Tradex1 recensione: truffa o broker affidabile?

tradex1

Tradex1 è una truffa oppure è un broker affidabile per operare sui mercati finanziari? Tradex X1 si presenta con un sito web ben fatto e con un’offerta allettante per i trader. Ma ci possiamo fidare di Trade X1 oppure è una bufala?

Prima di passare alla recensione di Trade X1 è bene fare una premessa importante. Quando ci sono dei soldi in gioco, bisogna sempre muoversi con grandissima attenzione. Nel campo degli investimenti e del trading online, poi, l’attenzione dovrebbe essere almeno doppia.

Il trading online non è una truffa in generale ma bisogna stare attenti ad alcuni fattori fondamentali per quanto riguarda la scelta del broker:

  • La sicurezza
  • La convenienza
  • La facilità d’uso
  • La disponibilità di corsi gratuiti
  • L’accesso a indicatori di trading ad alto valore

Il punto più importante è ovviamente il primo: la sicurezza. Come si fa a dire che un broker per il trading online è sicuro? C’è un solo modo per avere la garanzia assoluta di sicurezza ed è l’autorizzazione e la regolamentazione da parte di un ente di vigilanza con sede nell’Unione Europea.

Grazie alla direttiva MIFID dell’Unione Europea, un broker regolamentato con sede all’interno dei confini dell’Unione deve fornire una serie impressionante di garanzie e tutele ai suoi clienti. Il ruolo svolto dall’ente di regolamentazione (CONSOB per l’Italia) è cruciale e consiste nel verificare costantemente che tutte le normative a tutela del cliente siano costantemente rispettate.

Adesso torniamo alla recensione di Trade X1. E’ Trade X1 regolamentato? La risposta è NO. Tradex1 non è un broker regolamentato a livello europeo quindi non possiamo assolutamente consigliarlo. In effetti, navigando sul sito web ufficiale di Trade X1 non riusciamo nemmeno a capire qual è il nome ufficiale della società che gestisce il sito.

Si tratta di una mancanza gravissima, che rende Trade X1 un broker inaffidabile. Con questo non vogliamo dire che Trade X1 sia una truffa. Non abbiamo le prove che lo sia (anche se le opinioni e i pareri dei clienti che abbiamo trovato su vari forum non lasciano presagire nulla di buono). Quello che vogliamo dire è che non c’è nessuna autorità che ci garantisca, al 100%, che Tradex X1 non sia una truffa. E questo basta per starne alla larga.

Dopo tutto, oggi come oggi ci sono tanti broker che sono assolutamente sicuri e affidabili e che garantiscono il cliente al 100%. Giusto per fare un esempio, consideriamo Markets.com che è uno dei broker più famosi a livello europeo, tra i più amati dai trader.

Su ciascuna pagina del sito web di Markets.com è presente una indicazione accurata dei dati aziendali e delle autorizzazione e regolamentazioni ottenute:

Safecap Investments Ltd (‘Safecap’) è una società di servizi di investimento regolamentata e autorizzata a condurre le sue attività dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (‘CySEC’) con licenza N. 092/08 ed è anche autorizzata dalla Financial Services Board (‘FSB’) nel Sud Africa come un Fornitore di Servizi Finanziari con licenza N. 43906. Safecap ha sede all’indirizzo 148 Strovolos Avenue, 2048 Strovolos, P.O.Box 28132, Nicosia, Cipro. MARKETS.COM è un marchio globale e marchio commerciale usato da Safecap e posseduto da TradeTech Markets Limited (‘Markets’). Safecap e Markets sono sussidiarie di Playtech PLC, una società quotata sul Mercato Principale del London Stock Exchange ed un costituente dell’indice FTSE 250. Safecap ha il solo ed esclusivo utilizzo del dominio ‘www.markets.com’ in tutto il mondo.

Abbiamo tutte le informazioni di cui abbiamo bisogno: il nome ufficiale della società (di Trade X1 continuiamo ancora a non sapere nemmeno il nome vero), gli enti di controllo che vigilano, addirittura veniamo a sapere che Markets.com è parte di un gruppo quotato in Borsa a Londra.

Tutte queste informazioni garantiscono sicurezza e affidabilità. Tra l’altro i fondi dei clienti europei sono addirittura garantiti da un fondo di garanzia. Possiamo leggere sul sito ufficiale di Markets.com che:

Safecap partecipa al Fondo di Indennizzo degli Investitori per i clienti di società d’investimento nella Repubblica di Cipro. Il Cliente avrà diritto ad un indennizzo da parte del Fondo di Indennizzo degli Investitori laddove Safecap non dovesse essere in grado di soddisfare i propri doveri e gli obblighi derivanti da quanto rivendicato dal Cliente. Qualsiasi indennizzo offerto al Cliente dal Fondo di Indennizzo degli Investitori non supererà i ventimila euro (20.000). Questa disposizione si applica ai reclami aggregati contro la Safecap.

Insomma, non solo Markets.com rispetta le normative europee, come certificato dagli enti competenti, ma se ci fossero eventuali problemi c’è un risarcimento fino a 20.000 coperto da un fondo di garanzia (Fondo di Indennizzo degli Investitori).

Inutile dire che per quanto riguarda Trade X1 non c’è nemmeno l’ombra di un fondo di garanzia. Markets.com è un broker sicuro. Ma che cosa possiamo dire delle altre caratteristiche di cui abbiamo parlato all’inizio dell’articolo?

Markets.com è un broker conveniente perché è gratuito e non applica nessuna commissione. Inoltre è facile da usare: l’interfaccia è veramente user friendly, anche chi non ha mai operato sui mercati finanziari con Markets.com può muoversi abbastanza facilmente. Inoltre, proprio per chi si avvicina per la prima volta al mondo del trading, Markets.com offre un’eccezionale serie di corsi che servono a capire le basi dei mercati finanziari ma anche le strategie e i trucchi per avere successo velocemente.

Uno dei punti forti dell’offerta di Markets.com è l’indicatore Trend dei Traders. L’idea alla base di questo indicatore è veramente geniale: per ogni asset quotato, riassume le operazioni che stanno facendo tutti gli altri trader. In pratica, per ogni asset ci dice se gli altri trader stanno comprando o vendendo. Ovviamente non c’è alcuna garanzia che il comportamento di tutti gli altri trader sia quello da seguire, ma nella maggior parte dei casi la statistica dimostra che seguire il Trend dei Trader è una scelta vincente.

Markets.com è una piattaforma completa: consente di operare su forex, azioni, materie prime e criptovalute, in modo semplice e sicuro, sempre senza commissioni. E’ possibile utilizzare Markets.com con denaro reale (deposito minimo di appena 100 euro) oppure con un conto demo assolutamente gratuito, senza limiti e senza vincoli. Grazie al conto demo è possibile prendere confidenza con i mercati finanziari e imparare a fondo prima di cominciare a operare con denaro reale.

Puoi visitare il sito ufficiale di Markets.com cliccando qui. Puoi anche leggere la nostra recensione completa di Markets.com.

Tradex1 opinioni e pareri: c’è da fidarsi?

Abbiamo già individuato un punto debole fondamentale di Tradex1, la mancanza di un’autorizzazione e l’assoluta opacità di questo broker: non sappiamo nemmeno quale sia la società che lo gestisce. Ma che cosa pensano i trader che hanno provato effettivamente Tradex1? Abbiamo provato a investigare su forum e gruppi di Facebook e uno dei messaggi più riccorenti è quello di persone che non riescono a prelevare i propri soldi.

La procedura di prelievo è lunga e farraginosa e, ancora peggio, pare che non funzioni. Insomma, dopo aver fatto una serie infinita di passi complicati per provare a rientrare in possesso del proprio denaro, non si riceve assolutamente nulla.

Non sappiamo se questo comportamento sia frutto di una scelta deliberata oppure sia frutto di problematiche tecniche. Quello ceh però sappiamo è che non è possibile fidarsi di Trade X1.

Tra l’altro, anche denunciare è completamente inutile. Chi denunciare? Il sito web ufficiale non riporta alcun tipo di informazione utile, anche la proprietà del sito è nascosta. Secondo voci che abbiamo trovato su alcuni siti, la proprietà del broker Tradex1 risiede in un paradiso fiscale, le Isole Vanuatu, uno sperduto arcipelago nel Pacifico.

Chi ha affidato i suoi soldi a Trade X1 deve mettersi l’anima in pace: non li rivedrà più. E di fatto qualunque azione legale è semplicemente inutile: si spendono moltissimi soldi in avvocati e poi comunque non si potrebbe ottenere nulla.

In questi casi è sempre meglio prevenire che curare: meglio scegliere un broker autorizzato e regolamentato come Markets.com che garantisce sempre affidabilità e sicurezza. E nel caso estremo in cui ci fossero dei problemi (ma in quasi 10 anni di storia di questo broker non si sono mai verificati) si è sempre coperti fino a 20.000 euro di capitale dall’apposito fondo di garanzia.

Tradex1 e il metodo Tradex

L’assonanza del nome ha fatto pensare a molti che Trade X1 sia una sorta di riedizione del metodo Tradex, una truffa che ha colpito decine di migliaia di italiani: con la promessa di guadagni facili si veniva spinti a investire dei soldi che però si perdevano immediatamente.

Anche se il nome è veramente molto simile, non ci risulta che siano la stessa cosa. Inoltre, mentre il metodo Tradex promette guadagni facili e sicuri, Tradex1 non viene pubblicizzato in questo modo ingannevole.

L’offerta di Tradex1

Ma perché un cliente europeo dovrebbe iscriversi a Tradex1? Il sito web in effetti è ben fatto ed è molto accattivante. Inoltre, c’è la promessa di servizi molto apprezzati, come il supporto da parte di un team di esperti. Ovviamente queste sono solo promesse, perché la realtà è molto diversa. Come abbiamo potuto verificare facilmente leggendo le opinioni e i pareri di persone che hanno provato a iscriversi su Trade X1, i servizi effettivamente offerti sono molto ma molto diversi.

I fantomatici esperti di Trade X1 dovrebbero aiutare i clienti a fare trading su:

  • Oro
  • Argento
  • CFD
  • Forex
  • Petrolio
  • Indici
  • Materiale preziosi

Recensioni Tradex1: la nostra conclusione

Concludiamo la nostra recensione di Tradex1 segnalando che non è un broker affidabile anche se non abbiamo le prove che sia una vera e propria truffa. Chi ha depositato del denaro, comunque, non è riuscito a riprenderlo, come testimoniato da numerosi post su forum e gruppi Facebook. Chi decide di fare trading online dovrebbe sempre utilizzare piattaforme autorizzate e regolamentate, come Markets.com, perché sono le uniche garnatiscono affidabilità e sicurezza.

One Response to Tradex1 recensione: truffa o broker affidabile?

  1. Marco Liera ha detto:

    Trade X1 è solo l’ultima di una lunga serie di broker non autorizzati e regolamentati che si occupano prevalentamente di truffare i cittadini italiani. Il bello è che gli italiani ci cascano sempre, la nostra totale assenza di cultura finanziaria non ci rende in grado di distinguere tra broker seri e facilissimi da usare come Markets e broker che sono una truffa come Trade X1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *