SUPPORTI E RESISTENZE FOREX: COME SFRUTTARLI

Plus500

Il supporto e la resistenza sono due evenienze che i trader incontrano quasi quotidianamente nella loro attività di Forex. L’importante è saperli interpretare e sfrutturali per guadagnare. Essi, infatti, possono indicare dei segnali in grado di offrire una panoramica sull’andamento della coppia.

La loro utilità nasce dal fatto che la comprensibilità del trend generale è direttamente proporzionale all’intervallo di tempo che si analizza.
Per supporto si intende quel livello di prezzo che “smentisce” un trend ribassista. In breve, si registra un supporto quando il valore di una coppia tendente al ribasso frena, improvvisamente o meno, questa stessa tendenza. All’interno della categoria “supporto” si distinguono il supporto dinamico e il supporto statico. Il primo si ha quando il valore del cambio è interessato da una vera inversione di tendenza – seppur momentanea – ossia quando, nel bel mezzo di un trend ribassista, inizia a salire. Il secondo si ha quando il valore del cambio prosegue per “movimenti orizzontali”, ossia non è interessato da cambiamenti di sorta.

Per resistenza, di contro, si intende quel livello di prezzo che sì smentisce il trend, ma un trend rialzista. Si registra, dunque, quando il valore di una coppia tendente al rialzo frena, sempre improvvisamente o meno, questa stessa tendenza. Esistono due tipi di resistenza, similmente a quanto accade per il supporto: la resistenza dinamica e la resistenza statica. Anche, qui, la resistenza statica si verifica quando il valore della coppia “prosegue orizzontale”, ossia non modifica se stesso. La resistenza dinamica, come intuibile, si verifica quando il valore della coppia scende, sostanziando un principio di inversione di trend.

I concetti di resistenza e supporto sono importanti perché aiutano a elaborare strategia non a brevissimo termine.
A tutti gli effetti, resistenza e supporto rappresentano dei test per le tendenze in atto. Ovviamente, la prima “testa” i trend ribassisti e la seconda testa i trend rialzisti.

In breve, se un trend ribassista riesce a mantenersi tale anche dopo un supporto, allora quel trend è abbastanza forte da “poterci puntare”.
Analogamente, se un trend rialzista riesce a mantersi tale anche dopo una resistenza, quel trend è solido.
Ovviamente, più il supporto e la resistenza sono intensi, più un loro eventuale superamento conferma la forza del trend.
Una particolarità delle resistenze e dei supporti è che possono scambiarsi di ruolo. Un supporto può diventare una resistenza per i prezzi che l’hanno “rotta” e viceversa.

In breve, resistenza e supporto sono due strumenti utili per elaborare strategie a un termine che non sia breve.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *