Trading online: la mail che ti truffa

truffe trading onlineDi truffe nel trading online ne abbiamo parlato spesso, abbiamo messo in guardia più volte dai rischi connessi a piattaforme di trading non autorizzate e abbiamo più volte segnalato i rischi delle pubblicità aggressive di sistemi di trading online che ti rendono ricco in pochi giorni. Oggi vogliamo aggiungere una perla, una citazione tratta da una mail che abbiamo ricevuto, da un certo Enrico P. che ovviamente non è tra i nostri contatti.

Buongiorno,
ho scelto di condividere con te la mia esperienza perché lo considero un dovere morale.
Se anche tu, come me un anno fa, fai fatica ad arrivare a fine mese, non riesci a sostenere le spese dell’affitto o del mutuo e la tua piccola auto ormai ti sembra un bene di lusso, è arrivato il momento della svolta.
Ti invito a conoscere un settore proficuo che ha trasformato il mio presente e reso roseo il futuro dei miei figli.
Ho iniziato con questa attività nel tempo libero, lavorando da casa con il mio pc connesso a Internet per arrotondare i miei guadagni. Ora che sono molto più consapevole ed esperto guadagno decisamente bene, anche troppo.
Appena entrato non sapevo nulla di questo campo lavorativo, ma i professionisti del settore mi hanno seguito in ogni momento del mio percorso fino a quando non sono diventato autonomo.
Ti consiglio di provare a dare una svolta alla tua vita, proprio come ho fatto io.
CLICCA QUI per sapere di più!
Enrico P.

Ovviamente cliccando sul link (che è stato rimosso) si accede ad un form di iscrizione di un broker. La cosa belle è che non si capisce assolutamente qual è il broker. Abbiamo provato ad indagare. Cliccando sul link delle note legali si parla di broker in modo generale. In pratica questi richiedono agli utenti un’iscrizione ad un broker di cui non comunicano nemmeno il nome. Come fa l’utente a verificare, ad esempio, che sia autorizzato e regolamantato da CONSOB? E come fa a cercare, semplicemente, su Google le recensioni di altri utenti che hanno utilizzato lo stesso broker? Semplicemente, non può.

Ancora più grave, il trading online viene promosso come un metodo sicuro e infallibile per risolvere problemi economici gravi. Ora, sappiamo bene che il trading può portare a profitti elevati ma sappiamo anche che può comportare delle perdite. E iniziare per disperazione è il modo migliore per fallire: senza una preparazione adeguata, senza il supporto di un broker autorizzato e regolamentato dalla CONSOB, non si va molto lontani. Si perde tutto in pochi giorni, ecco la verità: il malcapitato con problemi economici che si fa accalappiare da mail come questa si ritroverà con 250 euro in meno, se gli va bene.

One Response to Trading online: la mail che ti truffa

  1. Napoli75 ha detto:

    Per questo Enrico P. ci vorrebbero due cose: una bella segnalazione a CONSOB e una al garante della Privacy. E vediamo se gli facciamo passare la voglia a questi personaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *