Trading online: il boom delle opzioni binarie

In questi ultimi mesi stiamo assistendo ad un vero e proprio boom delle opzioni binarie, uno strumento innovativo per operare sui mercati finanziari. Moltissimi italiani si stanno appassionando al trading online proprio grazie alla semplicità consentita dalle opzioni e, allo stesso tempo, stanno nascendo sempre più broker di opzioni binarie.

Ovviamente alle opzioni binarie non si appassionano solo i principianti, anzi. Anche i più esperti, coloro che erano abituati a fare trading con i CFDs hanno scoperto le opportunità offerte da questo strumento e lo utilizzano in modo avanzato.

Su Mercati24 abbiamo già parlato spesso di opzioni binarie, visto che sono uno dei topic più caldi del trading online del 2012 e ancora di più lo saranno nel 2013.

Il numero di trader che fa trading online utilizzando le opzioni aumenta di giorno in giorno: alcuni sono principianti che muovono i primi passi nel mondo del trading online grazie a questo strumento, altri sono invece espertissimi trader professionisti che utilizzano le opzioni binarie per complicate strategie di hedging.

Anche i broker per opzioni sono in crescita: si può dire che quasi ogni giorno arrivi sul mercato un nuovo broker, anche se, francamente, consiglio di utilizzare broker di chiara fama, affidabili e sicuri, come Banc de Binary o 24 Option che hanno dimostrato in anni di attività di essere onesti, fornire un servizio impeccabile e soprattutto far guadagnare i trader.

Altri broker, che magari sono nati sull’onda del successo, non offrono le stesse garanzie e potrebbero dare dei problemi o comunque non essere all’altezza delle aspettative.

In effetti quella delle opzioni binarie è una vera e propria corsa all’oro, che può cambiare la vita dei trader e che quindi, soprattutto in un periodo di crisi come quella che stiamo vivendo, attira un numero molto alto di utenti. Ma allo stesso tempo attira chi, pur non avendone le capacità, vuole sfruttare il boom, a danno magari di qualche sprovveduto.

Per questo motivo è necessario sempre porre la massima attenzione, quando si seleziona il broker per fare trading, evitando proposte esotiche, broker con sedi in paradisi fiscali e senza chiare informazioni di contatto e, più in generale, broker poco conosciuti e di cui non si parla su siti, forum o blog di settore.

Può essere una clausola restrittiva ma aiuta ad evitare moltissimi problemi che si possono incontrare facendo trading online con le opzioni binarie. Perché effettivamente se si opera con i broker giusti i guadagni sono elevati, molto elevati, per tutti.

Giulio Quinto

3 Responses to Trading online: il boom delle opzioni binarie

  1. Franco ha detto:

    Ottimo post, condivido parola per parola!

  2. Dicokio ha detto:

    Io ho cominciato da 6 mesi a fare trading di opzioni binarie con 24 Option e ieri mi sono dimesso, facevo il precario a 600 euro al mese e adesso riesco a fare anche 800/900 euro al mese di profitto con le opzioni, e lavorandoci giusto 2 ore al giorno. Quindi ho lasciato il maledetto call center e adesso mi dedicherò a tempo pieno o quasi alle opzioni. Probabilmente avrei lasciato il lavoro comunque, perché non sono una bestia e in quel call center (tra l’altro promuovevo un servizio abbastanza famoso a livello nazionale) proprio non ce la facevo più a vivere.

  3. Maria Ferri ha detto:

    D’accordo su tutto, soprattutto quando si dice di utilizzare solo e soltanto dei broker affidabili, in giro c’è veramente di tutto. Io lavoro con quelli citati nell’articolo (e con altri due) ma vedo che in giro ci sono anche dei broker proprio imbarazzanti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *