Trading online: la scelta del mercato di riferimento

Trading Online



Fare trading online significa guadagnare dei soldi approfittando delle variazioni dei prezzi degli asset finanziari sui differenti mercati. Questo detto in parole semplici. Ma quali sono i mercati finanziari su cui possiamo fare trading online? I mercati sono tanti, e li possiamo raggruppare in queste categorie:

  • Mercato forex
  • Mercato azionario
  • Mercato delle materie prime
  • Mercato obbligazionario

Ovviamente ce ne sono anche altri e, soprattuto, bisogna notare che si tratta di categorie generali. Se il forex può essere considerato un unico, splendido mercato OTC , il mercato azionario è frammentato nelle varie borse valori.

Tuttavia i migliori broker, sia CFD che di opzioni binarie, ci mettono a disposizione in modo semplice e veloce la possibilità di investire su tutti questi mercati, in modo semplice e veloce, da un unico account. E’ questo uno dei vantaggi di operare con broker di contratti derivati (perché sia le opzioni binarie che i CFD in fondo altro non sono che derivati).

Ma su quale mercato conviene fare trading? Quali sono gli asset che consentono di guadagnare di più?

Una domanda del genere potrebbe apparire senza senso, eppure sono stati fatti degli studi statistici molto approfonditi a riguardo. Ebbene, da questi studi risulta chiaramente che il mercato finanziario che genera i profitti più elevati è il forex e in particolare gli asset che generano i profitti più alti sono i cross valutari del dollaro con le altre principali valute. Tra l’altro la statistica ci conferma che questi valori non sono validi solo per i più esperti, ma anche per i principianti.

Ed è proprio per i principiante del trading online che questa ricerca ha più senso. Perché un esperto sa bene quali sono le sue preferenze personali, sa dove investire e come farlo. Invece un principiante ha davanti a lui un foglio bianco, per così dire: non sa da dove cominciare, è solo attirato dagli elevatissimi rendimenti che il trading online gli consente. Ecco allora che in questo caso scegliere il mercato dove i profitti sono assolutamente più alti ha senso.

Ovviamente operare sul forex è auspicabile per tutti coloro che fanno trading online. Anche chi è esperto di altri mercati dovrebbe almeno considerare la possibilità di tradare il mercato valutario. Chi è già esperto ha due vantaggi molto grandi: conosce già le tecniche di analisi tecnica (che sono uguali praticamente per tutti gli asset finanziari) e conosce anche molto bene un settore. E di solito tutti  i settori sono fortemente correlati tra di loro, quindi è facile capire come si muove il forex in rapporto al proprio settore di riferimento.

Con questo non vogliamo dire che tutti dobbiamo fare trading solo sul forex, anzi. Uno dei segreti più grandi del successo sta proprio nella diversificazione ed è proprio quello che consigliamo a tutti di fare, diversificare il più possibile i propri investimenti. Ma per chi vuole davvero guadagnare, il forex è un vero e proprio Eldorado, non può mancare il trading forex.

Sommario Articolo
Nome articolo
Trading online: la scelta del mercato di riferimento
Descrizione
Trading online: la scelta del mercato di riferimento, ovvero come si sceglie il mercato di riferimento nel trading online.
Autore
Nome editore
Mercati24.com
Logo editore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *