Materie prime

Trading grano [Come investire in materie prime sulle migliori piattaforme]

All’interno di questa guida daremo uno sguardo approfondito al trading grano, cercando di capire nel dettaglio come è possibile fare trading online con questa materia prima (conosciuta sui mercati internazionali come Wheat), senza restare truffati e soprattutto puntando al profitto in ogni fase di mercato.

Al giorno d’oggi il trading sulle commodities è un’attività che potrebbe essere vista come “obsoleta”, con molti investitori che preferiscono puntare ad asset più moderni e dinamici. La realtà è che questo mercato è ancora molto conveniente, a patto di sapere come muoversi al suo interno.

Proprio per questo motivo abbiamo voluto scrivere questa guida, fornendo un punto di partenza per tutti coloro che non hanno ancora grande esperienza ma sono interessati a capire come funziona il mercato delle materie prime e come sia possibile fare trading sul grano in maniera vincente. La risposta? Passa per piattaforme di trading certificate come eToro e ForexTB.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    79.20 % dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Trading grano: cos’è

    Il grano è una delle materie prime più interessanti in assoluto, che al giorno d’oggi viene coltivata in tutto il mondo. Di fatto il grano ha attirato una grande attenzione da parte dei trader e degli investitori, in quanto è al momento uno dei prodotti alimentari più utilizzati in assoluto.

    A livello mondiale, i principali produttori sono la Cina, l’India, la Russia e gli Stati Uniti d’America. Anche l’Italia è un buon produttore di grano, con i suoi circa 8 milioni di tonnellate annue.

    Possiamo considerare il grano come un alimento base di tipo predominante che risulta indispensabile nella dieta di qualsiasi persona al mondo. Il vantaggio dei coltivatori del grano è che questo alimento è di tipo predominante ed è in grado di resistere ai climi più rigidi in assoluto.

    Un’altro degli innumerevoli vantaggi del fatto di produrre grano è che, come gran parte degli altri cereali, può essere dunque raccolto in un periodo di tempo molto breve. Quindi questo consente di avere una disponibilità a dir poco altissima.

    Il grano rappresenta un alimento base estremamente predominante, che risulta essere in grado di resistere all’interno dei climi più rigidi. Nonostante il grano sia secondo al granoturco sotto il punto di vista dell’approvvigionamento, è un elemento alquanto importante per il mondo del trading delle materie prime. Questi sono tutti fattori estremamente importanti, che contribuiscono alla crescita della domanda sia della materia all’interno del mercato del trading.

    Trading grano: i mercati

    Come funziona il mercato delle materie prime e, più nello specifico, quello del grano? Che si tratti di trading tradizionale o di trading online, il grano (Wheat) viene scambiato liberamente all’interno di numerosissime borse.

    Ad oggi prendiamo in considerazione 3 principali mercati per il trading del grano, all’interno di ognuno dei quali viene scambiata una varietà diversa. Parliamo di Chicago, Kansas City e Minneapolis, che si occupano del trading di grano Soft Red Winter, Hard Red Winter e Hard Red Spring.

    In Europa possiamo prendere a riferimento il Matif, conosciuto ufficialmente come Euronext, che si tiene a Parigi e viene utilizzato anche nel commodities trading per anticipare i movimenti di prezzo ed elaborare delle previsioni di investimento. All’interno di questi mercati i prezzi dei futures del grano vengono quotati in Dollari USA e centesimi di USD per bushel (staio).

    Scendiamo più nel dettaglio e analizziamo quali sono gli orari per fare trading grano sui mercati internazionali. Parliamo di fasce orarie all’interno delle quali i prezzi saranno suscettibili di variazioni, permettendo di stilare una tabella oraria all’interno del nostro profilo di Money Management:

    • Orari di trading online del grano: 01:00-13:44 e 14:30-19:14 (GMT)
    • Margine: 3.00%
    • Spread over market: 0.25$
    • Dimensione minima del lotto: 1
    • Dimensione del contratto: 100 bushel
    • Simbolo ticker: W (per CBOT) Simbolo elettronico: ZW
    • Simbolo MT4 download: WHEAT
    • Prezzo quotazione: centesimi per bushel
    • Dimensione del tick: 0.25 centesimi per bushel

    I prezzi

    Analizzato il campo d’azione, cerchiamo subito di capire quali sono tutti quei fattori che influenzano i prezzi del grano. Come per la maggior parte degli asset nel settore delle materie prime, i fattori che influenzano questo mercato finanziario sono svariati.

    Partiamo da quelli più scontati: al primo posto troviamo l’offerta e la domanda, due fattori che devono essere sempre tenuti in considerazione all’interno dell’analisi tecnica dei valori del grano (e non solo). Dobbiamo poi avere ben chiaro il livello delle riserve, elemento che risulta per forza di cose essere strettamente correlato con la produzione e la domanda.

    Successivamente, a influenzare i prezzi del grano, ci sono le politiche commerciali dei vari paesi, come ad esempio gli aiuti all’interno dell’importazione oppure dell’esportazione, così come il livello delle tasse applicate.

    Anche lo sviluppo della popolazione mondiale è uno dei fattori, anche se secondario, ma comunque con un peso rilevante nel mondo del prezzi delle materie prime agricole, quindi anche del grano e degli altri cereali.

    Ovviamente non bastano i fattori politici, economici e sociali. Parlando di materie prime e di produzione agricola, non possiamo dimenticare di considerare l’elevata influenza che deriva dal clima e dalle condizioni metereologiche. Nonostante il grano possa essere considerato estremamente robusto come materia prima, ci sono dei periodi di grandissima siccità e forti inondazioni, che portano solitamente ad un impatto estremamente negativo per quanto concerne l’offerta sul trading grano, in quanto porta ad aumento incredibile dei processi e dei costi sulla raccolta e sulla produzione in generale sul mercato.

    Inoltre, le nuove tecnologie in arrivo nel mondo dell’agricoltura, possono cambiare in positivo o in negativo il prezzo della negoziazione del grano, la cui produzione è strettamente correlata con il metodo di raccolta che viene utilizzato, andando dunque a creare un surplus di raccolto che sarebbe in grado dunque di ridurre i prezzi dei cereali. Ci sono infine delle variazioni di prezzo delle materie prime correlate al mercato del grano, come ad esempio il mais ed il frumento, che influenzano in maniera importante il prezzo del grano.

    Trading grano: quotazione in tempo reale

    Trading grano: andamento

    trading-grano-andamentoDiamo uno sguardo all’andamento della quotazione del grano durante gli anni, partendo dal 2016 ad oggi. Nel 2016 il grano, insieme agli altri cereali, ha subito un notevole ribasso, scendendo intorno al livello dei 380 centesimi di dollari USA. Successivamente il mercato è risalito verso il livello dei 500 centesimi di dollari USA nel 2017, per poi arrivare a livelli ancora superiori nel 2018.

    Da quel momento la situazione è stata costantemente in crescita, con un 2019 piuttosto stabile e un 2020 che, tra alti e bassi, ha permesso al grano di superare quota 600 nell’ultimo trimestre dell’anno.

    Trading grano

    Trading grano: le migliori piattaforme

    Grazie al trading dei CFD è possibile investire con semplicità, al rialzo oppure al ribasso, con commissioni pari a zero e spread bassissimi. Attraverso i CFD per il grano è possibile entrare all’interno dei mercati agricoli (estremamente profittevoli) senza dover acquistare realmente il grano, e fare quindi trading con basse commissioni.

    Veniamo al punto: come è possibile fare trading online con il grano? Con i CFD è possibile investire al rialzo oppure al ribasso: questo significa che non importa assolutamente che il mercato abbia un andamento positivo oppure un andamento negativo, è possibile guadagnare da qualsiasi movimento all’interno del mercato. Un bel vantaggio, se consideriamo che le piattaforme di cui parleremo a breve mettono a disposizione anche un conto di trading demo gratuito, per gli utenti alle prime armi che non sono ancora al 100% sicuri di investire soldi veri.

    Cos’altro? Operare su queste piattaforme equivale alla garanzia di muoversi in un ambiente operativo sicuro e garantito dalla presenza di una licenza rilasciata dalla CySec, a tutela dei dati e dei fondi degli utenti iscritti. Inoltre, trading sul grano sì ma non solo: su queste piattaforme è possibile investire su oro, cacao, caffè, cotone, petrolio e molti altri asset, anche su mercati come quello azionario o delle criptovalute.

    eToro

    Perché scegliere eToro come partner di investimento sul grano? Questo broker è attivo ormai da molti anni ed è stato in grado di mettere sempre i propri utenti e la loro soddisfazione al primo posto. Non è un caso, infatti, se sono oltre 11 milioni le persone che in tutto il mondo hanno usato la piattaforma di eToro.

    Grazie ad un catalogo di asset veramente ampio e ad un servizio di assistenza clienti tempestivo e disponibile, il broker è riuscito a ritagliarsi uno spazio importante nella mente dei trader, ergendosi a sinonimo di affidabilità e qualità.

    Registrati gratuitamente su eToro per iniziare a investire sul grano

    Una delle sue peculiarità, che si affianca a un’ottima sezione didattica, è la possibilità di confrontarsi costantemente all’interno di una community di traders. In questo modo tutti gli iscritti, più e meno esperti, possono scambiarsi opinioni su strategie e mercati, in un clima di continua crescita professionale. Da questo presupposto, inoltre, ha preso vita il Copy Trading, strumento di investimento automatico che permette di replicare sul nostro conto le operazioni dei top traders, dopo averli accuratamente scelti all’interno di una lista dedicata e completa di tutti i dati utili (performance, profilo di rischio, …).

    Sfrutta il Copy Trading per il trading automatico sulle materie prime

    Se prima di passare ai fatti volessimo fare esperienza, inoltre, potremmo approfittare del conto Demo gratuito a disposizione di tutti gli iscritti.

    Scopri il potenziale degli strumenti di eToro con il conto Demo

    Trade.com

    Trade.com è un’altra piattaforma dall’esperienza conclamata, attiva ormai da anni nel panorama del trading online e apprezzata per la qualità dei suoi servizi.

    Come per eToro, anche qui gli asset disponibili sono veramente tanti, aprendo le porte a una differenziazione del portafoglio perfetta per una corretta gestione del rischio.

    Registrati su Trade.com gratuitamente e scopri tutti gli asset disponibili

    Uno degli aspetti più apprezzati è senza ombra di dubbio la possibilità di fare trading scegliendo tra due piattaforme. La prima è la piattaforma web-based, rapida e operativa via browser, perfetta per un rapido check dell’andamento dei mercati o per operazioni delle quali siamo già sicuri. La seconda è la MetaTrader, piattaforma professionale tra le più diffuse al mondo, amata dai trader esperti per la completezza della sua strumentazione e degli indicatori perfetti per ogni tipo di analisi. Vuoi elaborare da te la tua strategia? La MetaTrader è ciò di cui hai bisogno!

    Investi in grano usando la MetaTrader di Trade.com

    Su Trade.com potrai inoltre fare affidamento in ogni situazione su un esperto di trading, disponibile per aiutarti a risolvere dubbi e problemi nell’uso dei servizi presenti sulla piattaforma. Anche qui, non dimentichiamolo, potrai testare tutti gli strumenti con un conto Demo gratuito.

    ForexTB

    La nostra lista si conclude con ForexTB, broker che sta conoscendo anno dopo anno un successo crescente. La sua filosofia è quella di creare un’esperienza completa che permetta ai trader in erba di crescere passo dopo passo, partendo dalle basi e sviluppando le proprie competenze investendo sulla sua piattaforma.

    Il corso di trading online di ForexTB rispecchia appieno questo pensiero. Parliamo di uno dei migliori testi sul trading disponibili gratuitamente in rete, che non ha nulla da invidiare alle controparti a pagamento. Nelle sue pagine sono spiegate, con un linguaggio semplice e accessibile, tutte le basi del trading online, compresi i mercati delle materie prime, corredando le spiegazioni con numerosi esempi pratici.

    Come fare per ottenerlo? Sarà sufficiente una breve registrazione gratuita e accedere alla sezione dedicata per scaricare, in pochi istanti, il migliore ebook gratuito attualmente in circolazione.

    Registrati a ForexTB e scarica il corso di trading online

    L’attenzione per gli utenti può essere ritrovata anche nel servizio di Segnali di Trading, apprezzato da coloro che non hanno molto tempo per seguire i mercati, così come da coloro che non hanno ancora molta esperienza. Grazie a delle chiare (e per nulla invasive) notifiche sarà possibile sapere sempre qual è il momento migliore per entrare a mercato.

    Sfrutta i Segnali di Trading gratuiti per conoscere il momento migliore per investire in grano

    Anche ForexTB, come tutte le migliori piattaforme per investire in materie prime, mette a disposizione dei nuovi iscritti la possibilità di aprire un conto Demo gratuito che utilizza solo denaro virtuale.

    Usa il conto Demo di ForexTB e scopri tutti i suoi strumenti

    Investire nel grano: consigli operativi

    Il mercato principale, il più importante, dove avvengono gli scambi del grano è il Chicago Board of Trade (CBOT). All’interno di questo exchange avvengono anche le altre materie prime agricole.

    Quando si effettua il trading all’interno del mercato del grano online, non si parla certamente di grammi oppure di chili ma di “stai“. Questa può essere definita come l’unità specifica del mercato dei cereali, che equivale praticamente a 27,21 chilogrammi di grano. Un’altro aspetto molto particolare del trading online del grano è che la quotazione non viene rappresentata in dollari USA ma bensì in centesimi americani.

    Possiamo dunque dire che una quotazione pari a 500 equivale a 5 dollari per staio.

    Trading grano: i vantaggi

    Il mercato del grano riesce ad attrarre numerosi trader al suo interno, che risulta essere sotto svariati punti di vista “prevedibile”. Se infatti ci fermiamo ad osservare il grafico presente poco sopra, possiamo verificare una tendenza al rialzo all’interno di questo mercato finanziario.

    Se inoltre diamo uno sguardo agli andamenti storici del grano, possiamo notare come la tendenza sia in linea di massima al rialzo sul grafico durante gli anni.

    Dal 1999 fino al 2005, l’andamento del grano è sempre rimasto alquanto stabile e si sono mossi intorno ai 300 centesimi a staio, poi è arrivata una crescita incredibile, che ha portato i mercati a muoversi oltre i 1300 centesimi a staio nel 2008.

    Tuttavia questo periodo è stato poi seguito da una grande correzione dell’andamento, che ha portato il mercato a tornare intorno ai 500 centesimi a staio.

    Questo periodo negativo del grano fu attribuito alla grande passione da parte degli investitori alle materie prime naturali come il bioetanolo. Tuttavia successivamente le cause furono spostate anche verso le condizioni climatiche alquanto particolari, che avevano bloccato i produttori.

    Conclusioni

    Al termine di questa guida possiamo concludere che il grano, a oggi, è una materia prima da tenere assolutamente in considerazione. L’andamento del suo prezzo, nel corso degli anni, ha visto un trend generale al rialzo, contrassegnato però da diversi momenti ribassisti.

    Una situazione tanto dinamica è perfetta per essere sfruttata con i CFD messi a disposizione dalle migliori piattaforme, dal momento che permettono di guadagnare sia dai momenti di crescita che da quelli di flessione del mercato. Tali piattaforme inoltre sono perfettamente sicure (come dimostrano le licenze in loro possesso) e offrono numerosi servizi pensati anche per i principianti.

    Per iniziare, allora, registrati in modalità Demo su:

     
    Cos’è il trading del grano?

    Si tratta della compravendita di una delle materie prime più diffuse al mondo, con livelli di produzione molto elevati (Cina in testa).

    Quali fattori influenzano i prezzi del grano?

    Esistono fattori economici, legati a domanda e offerta, fattori socio-politici (interni ed esterni) e fattori climatici, dal momento che le condizioni metereologiche influiscono sensibilmente sulla produzione del grano.

    Qual è l’andamento dei prezzi del grano?

    Il trend di fondo è al rialzo, inframezzato però da flessioni repentine che vengono solitamente recuperate in breve tempo.

    Quali sono le migliori piattaforme per il trading del grano?

    Attualmente i nomi consigliati sono quelli di eToro, Trade.com e ForexTB.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un commento