Trading di opzioni binarie : gli strumenti che non devono mai mancare

Oggi vogliamo parlare di tutti quegli strumenti fondamentali che un trader principiante ma anche uno esperto devono utilizzare per avere successo nel trading.

La differenza sostanziale tra un professionista ed un investitore occasionale sta nei ferri del mestiere e nell’approccio sia tecnico che psicologico al mestiere di trader.
Un professionista prima di iniziare la propria attività sui mercati :

  • definisce le giuste strategie da applicare
  • misura attraverso l’analisi le mosse che sta compiendo
  • definisce un piano di azione annotando le singole transazioni da fare, i rendimenti ottenuti ed anche i fallimenti

Nella negoziazione, in generale, non c’è spazio per la fortuna, ognuno di voi dovrà utilizzare necessariamente degli strumenti per cercare di ottenere risultati concreti e che siano duraturi nel tempo, vediamo quali.

Grafici
grafico per opzioni binarie

L’analisi dei grafici rappresenta il fondamento dell’analisi tecnica e non c’è modo di reperire le stesse informazioni sui mercati senza analizzare a fondo i grafici. Stiamo dicendo che è fondamentale oltre che strategico dedicare tante ore della giornata a fare analisi tecnica sui grafici.

Elementi di questo tipo riescono a dirci molto e anche il trading di opzioni binarie deve essere supportato da studi di questo tipo. La chiave per avere successo anche su questi mercati è dunque quella di fare delle giuste previsioni, che siano il più possibile accurate, dunque quale modo migliore di studiare gli andamenti e monitorare la situazione nel tempo ?

Un grafico è essenzialmente un “predittore” di mercato, permette di verificare se il prezzo di un bene segue un trend rialzista o ribassista e questo già può essere sufficiente per delle opzioni di tipo High / Low. Il tempo speso in queste attività non è mai sprecato e consente di riprodurre quello che è l’andamento di un mercato, per capire ad esempio se è in una fase di consolidamento.

Segnali
I segnali sono altri strumenti da cogliere come opportunità, possono essere sia inviati da persone fisiche (altri trader che ne hanno fatto una attività vera e propria) oppure possono essere generati da strumenti automatici o semi-automatici.
Questi possono essere degli utili indicatori per i principianti e possono aiutare ad analizzare i dati stessi.

Indicatori tecnici
Il modo vincente per fare trading non solo sulle opzioni è quello di combinare l’analisi tecnica con i segnali. Quando riuscite a fare questo state aumentando la probabilità di essere vincenti e di guadagnare.

Due fra i più comuni sono ad esempio l’RSI ed il MACD.

Uno dei più utilizzati è sicuramente l’indice di forza relativo o RSI (relative strenght index), questo si adatta molto bene a diverse tempistiche operative considerando anche il fatto che molti investitori lo utilizzano con regolazioni molto differenti. Con questo indicatore si riesce a determinare quanto un trend è forte o debole oltre a fornirci altre informazioni molto importanti.

Il MACD fa parte invece di quegli indicatori che usiamo anche nel forex per prevedere quale sarà l’andamento di un trend in un periodo futuro. E’ uno strumento che ci può ritornare utile anche con le opzioni digitali.
Molti professionisti lo usano in combinazione con gli istogrammi ad esempio monitorando l’inversione di prezzo, in quel caso si potrebbe provare ad acquistare una opzione poiché avremmo una chiara indicazione del movimento futuro del prezzo.

Le conoscenze di analisi tecnica

Saper unire le conoscenze con l’uso di indicatori e lo studio di grafici va sotto il nome di analisi tecnica.

Abbiamo visto in questo breve articolo alcuni degli strumenti da utilizzare sempre in ogni attività di trading che non deve mai essere sottovalutata, senza studio e tempo dedicato alla “misurazione” sarà faticoso ottenere dei buoni risultati, è consigliabile dunque approfondire molto questi argomenti prima di negoziare sui mercati in modo professionale.

Giulio Quinto

2 Responses to Trading di opzioni binarie : gli strumenti che non devono mai mancare

  1. Conte Zio ha detto:

    Questa volta mi dovrei arrabbiare con mercati24, articolo scritto troppo bene poi i principianti imparano troppe cose e non ci rimettono un po’ di soldi come ho fatto io quando gli ordini li dovevi dettare al telefono 😉

  2. Felix ha detto:

    Articolo molto interessante, davvero completo. Non solo da leggere, ma da stampare e appenderlo sopra la scrivania!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *