Trading online: è una truffa?

trading online truffe

Il trading online è una truffa oppure funziona veramente? Moltissimi di coloro che sono attirati dal trading spesso ci rinunciano perché pensano che sia una truffa. Altri trader, purtroppo, cadono in truffe e perdono molto denaro. Ma questo non significa che tutto il trading sia una truffa. In fondo non è difficile individuare le truffe ed evitarle.

L’opinione che il trading online sia una specie di truffa legalizzata è completamente sbagliata: il trading non è assolutamente una truffa e ci sono moltissimi trader che riescono a ottenere buoni risultati operando sui mercati finanziari. Allo stesso modo è doveroso aggiungere che ci sono anche molti aspiranti trader che vengono truffati e che perdono veramente molto denaro.

Come si fa a individuare le truffe? E’ molto semplice: se si opera con una piattaforma di trading autorizzata e regolamentata è impossibile essere truffati. Se poi si intende la parola truffa in senso più ampio, allora diciamo che è possibile evitare ogni truffa di trading selezionando esclusivamente piattaforme di trading che, oltre a essere autorizzate e regolamentate, siano anche assolutament gratuite e senza commissioni. Pagare commissioni sull’eseguito (o altri tipi di commissioni) rende infatti il trading meno conveniente. Alcuni trader equiparano le commissioni ad una truffa.

Per fare un esempio, pubblichiamo un elenco di broker che non applicano commissioni e che, ovviamente, sono autorizzati e regolamentati. Questi broker possono essere utilizzati senza timore di essere truffati:

BrokerVantaggiDeposito min.Inizia
Spread bassi, demo gratis100 €Apri un conto
Notifiche di trading gratis250 €Apri un conto
Formazione, demo gratis100 €Apri un conto
Deposito minimo 10 euro10 €Apri un conto
Social trading200 €Apri un conto

Trading online funziona davvero?

Possiamo riassumere la situazione dicendo che il trading online funziona (e non è quindi una truffa) a patto di selezionare accuramente le piattaforme utilizzate. Usare una piattaforma non autorizzata e regolamentata comporta la certezza di perdere tutto il denaro (in un modo o nell’altro). Anche usare una piattaforma che sia autorizzata ma che applica commissioni riduce in modo sensibile le probabilità di ottenere un profitto con il trading.

Ecco perché consigliamo di utilizzare esclusivamente piattaforme senza commissioni: tutte le piattaforme che abbiamo selezionato e incluso nel nostro elenco sono rigorosamente gratuite e senza commissioni.

Attenzione: dire che il trading online funziona non significa che è automatico guadagnare soldi. Anzi. Il trading funziona però comporta sempre dei rischi di perdita, quando le predizioni che si fanno sui mercati non sono corrette. Allo stesso modo, possiamo dire che se si perdono soldi con il trading online, non è detto che si stia subendo una truffa.

Le iene trading

Ha fatto scalpore, un paio di anni fa, una puntata delle Iene in cui si indagava sulle truffe legate al trading online. Molti italiani, in effetti, dopo quella puntata delle Iene hanno cominciato a credere che il trading sia tutta una truffa. In realtà, se riguardiamo quell’inchiesta delle Iene, possiamo scoprire subito che i broker incrimintati erano broker non autorizzato nè regolamentati. Quindi è ovvio che fossero delle truffe. Nessuno dei broker di cui le Iene hanno parlato aveva una licenza. Ecco perché, ancora una volta, suggeriamo di verificare sempre, prima di aprire un conto su di un broker, se dispone di regolare licenza.

Le peggiori truffe del trading online

Abbiamo già detto che il trading non è una truffa ma ci sono comunque molte truffe che sfruttano semplicemente il concetto di trading per rubare denaro. Queste truffe promettono subito guadagni facili e sicuri, ma in realtà quello che succede ai malcapitati che cadono nella trappola è perdere tutto il loro denaro.

Abbiamo stilato una lista delle peggiori truffe degli ultimi temp:

  • Profit Maximizer
  • EuroProfTrader
  • Smartbotpro
  • Forexclusive
  • Cash Formula
  • Algo Cash Master
  • SpiaBanche
  • Dubai Lifestyle App
  • OneCoin
  • Binario Automatizzato
  • Six Figures
  • Brexit soldi facili
  • Quantum Code
  • Freedom Circle
  • WikiTrader
  • RobotFx
  • Metodo Italiano
  • Metodo Tradex
  • Right Rise
  • The Pattern Trader
  • CFDSociety
  • 1k Daily Profit
  • CoinSpace
  • Swisscoin
  • TradeLg Italiano

Questo elenco, purtroppo, non è completo e si allunga di giorno in giorno.
Come ci si fa a difendere dalle truffe? Semplice: le piattaforme serie avvisano i clienti che il trading potrebbe comportare dei rischi. Questo tipo di false piattaforme, invece, promettono guadagni sicuri. Questo è un campanello di allarme che consente di individuare subito le truffe. Peccato che la maggior parte degli italiani creda ancora alle favole e quindi cade facilmente in questo tipo di tranelli.

Trading binario opinioni

Il trading binario è un tipo particolare di trading online, particolarmente semplice. Proprio questa semplicità ha spinto molti principianti a cominciare a operare con le opzioni binarie. Purtroppo su internet si è diffusa la voce che il trading di opzioni binarie sia una truffa.

La verità è che esistono broker di opzioni binarie seri, autorizzati e regolamentati, basta pensare a Iq Option e 24option. Poi ci sono anche broker non autorizzati e regolamentati e questi broker, ovviamente, possono compiere delle truffe ai danni dei clienti. Ma chi sceglie Iq Option o 24option può avere la certezza che non sarà truffato e che tutte le normative saranno rispettate.

In effetti, per chi è interessato al trading binario suggeriamo di leggere le recensioni di 24option e di Iq Option che abbiamo pubblicato su Mercati24.com.

Trading on line forum

Uno dei punti più critici per la diffusione delle truffe legate al trading è rappresentato dai forum. Per chi comincia a fare trading on line il forum è spesso un punto di riferimento. E’ un’opinione estremamente ingenua e che può portare a conseguenze pesantemente negative. Quello che succede, infatti, è che i truffatori amano utilizzare i forum per catturare le proprie vittime. Molte delle truffe che abbiamo elencato poco fa sono state diffuse proprio con i forum.

Un altro tipo di truffa, anche se più subdola, che viene portata avanti con i forum è il linciaggio mediatico nei confronti di broker di alta qualità. Questi broker sono accusati di essere truffaldini (anche se sono autorizzati e regolamentati). L’obiettivo? Favorire altri broker che, applicando elevate commissioni, hanno budget per azioni di marketing intense. E queste azioni di marketing spesso prevedono anche lo spam sui forum a danno dei concorrenti che, non applicando commissioni, non hanno denaro da sprecare con il marketing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *