Tensione per il meeting Federal Reserve

Settimana importantissima per la Federal Reserve, che dovrebbe finalmente decidere sul tasso d’interesse

Questa settimana sarà senza dubbio dominata dal meeting della Federal Reserve e della conferenza stampa presieduta da Janet Yellen, dove verrà deciso durante la giornata di mercoledì il da farsi sul tasso d’interesse USA. Nel frattempo, i traders delle valute sono molto concentrati dai prezzi delle materie prime, in special modo dal petrolio, fattori che stanno pesando notevolmente sui prezzi. La giornata di oggi non sarà caratterizzata da un’assenza di dati, in quanto i traders si stanno preparando alle vacanze natalizie. Ma chi ha un conto forex attivo certo starà molto attento a seguire gli sviluppi del mercato…

Le notizie provenienti dalla sessione asiatica, sono state comunque molto importanti, in quanto il Giappone ha da pochissimo rilasciato i suoi dati manifatturieri e non manifatturieri, attraverso l’indice Tanken che è risultato leggermente migliore rispetto alle previsioni. Questo ha permesso allo Yen giapponese di scavalcare la quota di 121, per poi tornare qualche ora dopo proprio sotto questo livello.

plus500
Fai trading forex? Inizia qui con Plus500, il miglio broker per trading valutario. Bonus omaggio elevato.

La fiducia nei grandi costruttori giapponesi ha tenuto botta negli ultimi tre mesi, ma sta comunque peggiorando, secondo un sondaggio della banca centrale. L’indice del titolo per il sentiment dei grandi produttori è a +12 nel mese di dicembre, un livello invariato rispetto a tre mesi fa, secondo la Banca del Giappone con il suo indice “Tankan”. Un ottimo dato rispetto alla stima mediana di +11. Contro l’euro la moneta giapponese ha guadagnato 25 punti, e adesso è scambiato intorno a 132.70.

Il dollaro australiano e il kiwi sono scesi, in quanto il dollaro USA ha riacquistato parte del suo slancio. Le valute australi sono entrambi cadute venerdì, in quanto i commercianti sono molto preoccupati per l’economia cinese, così come il calo dei prezzi delle materie prime a livello mondiale hanno portato al calo dei prezzi del petrolio. Il dollaro AUD è scambiato a 0,7175 e il NZD a 0,6695, e il dollaro è a 97.85 dopo aver rotto il livello di 100, che era il prezzo di appena una settimana fa.

Prezzi forex

EUR/USD 1.1033 0.0060 0.54%
USD/JPY 120.4700 -0.6300 -0.52%
GBP/USD 1.5131 -0.0062 -0.41%
EUR/GBP 0.7292 0.0069 0.95%
EUR/JPY 132.9100 0.0295 0.02%
AUD/USD 0.7248 0.0060 0.83%

One Response to Tensione per il meeting Federal Reserve

  1. Conte Zio ha detto:

    MMM e se la Yellen si mettesse a fare la calzetta? Oppure non è capace nemmeno di fare quella e allora deve rompere i maroni al mondo intero con la sua politica monetaria scellerata?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *