Trading

Trading CFD, guida completa per principianti

Il trading CFD è una forma di trading online particolarmente facile e adatta anche ai principianti. In effetti grazie al trading CFD moltissimi principianti si sono potuti avvicinare per la prima volta al trading online, anche ottenendo profitti elevati. Il trading CFD è comunque adatto anche ai professionisti del trading: la maggior parte di coloro che riescono a vivere di trading adoperano proprio i CFD per guadagnare sui mercato finanziari.

In questo articolo spieghiamo nel dettaglio che cosa sono i CFD e quali sono le migliori strategie di trading. Spieghiamo anche quali sono i migliori broker per fare trading con i CFD: parleremo di 24option, eToro e altri broker di alta qualità per il trading di CFD.

Cosa sono i CFD

L’acronimo CFD sta per Contratti per Differenza. Si tratta di uno strumento derivato inventato negli anni ’90 da alcuni broker che operavano sulla Borsa di Londra. Il loro obiettivo era fare trading senza pagare imposte al governo inglese.

Questa invenzione divenne subito molto popolare perché i Contratti per Differenza semplificano moltissimo il trading online. Che cosa è un CFD? E’ un derivato che replica esattamente il prezzo dell’asset su cui è costruito. Possiamo avere, per esempio, un CFD sull’oro. In questo caso il suo valore replica esattamente la quotazione dell’oro sui mercati finanziari.

Ma allora perché non fare trading direttamente sull’oro? Perché grazie al CFD è possibile guadagnare sia quando il valore dell’oro sale sia quando scende. Inoltre, il trading di CFD non prevede commissioni sull’eseguito o imposte sulla transazione.

Il trading di CFD è quindi assolutamente più conveniente rispetto al trading diretto sull’asset. Chiariamo, comunque, che i profitti che si ottengono devono essere sottoposti poi alla tassazione come rendita finanziaria, attualmente pari al 26% per chi risiede in Italia. Il risparmio fiscale risiede nel fatto che non si pagano bolli di nessun tipo o imposte sulla singola transazione.

Facciamo questa importante precisazione perché non vogliamo che il lettore pensi che i CFD siano uno strumento per l’evasione fiscale. I vantaggi dei CFD sono ben altri e sono la loro semplicità e convenienza!

Trading CFD online

Ma questo vantaggio non è l’unico dei CFD. Fare trading di CFD online conviene per le seguenti ragioni:

  • Il trading online di CFD è più semplice rispetto ad altre tipologie di trading
  • Non ci sono commissioni sull’eseguito
  • Non ci sono bolli di tenuta conto o imposte sulla singola transazione
  • E’ possibile guadagnare sia quando il valore dell’asset sale sia quando scende
  • E’ possibile operare a leva, moltiplicando ulteriormente i guadagni
  • Le piattaforme di trading CFD sono di altissima qualità

In effetti quando si fa trading online di CFD quello che è davvero importante è scegliere la piattaforma in maniera opportuna.

Migliori broker trading CFD

Ma quali sono i migliori broker per fare trading di CFD? Per prima cosa, è importante sottolineare come i migliori broker sono autorizzati e regolamentati: solo così, infatti, il trader ha la garanzia del massimo livello di sicurezza e affidabilità.

Un altro elemento molto importante di un broker CFD è l’assenza di commissioni: consigliamo di operare esclusivamente con broker senza commissioni, gratis al 100%.

Infine, è importante che il broker per il trading di CFD sia facile da usare, anche per un principiante. Abbiamo selezionato alcuni dei migliori broker in assoluto. Ecco le loro recensioni oggettive.

24option

24option è un vero e proprio paradiso per i principianti che decidono di iniziare a fare trading di CFD. La piattaforma di trading è veramente semplice e intuitiva; tutti gli iscritti hanno diritto a ricevere gratuitamente l’assistenza telefonica di un vero esperto di trading.

Grazie alle indicazioni precise di questo esperto tutti, proprio tutti, possono iniziare senza rischio di sbagliare. Chi vuole approfondire, può anche scaricare gratuitamente un’ottima guida al trading online, completamente gratis.

Questa guida è veramente molto apprezzata e ha avuto, negli ultimi mesi, centinaia di migliaia di download. Come mai questo successo così grande?

Per prima cosa, è una guida gratuita al 100% e molte guide al trading sono a pagamento (spesso estremamente costose). Inoltre, è una guida semplice da leggere anche per un principiante.

Infine, è una guida che funziona davvero, cioè spiega nella pratica come si guadagna con il trading online. Puoi scaricare gratis la guida di 24option cliccando qui.

24option è gratuita, senza costi e commissioni. E’ possibile anche operare in modalità demo, per provare il trading di CFD senza rischi.

Puoi iscriverti gratis su 24option cliccando qui.

eToro

eToro è un’opzione eccezionale per coloro che cominciano a fare trading con i CFD. Il vantaggio non sta solo nel fatto che la piattaforma è molto semplice e intuitiva, gratuita e sicura (che sarebbe già molto). Il punto di forza principale di eToro è la possibilità di copiare, in modo completamente automatico, quello che fanno gli altri trader.

In pratica, è possibile utilizzare il sistema brevettato Copytrading per trovare i trader che hanno guadagnato il massimo in passato. Basta un click per cominciare a replicare tutte le loro operazioni future.

Non è un caso che moltissimi principianti dei CFD cominciano con eToro: possono iniziare da subito a ottenere ottimi risultati e possono, contemporaneamente, imparare osservando proprio quello che fanno i migliori.

Puoi iscriverti gratis su eToro cliccando qui..

Iq Option

Uno dei broker preferiti da chi ha pochi soldi da investire nel trading di CFD (o ha paura di rischiare) è Iq Option. Perché questa preferenza? Semplice, perché è l’unico broker che consente di cominciare con un capitale iniziale di appena 10 euro.

In pratica non ci sono barriere di ingresso: il capitale necessario è veramente piccolo e la piattaforma di trading è così semplice e intuitiva che anche un principiante alla prima operazione non ha nessun tipo di problema.

Iq Option è gratuita al 100%, senza commissioni e senza costi. E’ possibile operare anche con un ottimo account demo, senza limiti e senza vincoli.

Puoi iscriverti gratis su Iq Option cliccando qui.

Investire con i CFD

cfd bitcoinQuali sono i beni su cui è possibile investire con i CFD? I CFD sono estremamente versatili e si possono adattare a tutti i mercati: con i CFD è possibile speculare in Borsa così come operare sul forex o sulle materie prime. Con piattaforme di alta qualità come 24option è possibile anche guadagnare con i bitcoin: in questo caso si riesce a coniugare gli elevatissimi rendimenti che i bitcoin offrono con la sicurezza e l’affidabilità di una piattaforma come 24option. Di solito, infatti, i bitcoin devono essere negoziati su piattaforme inaffidabili, il cosiddetto dark web. I CFD che hanno come sottostante i bitcoin possono essere negoziati su una piattaforma controllata, autorizzata e regolamentata. E il valore dei CFD con sottostante il bitcoin ricalca esattamente il valore del bitcoin: un ulteriore esempio di come i CFD siano utilissimi per coloro che vogliono fare trading sui mercati finanziari.

Trading CFD opinioni

Quali sono le opinioni più comuni riguardo al trading di Contratti per Differenza? Qui occorre fare una distinzione tra le opinioni veritiere e quelle invece completamente fasulle. Il trading di CFD è una forma particolare di investimento speculativo, in grado di generare profitti elevati a patto di utilizzare le migliori piattaforme di trading e di operare con intelligenza e preparazione.

Non serve essere dei geni e, per quanto riguarda la preparazione, può essere acquisita facilmente con l’esperienza e con i tanti corsi completamente gratuiti che si possono trovare online.

Insomma, anche un principiante può guadagnare soldi con il trading online di CFD ma attenzione: non è possibile diventare milionari in 7 giorni con il trading di CFD. Il trading di CFD non è una sorta di macchina che stampa e distribuisce soldi. Il trading di CFD non è nemmeno un gioco o una scommessa.

Queste purtroppo solo opinioni fasulle che spesso si trovano sui forum finanziari come FinanzaOnline e simili. I CFD non sono nulla di tutto questo: sono un modo per guadagnare soldi dai mercati finanziari ma si tratta di investimenti, non di un gioco o peggio.

Ricapitoliamo qui sotto alcuni vantaggi dei CFD:

Tra i grandi vantaggi del trading di CFD, ricordiamo:

    • Si guadagna sempre, sia quando il sottostante sale sia quando scende
    • Non si pagano commissioni di trading
    • Non si paga l’imposta di bollo sul deposito titoli
    • E’ estremamente intuitivo e facile da imparare
    • Non servono grandi capitali per iniziare (possono basta 100 euro ma c’è la possibilità di operare con 10 euro con il conto di Iq Option)

Trading CFD strategie

strategie trading cfdQuali sono le migliori strategie per fare trading online di CFD? Molto spesso si pensa che le strategie di trading per CFD siano astruse e complicate. Nulla di più falso. Le strategie di solito sono facili da utilizzare, esistono anche strategie per beginners in grado di generare profitti elevati.

Prima di cominciare a parlare di strategie, è importante ricordare che chi usa eToro non ha bisogno di applicare nessuna strategia: basta che seleziona i migliori trader da copiare, saranno loro ad occuparsi di scegliere la strategie migliore.

Ci sono due punti molto importanti, alla base di qualunque strategia di trading di CFD: il money management e il trading system.

Money management

Il money management è alla base del successo dei trader: si tratta di una tecnica estremamente semplice da applicare che consente di evitare di limitare fortemente le perdite in caso di operazioni che vanno male e di massimizzare i profitti quando invece le cose vanno bene. Come funziona il momey management quando si fa trading di CFD?

E’ molto semplice: è sufficiente suddividere il capitale totale a disposizione in piccole parti. Ad esempio, una suddivisione ideale del capitale è quella in tranche pari al 2% del totale. Su ogni operazione CFD si investe quindi solo il 2% di tutto il capitale inizialmente disponibile.

Questa semplicissima strategia di trading CFD garantisce che anche in caso di operazione che non va a buon fine, le perdite sono minuscole rispetto al capitale totale. Se si opera con intelligenza e con piattaforme di qualità, la grande maggioranza di operazioni chiude in profitto e quindi i profitti superano largamente le perdite.

E’ importante sottolineare che il trading CFD comporta sempre un certo grado di rischio
, in altre parole è estremamente probabile che un certo numero di operazioni chiuda in perdita. Grazie al money management si possono annullare le perdite complessive.

Trading system

Un altro elemento molto importante di una strategia di trading CFD è il trading system. Praticamente, è necessario indicare il punto in cui si vuole uscire dal mercato sia in caso di perdita che di profitto. Con piattaforme di altissima qualità come eToro o 24Option, infatti, è possibile specificare direttamente uno stop loss, cioè un livello di perdita massimo che è possibile accettare sulla singola operazione. Allo stesso modo è possibile specificare un take profit, cioè un livello massimo di profitto che si intende incassare sulla singola posizione. Specificando sempre take profit e stop loss è possibile ottenere sempre il massimo controllo sul trading di CFD.

Quanti soldi servono per fare trading di CFD?

Nel fare l’elenco dei vantaggi, abbiamo detto che non serve un grande capitale per cominciare a operare con i CFD, è possibile veramente fare trading online con somme molto piccole. Quanto piccole? Con 24option, di cui abbiamo parlato all’inizio dell’articolo, bastano appena 250 euro. Con Iq Option, un altro broker CFD di alto livello, possono bastare appena 10 euro (trovi qui il sito ufficiale Iq Option).

Nessun altro strumento finanziario può garantire un accesso al mercato pieno, gratuito e illimitato con un capitale minimo: solo i CFD consentono di iniziare a investire su azioni, forex, materie prime, indici o criptovalute con appena 10 euro.

Il grande trucco del trading di CFD sta nella possibilità di applicare l’effetto leva. Se opero con un effetto leva di 100 (è solo un esempio, l’effetto leva può essere maggiore o minore dipendendo dal broker scelto, dall’asset e da molte altre circostanze) con un capitale di 10 euro posso muovere un controvalore di 1.000 euro, con un capitale di 100 euro posso muovere sul mercato 100.000 euro. Tutto gratis e senza vincoli: capite adesso perché i CFD sono così apprezzati da coloro che iniziano a fare trading sui mercati finanziari?

Il richio del trading di CFD

Sui siti dei broker come 24option o Iq Option si legge che il trading di CFD è rischioso. Che cosa significa? Per prima cosa, è bene mettere in evidenza che gli avvisi di rischio vengono pubblicati solo dai broker più seri ed affidabili: un avviso di rischio dovrebbe quindi essere preso come la conferma dell’estrema serietà del broker CFD.

E’ vero, con il trading di CFD si possono perdere eventulamente dei soldi ma è bene fare chiarezza. Se apro un conto con 100 euro, i soldi sono al sicuro e non possono essere persi in nessun caso (ovviamente parliamo di broker affidabili e sicuri come 24option o Iq Option). Se utilizzo 10 euro per fare un’operazione concreta sul mercato (ad esempio compro CFD su azione Google) guadagno nel caso in cui la mia previsione è corretta, perdo altrimenti.

Ma quanto si perde? Ognuno può decidere qual è la cifra massima che vuole perdere, mediante l’impostazione degli stop loss. Quando si comunica uno stop loss ad una piattaforma di trading CFD si indica qual è la massima perdita che è disposti a subire. In pratica, posso indicare che accetto di perdere solo lo 0,01% del capitale (1 centesimo ad esempio) e la piattaforma chiuderà automaticamente l’operazione CFD appena dovesse arrivare a questa perdita.

Nei casi reali non si impone mai un livello di perdite così basso perché questo potrebbe portare alla chiusura di operazioni potenzialmente in profitto. In ogni caso, gli stop loss sono uno strumento potentissimo nelle mani di chi fa trading CFD, uno strumento che può veramente garantire i trader contro le perdite elevate.

Insomma, il trading di CFD mette a disposizione strumenti utilissimi per tutti coloro che vogliono guadagnare con i mercati finanziari e vogliono controllare i rischi in maniera sicura.

Conclusioni

Il trading CFD è un’opportunità sia per i trader alle prime armi che per i trader principianti. Tra i maggiori vantaggi dei CFD dobbiamo ricordare la possibilità di ottenere profitti sia quando i prezzi salgono che quando scendono, la facilità d’uso, la sicurezza e la possibilità di operare senza commissioni e senza costi.

Ovviamente, chi vuole evitare rischi e brutte sorprese deve utilizzare esclusivamente broker autorizzati e regolamentati perché sono gli unici che garantiscono la massima sicurezza.

Tra i migliori ricordiamo 24option (semplice ed intuitivo) ed eToro che consente addirittura di copiare automaticamente quello che fanno gli altri trader.

Lascia un commento