Forex

Scalping forex

Il mercato forex è ricchissimo di opportunità di guadagno e ci sono diversi per sfruttarle usati ogni giorno dagli operatori finanziari. C’è chi guadagna preferendo attività di largo respiro e chi invece fa soldi con lo scalping forex.

Per scalping si intende un modo molto particolare di operare che consiste nell’eseguire un gran numero di operazioni sul forex che siano di brevissima durata. L’obiettivo è quello di accumulare piccoli, ma frequenti profitti.

In tal modo, al termine della sessione di trading, il profitto complessivo diventa elevato perché, appunto, si eseguono moltissime operazioni. Se queste sono ben strutturate diventano quasi a colpo sicuro e sommate fanno un bel gruzzolo.

Proprio perché si punta a guadagnare somme minime, i rischi si abbassano.Si entra ed esce dal mercato velocemente diminuendo l’impatto delle sue variabili sulle proprie operazioni di mercato.

Lo scalping forex è una tecnica di negoziazione famosissima e molto efficace, per questo è largamente diffusa tra i traders.

Tuttavia, basandosi su operazioni veloci, istantanee e precise necessita di piattaforme di trading all’altezza: la migliore in tal senso è sicuramente 24option, ne parleremo nel corso di questa nostra guida allo scalping.

Scalping definizione e tecnica

Lo scalping è una vera e propria strategia di trading che, come dicevamo, prevede l’apertura e la chiusura in tempi rapidi di un gran numero di operazioni sfruttando fasi di alta volatilità dei mercati.

Con queste operazioni in stile “mordi e fuggi” si ha lo scopo di realizzare piccoli profitti settando Stop Loss ridotti al fine di minimizzare le perdite al massimo.

Come si dice in gergo, lo scalper (colui che usa la tecnica di scalping) tende a conquistare una manciata di pips alla volta da un mercato, per riuscire ad accumulare un profitto sostanzioso a fine giornata.

Lo scalping è possibile soprattutto grazie alla leva finanziaria offerta dai maggiori broker di trading online, come 24option. La leva permette di amplificare i profitti anche se realizzati nello spazio di pochi pips.

Il trader che fa scalping deve essere abituato a negoziare in spazi ristretti e non deve mai farsi prendere dall’avidità: il punto della tecnica, detta anche “pip & run” è proprio quello di non restare mai sul mercato più del tempo necessario per andare a target.

Quali sono gli elementi che caratterizzano lo scalping?

Riassumendo quanto affermato fino ad ora possiamo riassumere in 4 punti le caratteristiche dello scalping:

  1. Operazioni con time frame di brevissimo periodo che vanno dal minuto ai 5 minuti massimo.
  2. Chiusa un’operazione si passa subito a quella successivo per sfruttare le dinamiche di mercato.
  3. Bisogna operare su mercati volatili come quello del Forex o degli Indici
  4. Settare gli Stop Loss nel modo giusto è davvero fondamentale per evitare le perdite.

Ma attenzione: a questi 4 punti ne vogliamo aggiungere un quinto:

Non tutte le migliori piattaforme di trading consentono di fare scalping e di farlo nel migliore dei modi. Nella seguente tabella trovi quelli che vengono considerati da tutti i migliori intermediari per fare scalping Forex (nel corso della guida ne approfondiremo l’offerta):

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200 €
Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
    Piattaforma: 24option
    Deposito Minimo: 250 €
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10 €
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita Illimitata
  • Deposito minimo basso
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
  • Demo gratis
  • Corso trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply

    Dove opera lo scalper?

    Abbiamo visto che caratteristica fondamentale delle strategie di scalping è disporre di un mercato con volatilità. Proprio per questo motivo molto spesso si scegliere di fare scalping sul mercato Forex che è di certo uno dei più volatili in circolazione.

    Ci sono quindi 2 aspetti che non devono mai mancare per poter applicare la strategia:

    1. Disporre di un mercato altamente volatile, ovvero dove i prezzi possono subire variazioni importanti nello spazio di poco tempo.
    2. Disporre di una piattaforma di trading di qualità, semplice da usare e in grado di piazzare ordini a mercato con il massimo della velocità, precisione e senza latenza. Quella di 24option è una piattaforma che offre proprio questo genere di garanzie, la si può provare gratis qui.

    Il Forex è l’ideale per lo scalping, quasi in ogni sua coppia. Grazie alla sua enorme liquidità si azzera il rischio di operazioni non eseguite e la volatilità è garantita da ampie escursioni di prezzo.

    Tuttavia, sebbene la maggior parte dei traders concentri la propria azione sul Forex altri mercati convenienti per fare questo genere di investimenti non mancano. Ad esempio, il mercato degli indici può diventare molto profittevole.

    Si consiglia di fare operazioni di scalping ad esempio sul DAX, l’indice di borsa tedesco che si caratterizza proprio per un’alta volatilità e soprattutto per spread ridotti, soprattutto per chi fa trading CFD su broker come 24option o eToro.

    Tecniche di scalping forex

    Ma quali sono le migliori tecniche di scalping forex da applicare? Se si fa trading con strumenti derivati come i CFD, allora in questo caso abbiamo un vantaggio fondamentale rispetto allo scalping tradizionale.

    Mentre quando si fa scalping forex tradizionale i profitti per singola operazione sono bassi (a meno che non si disponga di capitali astronomici) nel caso dei CFD i rendimenti per singola operazione possono diventare più interessanti.

    Per i clienti dei maggiori broker la leva può arrivare anche fino a 1:300 sul Forex, il che significa che si può intervenire sul mercato con un capitale 300 volte più grande rispetto a quello realmente disponibile.

    Ma quali tecniche o indicatori è necessario utilizzare quando si fa scalping sul Forex o sugli indici? Andiamo ad approfondire il discorso.

    Il prezzo: il miglior indicatore per scalping

    Chiunque faccia scalping sa che l’unico modo per applicare in modo efficace la tecnica è osservare i prezzi. Stop. Finito qui, non c’è nessun indicatore che possa dare informazioni migliori se non il prezzo stesso.

    Sono proprio i prezzi a “scontare tutto quello che il mercato ha da dire” come già il buon Charles Dow, ideatore dell’analisi tecnica ebbe a dire. Il prezzo contiene informazioni veritiere e soprattutto veloci da ottenere, come nessun altro indicatore potrà mai dare.

    C’è una verità, che non devi sottovalutare, ma che resta vera per tutti i professionisti dello scalping: se uno scalper è bravo a leggere i prezzi e gestire le sue posizioni, allora ottiene profitti. È matematico.

    È il prezzo a offrire segnali, è il prezzo a fare da indicatore. Ma allora da cosa dipendono i prezzi?

    Le forze del mercato: compratori e venditori

    Da cosa dipendono i prezzi di un asset? Perché si muovono i mercati? La risposta è molto semplice. Prima di ogni altra cosa il prezzo di un asset è il risultato delle scelte di compratori e venditori sui mercati.

    Il famoso orso e il famoso toro rappresentano uno i mercati ribassisti (quelli in discesa) l’altro i mercati rialzisti (quelli in crescita). Quando prevalgono i compratori il valore di mercato di un bene o titolo sale, in caso contrario prevalgono i venditori e allora i prezzi scendono.

    C’è una terza condizione, che è quella di equilibrio. Qui le due forze di mercato si equivalgono e per questo i prezzi si muovono in modo essenzialmente laterale, senza salire o scendere.

    Analisi nello scalping in 3 passi

    Una volta compreso questo meccanismo qual è il primo passo? Scegliere bene l’asset di investimento che come detto deve avere il giusto grado di volatilità e liquidità. Una coppia EUR/USD può andare bene ma anche il DAX 30.

    Il secondo passo è quello di settare il proprio grafico su un time frame adeguato. Il terreno di caccia ideale per uno scalper è un grafico a 1 – 5 minuti, solo su simili archi temporali si possono ottenere rendimenti elevati.

    Il terzo elemento fondamentale è l’individuazione sul grafico dei livelli di supporto e resistenza. Questi rappresentano determinate quote di prezzo dove il grafico tende a rimbalzare ogni volta che le raggiunge. Qui il prezzo potrebbe rimbalzare ancora in futuro.

    I livelli di supporto e resistenza devono essere più vicini possibile nel tempo, solo così aumenta al loro efficacia e affidabilità come possibili generatori di segnali di investimento.

    Per questo si sconsiglia di dare importanza a supporti e resistenze del giorno precedente a meno che non vengano confermati da un rimbalzo nella giornata odierna.

    C’è anche un altro indicatore che può tornare utile oltre al prezzo stesso ed è la media mobile. Essa è utilissima per comprendere come si sta muovendo il mercato e qual è l’attuale livello di volatilità.

    Ricordiamo infatti che gli scalpers operano in condizione di sufficiente volatilità, con questo si intende né livelli estremi né troppo bassi.

    supporti-e-resistenze per fare scalping Forex

    Come si vede nell’immagine, ogni volta che il prezzo rimbalza su un supporto o resistenza tende a tornare sui suoi passi, generando altrettanti segnali di trading.

    Nell’immagine soprastante abbiamo inserito diversi supporti e resistenze e ogni volta che vedo un cerchietto verde è un punto dove il prezzo è rimbalzato.

    Il prezzo dell’USD/YEN ha continuato a rimbalzare fino al breakout che si nota segnalato dalla freccia verde.

    Supporti e resistenze, così come la media mobile sono tutti indicatori disponibili solo sulle migliori piattaforme di trading e ovviamente anche sulla già segnalata piattaforma di 24option, davvero eccellente per il trading Forex e sui mercati finanziari in generale.

    Andiamo a scoprire meglio proprio 24option.

    Scalping con 24option

    C’è un modo per fare scalping in modo facile e sicuro ed è utilizzare i CFD sulla piattaforma di 24option. I CFD sono uno strumento finanziario perfetto per fare scalping, soprattutto se usati su una buona piattaforma.

    Basta impostare a dovere lo Stop Loss e il Take profit per ottimizzare al massimo l’investimento e fare profitti proteggendosi dalle perdite.

    Per chi volesse andare sul sicuro ed evitare problemi, il miglior modo per fare scalping sul forex è scegliere i servizi di un broker autorizzato. Proprio questo caso raccomandiamo di scegliere i servizi di 24option.

    Si tratta di un broker estremamente affidabile, sicuro e onesto, che garantisce operazioni rapide e senza alcun tipo di latenza grazie a una comunicazione diretta con i mercati.

    Per aprire subito un conto con 24option, clicca qui.

    24option segnali di trading

    Non ti piace l’idea di dover fare analisi di prezzo per fare scalping? 24option ha una soluzione anche per questo. Con il suo servizio segnali di trading il broker ti permette di negoziare basandoti su segnali operativi provenienti dalle analisi di professionisti.

    I segnali di trading consistono in notifiche che ti arrivano direttamente in piattaforma oppure tramite sms o email e contengono tutte le istruzioni su dove conviene investire e che tipo di operazione bisognerebbe fare. Un segnale contiene tutte le informazioni che servono come:

    • Asset sul quale investire
    • Profilo di rischio dell’operazione
    • Tempo di validità del segnale
    • Segnale di acquisto o di vendita
    • Time frame da impostare
    Per fare trading con i segnali gratis di 24option, clicca qui.

    24option e la formazione

    Concludiamo questa introduzione a 24option ricordando a tutti coloro che cominciano a fare trading e sono principianti che è fondamentale disporre di un manuale forex che contenga informazioni e consigli su come negoziare in maniera vincente.

    Non è necessario, ovviamente, che il manuale sia in formato cartaceo, anzi i migliori manuali per il trading forex sono spesso in formato elettronico. I broker seri e realmente interessati ai destini dei propri traders come 24option, offrono un manuale di trading forex gratuito.

    Basta iscriversi qui per ottenerlo subito e gratis.

    24option non solo mette a disposizione eccellenti manuali sul trading online ma organizza anche webinar che spiegano le tecniche degli squali dei mercati finanziari. Tra queste tecniche ci sono, ovviamente, anche le tecniche di scalping.

    Per accedere all’area formativa di 24option è necessario disporre di un conto che puoi aprire gratuitamente cliccando qui.

    Altri broker consigliati per lo scalping

    Oltre a 24option in Italia come in Europa ci sono altri broker che sono in piena regola e permettono di fare scalping su alti livelli qualitativi. Ecco quali sono:

    1. eToro: broker di alto profilo è sicuramente eToro un intermediario che ha fatto della semplicità il suo marchio di fabbrica, usare i suoi servizi e la sua eccezionale piattaforma è davvero alla portata di tutti. Visita il sito ufficiale qui.. Questo è l’unico broker che permette di fare Copy Trading, ovvero di copiare alla perfezione i trades avviati da altri utenti in modo automatico.
    2. Trade.com: sebbene questo sia un broker relativamente giovane è ampiamente riconosciuto come uno dei migliori per fare scalping Forex. Tra i suoi asset disponibili ci sono moltissime coppie valute, ma non mancano anche le criptovalute il nuovo asset riconosciuto da molti come un’occasione anche per fare scalping. Clicca qui e scopri i servizi vantaggiosi di Trade.com.

    Scalping Forex Conclusioni

    Le tecniche di scalping sono molto profittevoli e per questo convenienti da imparare. Solo ai traders che non amano l’azione lo scalping potrebbe non piacere perché sottopone a session di negoziazione piuttosto pressanti.

    In ogni caso, rivolgendosi a piattaforme di trading avanzate e ben funzionanti come quella di 24option è possibile applicare le tecniche di pip & run in maniera piuttosto pratica e veloce. Provare per credere.

    3 Commenti
    • In effetti è un peccato che una piattaforma forex di altissima qualità come Plus500 non consente di fare scalping ma c’è anche da capire che gli abusi in passato sono stati tantissimi. Citando quello che dice l’articolo, purtroppo le colpe di pochi (che però ne hanno fatte di tutti i colori) ricadono sulla grande maggioranza dei trader che sono invece completamente innocenti. Con questo non voglio dire che l’idea di utilizzare le opzioni binarie a 30 secondi non sia buona, anzi è ottima.

    • Io in effetti utilizzo di solito 24option con la scadenza a 60 secondi, non a 30. Non voglio generalizzare, ma dalla mia esperienza ho visto che i profitti sono leggermente più elevati quando si trada a 60 secondi. In ogni caso apprezzo l’articolo per quanto riguarda il consiglio di utilizzare le binarie per operatività di brevissimo termine sul forex, è l’unico modo. L’altro sarebbe rivolgersi ai broker ECN che sono gli unici che lo consentono. Ma sappiamo già che gli ECN sono una truffa legalizzata ed è meglio non mettersi nelle loro mani

    • Peccato che Plus500, che considero il migliori forex broker italiano, non consenta di fare scalping, lo dice chiaramente nel suo regolamento. Anche 24option comunque è una soluzione eccellente anche se si tratta di opzioni binarie. Io comunque con le opzioni binarie a 30 e 60 secondi mi sono trovato davvero bene, cioè ho guadagnato una barca di soldi

    Lascia un commento