Trading Monero: come comprare e vendere XMR

Monero

Che cos’è il Monero e come si fa in pratica il trading sul Monero? Cerchiamo di scoprirlo insieme attraverso questa semplice guida da leggere prima di registrarsi ad una delle piattaforme di trading che consentono di comprare e vendere XMR (il simbolo del Monero).

Ad oggi il numero delle criptovalute con cui le persone possono decidere di fare trading, continua ad aumentare in maniera molto importante.

Vediamo quindi come è possibile fare trading online con la criptovaluta in maniera semplice e veloce. Continua a leggerlo per scoprirlo subito.

Cos’è e come funziona il Monero

Prima di fare trading Monero, è molto consigliabile prima di tutto cercare di capire la sua storia. Si tratta di una criptovaluta (completamente open source) che venne introdotta per la prima volta nel 2014. Si tratta della primissima criptovaluta incentrata prevalentemente sulla privacy, ma anche sulla scalabilità e sulla decentralizzazione.

A differenza di un grandissimo numero di criptovalute, il Monero non si basa sulla blockchain per registrare i pagamenti, ma bensì si basa invece su CryptoNote, che consente a questa criptovaluta di avere svariate differenze circa la blockchain.

Il 2016 è stato l’anno del Monero, in quanto questa criptovaluta vide il suo prezzo aumentare in maniera molto intensa, arrivando a toccare una capitalizzazione di 185 milioni di dollari USA.

Come funziona il Monero

Come funziona il Monero

Al momento della scrittura dell’articolo, la capitalizzazione di mercato è pari a $1,360,756,464, che equivalgono a 322,620 Bitcoin.

La crescita è quindi continuata nel 2017 e ad oggi il Monero non sembra volersi fermare.

Storia Monero

Il Monero venne lanciato soltanto pochi anni fa, nel 2014 con la sigla “BitMonero”, la fusione tra le parole BIT (Bitcoin) e Monero (che in esperanto significa “Moneta”).

Il Monero venne rilasciato con alcune differenze rispetto alle altre criptovalute. La differenza più importante era che il tempo con cui i blocchi vennero creati fu diminuito da 120 a 60 secondi. La velocità di creazione venne inoltre diminuita del 50% circa. Poi il Monero tornò sul livello dei 120 secondi, mantenendo dunque il ritmo per l’emissione di valuta al solito livello ma il team di programmazione decise di mantenere il bonus di blocco durante ogni blocco.

Tuttavia il più grande aggiornamento per il Monero avvenne nel 2017, quando l’algoritmo della criptovaluta venne aggiornato in modalità massiccia, grazie al Ring Confidential Transaction da parte di Gregory Maxwell. Si trattò di un aggiornamento molto importante per migliorare in modalità estremamente significativa la sicurezza del Monero.

Monero Criptovaluta

Le caratteristiche principali della criptovaluta del Monero sono che si tratta prima di tutto di una moneta digitale che risulta essere open-source e funziona secondo il modello “classico” delle crypto: proof-of-work.

Il Monero è a tutti gli effetti un software, che può essere eseguito su Mac, Windows ed anche Free BSD. Per quanto invece concerne la curva di emissione, dovrebbero esserci circa 18.4 milioni di valute che verranno minate in soli 8 anni. Dopo questa data l’emissione sarà continua, con 0.6 XMR in blocchi ogni due minuti.

Tuttavia l’aspetto che ha reso famoso il Monero è stato senza ombra di dubbio la privacy. Con il termine Monero si intende una di quelle criptovalute che prende a cuore la privacy, fornendo il massimo della sicurezza possibile. Ecco le caratteristiche più importanti:

  1. Firma che rende privato l’indirizzo del mittente;
  2. RingCT che offusca l’indirizzo del mittente, rendendo anonimo il totale della transazione (che viene abilitato in maniera totalmente automatica);
  3. Indirizzo che riceve l’ID della transazione;

Monero Quotazione

Il prezzo del Monero ha avuto degli alti e bassi, per poi proseguire con ottimi guadagni nel 2017, che hanno portato la criptovaluta ad iniziare un’ascesa molto alta nel 2017. Il Monero, con il suo prezzo è riuscito in maniera molto simile a rompere svariate resistenze negli anni: come quella dei 20 dollari, 40 dollari, 50 Dollari per poi avvicinarsi sempre più a quello dei 100 dollari nell’agosto, rimbalzando però verso il basso e continuando a livelli più bassi.

La volatilità del Monero è molto celebre tra gli investitori, ed è quindi obbligatorio prestare molta attenzione con questa criptovaluta quando si investe con i CFD con leva, la modalità più economica per ottenere rendimenti interessanti con questa criptovaluta.

Come comprare / vendere / fare trading con il Monero

Investire nel Monero potrebbe portare la criptovaluta a diventare un investimento molto sensato e molto semplice da fare. Il vantaggio del Monero è che si tratta prima di tutto di una delle migliori criptovalute in assoluto, con una sicurezza e privacy estrema, che risulta persino superiore alle due crypto più gettonate come il Bitcoin e l’Ethereum.

Uno dei vantaggi principali di questa criptovaluta è che si tratta di una delle migliori criptovalute, estremamente inespugnabile.

La migliore piattaforma di trading con il Monero (e svariate altre Criptovalute) è Plus500. Plus500 è una piattaforma di trading completamente regolata in tutta europa. Si tratta di quella che crediamo sia la soluzione più affidabile, con zero commissioni e zero costi nascosti per iniziare con il Bitcoin e le altre criptovalute.

 Per iscriverti gratis a Plus500, clicca qui >>

Queste sono le migliori piattaforme di trading CFD con le criptovalute in generale (attenzione, non tutte hanno il Monero):

PiattaformaVantaggiDeposito min.Inizia
Demo gratis100 €Apri un conto
Formazione, demo gratis100 €Apri un conto
Social trading200 €Apri un conto

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *