Sta finendo l’era dell’oro?



Sono millenni che l’Uomo utilizza l’oro. E’ stato uno dei primissimi metalli ad essere lavorato, è stato per millenni la principale valuta di scambio. Si può dire che fino al 1973 l’oro, in qualche modo, è stata la moneta del mondo intero. E ancora oggi le banche centrali garantiscono la loro solidità finanziaria attraverso il possesso di riserve auree. Qualcuno dice che la fine dell’oro è arrivata, si dice che prestissimo l’oro diventerà un metallo puramente decorativo. Peccato però che queste cose si dicano da almeno un secolo e che questa previsione non si sia mai avverata. Anzi, proprio negli anni della crisi più buia, a partire dal 2008, l’oro ha avuto un aumento del prezzo veramente sostenuto. Perché proprio nei momenti di crisi l’oro rimane l’unica forma per preservare il proprio patrimonio.

E non è un caso che quando la crisi si fa dura, gli stati tendono a imporre il divieto di possedere oro fisico e a sequestrare (in cambio di un indenizzo pagato con carta straccia) l’oro posseduto dai cittadini. E’ quanto avvenne, ad esempio, durante l’era Roosvelt negli USA ed è anche quanto potrebbe accadere in Italia se le cose si mettono davvero male. Tra l’altro solo da pochi anni è diventato di nuovo possibile possedere oro fisico da investimento, visto che prima vigeva una proibizione e i cittadini che volevano investire nell’oro dovevano comprare monete d’oro con corso legale.

In queste ultime settimane abbiamo visto che il mercato dell’oro è letteralmente crollato. Qualcuno ha ipotizzato che presto si arriverà ad un prezzo tale da non rendere economica l’estrazione. E’ possibile che per qualche mese si raggiunga questo prezzo, non lo neghiamo. Tuttavia non si possono condividere le analisi di chi dice che è finita l’era dell’oro. L’oro è perfetto per difendere i patrimoni e dunque il suo destino non è segnato. Il crollo è dovuto a motivi contingenti: il mercato era comunque salito molto e molto in fretta e poi la Banca Centrale di Cipro ha dovuto rovesciare sul mercato enormi quantità del prezioso metallo per reperire risorse atte al salvataggio del Paese. Appunto lo scopo dell’oro, riserva per eccellenza.

In ogni caso il mercato dell’oro non è morto e probabilmente presto il trend cambierà ancora una volta di segno. Dopo tutto la crisi è ancora lunga, molto lunga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *