Tesla pronta a vendere 2.1 mln di azioni per espandere il proprio business verso una Tesla Economica: la Model 3

Tesla Motors Inc., il produttore di auto elettriche di lusso, ha affermato che offrirà 2,1 milioni di azioni che permetteranno all’azienda Statunitense di raccogliere circa $ 500 milioni per ampliare il business oltre al prossimo modello di SUV Tesla che uscirà il prossimo mese.

La società ha detto che con il ricavato, si possono raggiungere $ 566.500.000 se i sottoscrittori eserciteranno pienamente la loro opzione per l’acquisto di ulteriori azioni, questi soldi poi saranno utilizzati per espandere le operazioni di vendita al dettaglio della società, la rete di ricarica e di archiviazione di energia, così come per sviluppare la più grande fabbrica di batterie del mondo e un’auto elettrica più-conveniente chiamata Model 3, secondo una deposizione presso la Securities and Exchange Commission. Le azioni di Tesla sono salito del 2 per cento circa a $ 242 circa.

azioni tesla

Le azioni sono scivolate del 15 per cento
Mercoledì scorso dopo aver chiuso a $ 282,26 il 20 luglio, il primo giorno di negoziazione dopo aver annunciato l’opzione “Modalità Ludicrous” che potrebbe portare una Model S berlina da zero a 60 miglia (97 chilometri) all’ora in 2,8 secondi. L’Amministratore Delegato Elon Musk ha introdotto il primo incentivo alle vendite del brand il 29 luglio e il 5 agosto e ha affermato che le consegne potrebbero cadere del 10 per cento al di sotto dell’obiettivo originale se i fornitori non potranno fornire pezzi necessari in tempo.

Musk, il più grande azionista della società, ha indicato che potrebbe comprare fino a 83,974 mila azioni nell’offerta ad un prezzo di $ 20 milioni, in base alla deposizione.

Tesla ha raccolto $ 226.000.000 nel giugno 2010, mese in cui ci fu l’offerta pubblica iniziale, la prima IPO per una casa automobilistica degli Stati Uniti in mezzo secolo. Nel maggio 2013, l’azienda ha raccolto 1.08 miliardi di dollari $ in titoli azionari e in offerte, una mossa che ha permesso di rimborsare il suo prestito di $ 465.000.000 dal Dipartimento dell’Energia, nove anni prima del previsto. Nel febbraio 2014, Tesla ha preso in prestito 2.3 mld di dollari per contribuire a finanziare la cosiddetta gigafactory, che sta costruendo vicino a Reno, Nevada. Nel mese di giugno, Tesla ha ottenuto una linea di credito del valore di $ 750 milioni.

2 Responses to Tesla pronta a vendere 2.1 mln di azioni per espandere il proprio business verso una Tesla Economica: la Model 3

  1. Carlo Piperno ha detto:

    E vuoi vedere che adesso me la potrò permettere anche io, una Tesla?

    • Il Top Value Investor ha detto:

      Articolo fatto benissimo, complimenti!

      Anche io, e non vedo l’ora di comprarla. Conosci il life hedging Carlo? Mettiamo che tra 2 anni quando esce la macchina economica di Tesla, la paghiamo 20 mila euro. La compriamo e dopo investiamo altri 20K in azioni Tesla. Probabile che nel giro di qualche anno saremo in guadagno con le azioni così tanto che avremo completamente compensato il costo per l’acquisto della macchina. Geniale no?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *