemento importantissimo della singola pietra.

Il listino è tuttavia da considerarsi come “riferimento” in quanto il valore del prezzo dei diamanti può variare in base al broker e piattaforma scelta. Tuttavia il Rapaport è comunque l’unico listino in grado di fornire una valutazione assolutamente seria, che non ha manipolazione e sotto il controllo della Diamond Trading Company, il mercato mondiale dei diamanti.

La Diamond Trading Company, in collaborazione con ALROSA, rappresenta essenzialmente il mercato mondiale dei Diamanti, gestendo il grezzo da fornire ai cosiddetti “Sightholder” che ne calibrano le quantità in base della domanda del mercato e permettendo l’incremento annuale del prezzo del diamante, in modo da renderlo il più sicuro ed appetibile fra le varie materie prime ma anche tra tutte le numerose metodologie e mercati di investimento.

Investire nei diamanti da investimento è sicuramente molto vantaggioso, in quanto il prezzo dei diamanti viene determinato dal Rapaport in base al giorno della stesura del contratto. A questo prezzo vengono solitamente aggiunte le commissioni e tasse, che è un fattore con il quale purtroppo ci si scontra sempre, in quanto non è possibile investire nei diamanti “gratis”. L’intermediario necessita sempre di un pagamento di commissioni che servono proprio per far funzionare tutta la piattaforma, assistenza tecnica, ricerca e sviluppo etc.

Questo sistema garantisce all’investitore un investimento:

Sicuro: il prezzo viene regolato dal listino Rapaport
Vantaggioso: permette all’investitore di acquisire Diamanti a condizioni molto favorevoli e con uno spread minore rispetto ad altri canali.
Regolato: Rapaport è regolato dalla CONSOB.

Ecco come si presenta la quotazione Diamanti Rapaport:

Quotazione Diamanti Rapaport

Quotazione Diamanti Rapaport

Listino Rapaport

Il Listino Rapaport è diventato talmente famoso, che ormai tra i trader i gli investitori non sentirete mai fare una domanda sul “prezzo di un diamante”, ma piuttosto: “…quanto costa rispetto al Listino Rapaport?”.

Listino Rapaport

Un esempio di Mercato del Diamante a Tel Aviv

Prima del Listino Rapaport erano presenti tre Mercati del Diamante: Anversa, Tel Aviv e New York. A quei tempi, i prezzi erano ricavati dal mercato locale, quindi i prezzi di Anversa, Tel Aviv e New York non corrispondevano gli uni con gli altri.

Il Rapaport ha quindi permesso la quotazione di oltre 15 mila tipologie di diamanti diverse anche in un periodo dove internet non era ancora stato inventato.

Il Rapaport è quindi un listino che indica come basare le proprie trattative in base alle specifiche proprietà gemmologia del diamante. Il prezzo finale del diamante verrà quindi trovato a premio oppure a sconto, in base a quanto indicato sul listino, che si basa sempre sulle migliore qualità di diamanti.

Ogni diamante è spesso differente da un’altro diamante, questo significa che il prezzo deve sempre corrispondere alle caratteristiche (positive o negative che siano) che vengono applicate sul prezzo di riferimento del Rapaport Diamond Report. Si tratta di un compito che può essere fatto solo dai professionisti riconosciuti, in quanto una valutazione sbagliata potrebbe significare anche un pesante danno economico sia per chi vende oppure per chi compra.

Il listino Rapaport viene pubblicato una volta alla settimana ogni giovedì negli Stati Uniti, e i prezzi vengono solitamente riportati dividendo i diamanti in base al Taglio, Colore, Purezza, Caratteri (in inglese le celeberrime 4 “C”: Cut, Color, Clarity, Carat).

Ci sono altri numerosi parametri che vengono classificati periodicamente da Rapaport, le cosiddette “Rapaport Diamond Specification A3+ (A1, A2, A3)”. I parametri sono numerosi, eccone alcuni:

  • Forma
  • Taglio
  • Lucentezza
  • Simmetria
  • Apice
  • Profondità
  • Fluorescenza
  • Peso
  • E molti altri ancora…

Rapaport 2017

I listino Rapaport è il punto di riferimento internazionale per i prezzi dei diamanti. Ecco un esempio dell’ultimo Rapaport 2017, che comprende:

  • Listino Prezzi Diamanti Round
  • Listino Prezzi Diamanti Pears

Il listino può essere acquistato direttamente sul sito ufficiale di Rapaport.

Tuttavia. il listino Rapaport è disponibile solo per i membri del commercio di diamanti e gioielli.

Rapaport PDF

Il Listino Rapaport viene fornito sotto forma di documento PDF, pubblicato direttamente sul sito ufficiale Rapaport. Ecco un esempio del Rapaport PDF:

Rapaport pdf

Rapaport pdf

All’interno del Rapaport PDF sono contenuti tutti i prezzi dei Diamanti, con importanti news, eventi e consigli sul trading dei diamanti.

Come si legge il Rapaport? Il Rapaport si legge in maniera molto semplice. La valuta è in Dollaro senza decimali, quindi questo significa che è necessario moltiplicare per 100 in modo da ricavare il prezzo. Per esempio, prendiamo in esame questa tabella direttamente presa dal Rapaport:

Come si legge Rapaport

Come si legge Rapaport

Nella tabella scegliamo:

  1. Carati: .01 – .03 ct
  2. Colore: D-F
  3. Purezza: VS

Ricaviamo quindi il costo, che come è scritto nella tabella è pari a $ 9.8 x 100 = $ 980,00. Stiamo parlando quindi di 980 dollari al carato. Questo è quindi il prezzo in questione del diamante al carato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *