Criptovalute

Trading EOS Criptovaluta: come iniziare ad investire

L’attenzione per il trading EOS è cresciuta in maniera a dir poco esponenziale negli ultimi tempi. Ciò non deve sicuramente sorprendere, in quanto stiamo parlando di una delle prime 15 criptovalute al mondo per quanto concerne la capitalizzazione di mercato.

EOS Criptovaluta

EOS Criptovaluta

Attraverso questa guida procederemo a dare uno sguardo approfondito al trading della criptovaluta dell’EOS. Prima di iniziare però, diamo un’occhiata veloce a che cos’è EOS e come funziona nel dettaglio.

Abbiamo deciso di stilare una guida con trucchi pratici e informazioni sui broker migliori per operare, tra i quali spicca eToro (per iniziare a scoprirne le caratteristiche aprendo un conto demo, puoi cliccare qui).

EOS Coin: che cos’è

EOS coin ha subito iniziato a far parlare di sé in maniera alquanto copiosa a quando riuscì, con la sua ICO, ad ottenere addirittura ben 150 milioni di dollari in soltanto 5 giorni. Da quel giorno poi EOS fece il suo debutto all’interno dell’exchange di Bitfinex arrivando a generare spike del suo prezzo molto generosi.

EOS, di primo acchito, sembrerebbe essere a tutti gli effetti il competitor diretto di Ethereum. Creato in origine da Dan Larimer, il fondatore di due criptomonete estremamente di successo come STEET e Bitshares, EOS promette di essere una vera e propria rivoluzione grazie alla grande novità basata su una tecnologia Blockchain estremamente più veloce e scalabile rispetto ad Ethereum, che consentirà agli utenti di costruire applicazioni decentralizzate in maniera estremamente più efficiente.

L’idea principale di EOS mostra che al momento sono presenti numerose buone premesse, anche se tuttavia non è ancora disponibile una community gremita di utenti, e ciò significa che è ancora troppo difficile cercare di prevedere che cosa succederà sul lungo termine.

Le criptovalute nel 2018 hanno iniziato con ottimi numeri, tuttavia il problema rimane sul fatto che i prezzi sono crollati in maniera tremenda durante i mesi recenti. Il Bitcoin sta lentamente rimbalzando, ma è tuttavia presente un’altra criptovaluta che sta guidando il gruppo, e questa criptovaluta è proprio l’EOS.

EOS è un token criptovaluta e blockchain che ha come obiettivo principale quello di operare essenzialmente nella medesima maniera di una piattaforma per contratti intelligenti per l’implementazione di applicazioni decentralizzate.

EOS mira a diventare un sistema operativo decentralizzato che supporta applicazioni su scala industriale, con l’obiettivo principale che è quello di eliminare le commissioni di transazione e anche condurre milioni di transazioni al secondo.

La piattaforma di EOS è nata recentemente, in quanto si basa su un white paper che venne pubblicato nel 2017. Attualmente l’azienda viene sviluppata dall’azienda privata denominata block.one.

Per consentire la distribuzione dei token nativi al lancio della blockchain, sono stati distribuiti ben 1 miliardo di token all’interno della blockchain di Ethereum, proprio attraverso block.one. Questo consentirà dunque una distribuzione che consente a tutti di promuovere la blockchain.

EOS: come funziona nel dettaglio

In soldoni, lo scopo della piattaforma è fornire l’hosting di applicazioni totalmente decentralizzate, capacità di contratti intelligenti e soluzioni di storage decentralizzate che risolvano i problemi di scalabilità di blockchain come Bitcoin ed Ethereum, oltre a eliminare tutte le commissioni per gli utenti. EOSIO realizza questo essendo sia multi-thread (in grado di avere un codice eseguibile su più computer core) ed anche utilizzando il proof-of-stake delegato per il suo protocollo di consenso. Questa criptovaluta mira ad essere il primo sistema operativo decentralizzato (EOSIO) che fornisce un ambiente di sviluppo per applicazioni decentralizzate come Steemit, una rete sociale con incentivi monetari e BitShares, uno scambio decentralizzato di criptovalute (DEX).

Il token nativo principale, EOS, è un token di utilità che fornisce sia la larghezza di banda che lo storage sulla blockchain, in proporzione alla disponibilità totale (possedere l’1% dei token EOS consente l’utilizzo fino all’1% della larghezza di banda disponibile totale).

I token EOS consentono inoltre al proprietario di esprimere voti e partecipare alla governance della blockchain, sempre in proporzione alla quota posseduta. La piattaforma EOSIO voterà per 21 “produttori di blocchi” durante il suo lancio, che genererà e convaliderà blocchi entro un timing di 500 ms.

L’obiettivo generale ed il linguaggio del contratto intelligente basato sulla piattaforma EOS sarà WebAssembly (Rust, C, C ++), uno stack portatile che viene sviluppato presso il World Wide Web Consortium (W3C) con gli ingegneri di Mozilla, Microsoft, Google e Apple.

EOS quindi è basato su un insieme di principi che risultano essere completamente differenti rispetto ad altri progetti di tipo blockchain, in quanto fa utilizzo di un sistema denominato proof-of-stake.

EOS Opinioni e Recensioni

Essenzialmente, la criptovaluta e la blockchain di EOS è pensata per risultare una piattaforma totalmente scalabile su cui le applicazioni distribuite possono essere eseguite in modalità estremamente facile e semplice. Mentre le criptovalute concorrenti come Ethereum possono essere pensate come un computer globale, la criptovaluta EOS è più simile a un sistema operativo globale. L’intento dei suoi progettisti è quello di consentire la distribuzione rapida e semplice di applicazioni distribuite (o Dapps).

Mentre le applicazioni basate su Ethereum devono essere create da zero ogni volta, EOS consente di implementare una grande varietà di tipi di applicazioni standard con il minimo sforzo. Ciò permetterebbe dunque al creatore di un EOS Dapp di personalizzare solo il proprio programma e non dover fare tutto da zero.

Per quanto concerne invece il puro punto di vista tecnico, l’EOS è molto diverso da Ethereum a causa del suo modello di consenso. Oggi, Ethereum funziona su un modello di prova di lavoro (POW). Alla fine, passerà a un modello di prova di gioco chiamato Casper POS

Il creatore di EOS, Dan Larimer, voleva impedire la formazione pool di mining che, in teoria, possono minacciare la sicurezza di una blockchain centralizzando le risorse. Per impedirlo, Larimer ha creato un modello di consenso che si è creato chiamato “proof-of-stake delegato”.

Come fare trading di EOS

Come fare dunque trading all’interno del mercato dell’EOS? La criptovaluta dell’EOS sta in questi mesi facendo parlare di sé in maniera alquanto copiosa, in quanto in termini di capitalizzazione sta superando moltissime criptovalute e sempre più persone desiderano investire all’interno di questo mercato finanziario

Nonostante si tratti di una criptovaluta ancora estremamente giovane, crediamo sia assolutamente necessario considerare l’investimento all’interno di questo asset.

Quale miglior broker se non quello di eToro? La piattaforma di eToro può vantare numerose funzionalità estremamente vantaggiose, tra cui il CopyTrader oppure i CopyFunds. Cerchiamo dunque di vedere subito come sia possibile fare trading online sulla criptovaluta dell’EOS attraverso il broker di eToro. Prima di vedere nel dettaglio come funziona ciò, conviene prima di tutto dare uno sguardo alla piattaforma di eToro.

eToro: clicca qui per andare all’interno del sito >>

eToro: che cos’è

eToro è un broker versatile con sede a Londra e uffici a Tel Aviv, in Russia, a Cipro e in Cina. eToro è stato uno dei primi servizi a offrire un mercato per diversi strumenti finanziari. In questa recensione di eToro, daremo un’occhiata più da vicino al broker.

Oggi la piattaforma offre trading illimitato su valute, materie prime, indici, ETF e CFD su un’unica piattaforma.

Inoltre, eToro si è fatto un nome nel tempo come la principale rete di social trading al mondo. La loro rete funziona come una piattaforma di social media in cui gli operatori possono discutere di strategie di trading e copytrading.

Il loro motto è “Il Network di Investimento Sociali” pensiamo che riassuma perfettamente il loro prodotto, in quanto questa piattaforma è in grado di connettere gli investitori alle prime armi con i veri e propri professionisti, riducendo quindi in maniera drastica la curva d’apprendimento.

eToro è una truffa?

No, eToro (clicca qua per andare al sito) non è truffa in alcun modo. Invece, si tratta di una delle aziende più serie del settore. Abbiamo cercato in lungo ed in largo alla ricerca di recensioni negative su di loro, ma non siamo riusciti a trovare nulla. Inoltre, noi di Mercati24 testiamo a facciamo trading con eToro ogni giorno, talmente tanto da conoscerlo ormai come le nostre tasche. La maggior parte dei loro reclami proviene da clienti che hanno perso denaro a causa delle loro negligenza e stanno cercando di trovare una scusa per la loro mancanza di conoscenza e competenze. È inoltre estremamente importante fare caso al fatto che ad un certo punto quasi tutte le aziende, sopratutto quelle nel settore degli investimenti, ricevono critiche di ogni tipo.

Abbiamo notato che ci sono stati alcuni clienti che sono stati costretti ad aspettare più del normale per venire pagati (per ottenere quindi un prelievo). Tuttavia, tutte queste persone sono state alla fine pagate e ciò sembrerebbe essere stato causato dalle rigide condizioni di pagamento di eToro e di rispetto delle regolamentazioni. Non è insolito che i pagamenti vengano ritardati ed eToro non è sicuramente l’unico broker con cui ciò accade.

Alla fine, abbiamo deciso di ascoltare i milioni di clienti che eToro ha servito nel corso degli anni, invece di concentrarsi sulla manciata di persone che hanno avuto una brutta esperienza. Siamo certi che eToro sia uno dei migliori broker del settore, e non esiteremmo a raccomandarli ai trader che cercano una selezione stabile di asset e una grande rete di investimento sociale.

eToro ha anche una licenza commerciale da parte dell’autorità commerciale di Cipro (CySEC), il che significa che sono regolamentati e seguono una serie di linee guida molto rigide tra cui: rispetto norme antiriciclaggio, questionario KYC, protezione dal saldo negativo e molto altro ancora.

Trading EOS con eToro

Trading EOS con eToro

Trading EOS con eToro

Qui nella foto è possibile notare come la piattaforma eToro offra una pagina totalmente dedicata alla criptovaluta dell’EOS. Al centro della pagina è presente la bacheca, con tutti i messaggi che gli utenti hanno scritto sull’asset in questione, mentre a destra è possibile consultare le informazioni principali sull’EOS.

Sono poi presenti svariate tab, come quella delle statistiche. All’interno di questa tab è possibile consultare tutti i dati di prezzo e statistiche rilevanti del mercato dell’EOS.

Compra e Vendi EOS cliccando sul tasto INVESTI

Vediamo adesso come Comprare/Vendere EOS in tre semplici passi grazie alla piattaforma di eToro.

  1. Cliccando sul tasto investi, grazie alla piattaforma di eToro, è possibile comprare oppure vendere EOS senza alcun tipo di commissione.
  2. Si aprirà poi una finestra come questa:
  3. Sarà poi sufficiente poi selezionare l’importo desiderato (il deposito minimo di eToro parte dai 200 euro, quindi questo significa che si può partire anche con così poco) e cliccare su Apri Posizione. L’ordine verrà eseguito in pochi millesimi di secondo.

Ricordiamo che con eToro è possibile investire sia al rialzo che al ribasso attraverso la criptovaluta dell’EOS, con tutta la sicurezza di una piattaforma di trading regolamentata e sicura al 100%.

Clicca qua per iniziare oggi su eToro >>

Trading EOS: i vantaggi principali

Quali sono i vantaggi che si possono ottenere facendo trading di EOS su eToro?

  • Esclusività: al momento eToro è una delle pochissime piattaforme che consente il trading su EOS senza alcun tipo di commissione.
  • Leva finanziaria: inutile dire che la leva finanziaria che permette quindi di aumentare il proprio potere d’acquisto. eToro consente anche di non usare leva, in modo da tenere il proprio account al sicuro dai pericolosi spike dei mercati delle criptovalute.
  • Posizioni lunghe o corte: con eToro è possibile investire sia al rialzo che al ribasso. Si può guadagnare sia quando il mercato sale che quando il mercato scende, per merito dei contratti per differenza.
  • Prelievi veloci: la nostra esperienza dimostra che con eToro i prelievi arrivano in soltanto 24 ore.
    Molti metodi di prelievo: con eToro è possibile prelevare con Postepay, PayPal, Carte di Credito e molti altri metodi ancora.
eToro Criptovalute

eToro Criptovalute

Su eToro è possibile fare trading su moltissime altre criptovalute: Bitcoin, Ethereum, Bitcoin Cash, Ripple, Dash, Litecoin, Ethereum Classic, Stellar, EOS ed anche NEO. Se sei alla ricerca di un approccio più pratico per investire nel mondo delle criptovalute, puoi anche decidere di investire nei Crypto Copyfund all’interno di eToro. Questo fondo investe nelle migliori Cryptovalute e viene automaticamente aggiornato dal team di investimenti di eToro.

I CopyFund sono degli investimenti tematici, disponibili soltanto su eToro. Esistono i Market CopyFund oppure i CopyFund con all’interno veri trader professionisti. Il Crypto CopyFund contiene all’interne le criptovalute a più grande capitalizzazione di mercato e rappresenta la soluzione in assoluto più affidabile per chi vuole investire long term nei crypto-asset.

Clicca qua per iniziare oggi su eToro >>

Lascia un commento