Trading opzioni binarie: errori di trading

opzioni binarie tradingIl trading di opzioni binarie è in grado di generare guadagni elevatissimi ma non tutti i trader sono in grado di ottenere guadagni elevati. Come mai? E’ necessario essere particolarmente intelligenti o esperti prima di cominciare a guadagnare con le opzioni binarie? Assolutamente no, anzi: moltissimi trader sono dei principianti assoluti e non sanno nulla di opzioni binarie prima di cominciare a fare trading. E allora? Moltissimi di coloro che non guadagnano (e che poi magari vanno sui forum a scrivere che le opzioni binarie non funzionano) fanno degli errori, a volte banali. Vediamo quali sono i principali errori che non ti fanno guadagnare con le opzioni binarie.

Broker opzioni binarie


C’è poco da dire: una parte consistente del successo o dell’insuccesso di un trader di opzioni binarie dipende dal broker a cui si è iscritto. Chi si iscrive a broker di qualità ha una probabilità molto elevata di guadagnare. Chi sbaglia broker ha quasi la certezza di perdere i propri soldi. Tra i migliori broker di opzioni binarie attualmente sul mercato dobbiamo segnalare senza dubbio Banc de Binary (clicca qui per l’iscrizione) che è ormai considerato il migliore in assoluto sul mercato eTopOption (clicca qui per l’iscrizione) che da sempre è un punto di riferimento certo per il trading di opzioni binarie.
Entrambi questi broker sono sicuri, affidabili, legalmente autorizzati dalla CONSOB e offrono condizioni economiche eccellenti, a partire da un bonus iniziale di 2500 euro e da rendimenti molto alti. Scegliere TopOption o Banc de Binary significa garantirsi la possibilità di successo: non possiamo dire la stesa cosa con altri broker.

Studiare le opzioni binarie

Le opzioni binarie sono lo strumento finanziario più semplice che si possa concepire, molti interpretano questa affermazione (che è vera senza ombra di dubbio) pensando che le opzioni binarie siano un gioco. Non è così. Sono facilissime da usare ma non sono un gioco: sono uno strumento finanziario, appunto, che richiede un minimo di studio per ottenere risultati positivi. A tal proposito segnaliamo l’eccellente ebook (completamente gratuito) messo a disposizione dal broker Banc de Binary: clicca qui per scaricarlo subito.
Si tratta del corso per opzioni binarie migliore in assoluto tra quelli disponibili online attualmente, soprattutto perché è molto completo (sia teoria che pratica) e perché utilizza una terminologia molto semplice da capire, anche per chi è completamente a digiuno di finanza.

Avere aspettative troppo basse

Le opzioni binarie possono garantire rendimenti eccezionali: iniziare il trading con aspettative basse è assolutamente controproduncente. E’ vero che non tutti sono in grado di guadagnare 10.000 euro al mese (almeno all’inizio) ma è anche vero che se non si comincia con obiettivi ambiziosi i risultati sono mediocri.
Quindi se vuoi avere successo devi avere grinta, devi puntare al massimo e devi essere costante. Non devi scoraggiarti: un piccolo intoppo, un’operazione che chiude in perdita, può succedere sempre. Ma chi non si arrende, alla fine vince!

2 Responses to Trading opzioni binarie: errori di trading

  1. Gigio76 ha detto:

    Sapete che io mi sono rotto il cazzo con questo vostro insistere con lo studio, l’impegno e tutte ste minchiate? quando ho aperto l’account su banc de binary io di opzioni binarie ne sapevo una beata minchia ma ho guadagnato barche di soldi lo stesso.
    Basta con ste minchiate, con le opzioni si fanno soldi anche se non si sa una cippa di niente

    • Conte Zio ha detto:

      Gigio76 non diciamo eresie, probabilmente hai fatto trading sui grafici e magari anche hai anche una spiccata intelligenza che ti ha consentito di ottenere profitti anche senza preparazione. Ma per il trader medio la preparazione è importante, anche considerato che bastano poche ore di studio per apprendere i concetti necessari al trading.

      Poi magari pensa che se ne sapessi qualcosa in più potresti guadagnare il doppio o il triplo. Infine, su Mercati24 siamo abituati a discutere pacatamente, persino gli esodati o i lavoratori alitalia hanno espresso i loro esecrabili concetti con una terminologia più appropriata. Quindi cerca di moderarti un po’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *