Un Hacker ha rubato 8 milioni di $ in Ethereum su Coindash

Un Hacker ha rubato 8 milioni di $ in Ethereum su Coindash

Nonostante siano attualmente lo strumento d’investimento più gettonato al mondo, le criptovalute come il Bitcoin e l’Ethereum hanno da lungo tempo avuto una reputazione di essere un “mercato pericoloso” pieno di truffe, trucchi e bolle finanziarie. Questa falsa riga sembra non voler cambiare.

Nonostante il grande interesse e speculazione circa il nuovo metodo con cui le criptovalute attraggono gli investitori attraverso le Initial Coin Offerings (ICOs), 8 milioni di dollari di controvalore in Ethereum sono stati rubati a degli investitori in una determinata startup.

Le cosiddette ICO sono una nuova modalità per trovare investitori nelle nuove criptovalute grazie alle monete digitali come Ethereum. I partecipanti investono denaro e ricevono in cambio “monete” digitali.

Si tratta di un metodo ancora non regolamentato, e molti affermano che il mercato sia in una grandissima bolla finanziaria – anche se svariati crowdfunding di ICO stanno ottenendo milioni e milioni di dollari.

Coindash è stato uno degli ultimi, disastrosi, ICO.

Subito pochi minuti dopo l’inizio dell’ICO, l’azienda ha dovuto informare gli investitori che i loro fondi erano stati “rubati” a causa di un attacco hacker.

L’hacker ha apparentemente attaccato il sito internet ed ha cambiato l’indirizzo dove gli investitori hanno inviato i propri fondi – praticamente il denaro è stato inviato direttamente agli hacker. In sostanza, quello che è stato fatto è l’equivalente digitale di cambiare il nome all’interno dei documenti in modo che gli investitori effettuino i loro pagamenti alla persona sbagliata – un’operazione che nel mondo delle criptovalute è fondamentalmente irreversibile.

Ecco la dichiarazione ufficiale della società CoinDash:

“La vendita delle monete CoinDash è stata aperta al pubblico il 17 luglio alle ore 13:00 GMT. Durante i 15 minuti, 148 investitori hanno inviato 39.000 ETH che sono stati protetti con un portafoglio multisig.

Nel momento in cui la vendita dei gettoni è stata pubblicata, il sito web di CoinDash è stato violato e un indirizzo dannoso ha sostituito l’indirizzo di vendita TokenDash Token Sale. Di conseguenza, più di 2.000 investitori hanno inviato ETH all’indirizzo maligno. L’ETH rubato ammontava ad un totale di 37.000 ETH.”

Sono moltissime le persone a non essere completamente convinte di quello che è successo. Sono in molti infatti a sostenere che sia stata direttamente Coindash a cambiare l’indirizzo, per poi lamentarsi della possibile violazione.

Tuttavia Coindash sembra essere intenzionata a combattere la questione:

Ci dispiace annunciare che abbiamo subito un attacco hacker durante il nostro evento di vendita. È sicuramente stato un evento molto dannoso sia per i nostri collaboratori che per la nostra azienda, ma non è sicuramente la fine della nostra azienda. Stiamo esaminando la violazione della sicurezza e aggiorneremo i nostri clienti quanto appena possibile sui risultati.

Coindash rimborserà i clienti truffati

È di poche ore fa la notizia che Coindash rimborserà ufficialmente i clienti truffati:

CoinDash accrediterà a tutti gli investitori che hanno inviato gli ETH all’indirizzo fraudolento l’importo in CDT che avrebbero ricevuto inviando i loro ETH al corretto indirizzo del contratto intelligente. Attualmente stiamo raccogliendo svariate informazioni riguardanti ciascuna delle vittime dell’attacco e rilasceremo a brevemente l’elenco completo dei nostri contributori e la revisione della community. CoinDash contribuirà ulteriormente a compensare i propri collaboratori utilizzando le risorse a sua disposizione. Più dettagli saranno pubblicati non appena sarà disponibile un elenco completo di tutte le persone che sono state colpite da questo attacco.

Coindash è una truffa?

Coindash è l’ultima delle criptovalute che sono state hackerate, sottraendo milioni e milioni agli investitori. Non è la prima volta e non sarà neanche l’ultima.

Sono in molti su reddit e su svariati forum specializzati in criptovalute ad affermare che il team di Coindash abbia in realtà truffato i suoi investitori.

I truffatori hanno semplicemente sostituito la pagina originale con un’altra “simile” dove era stato cambiato l’indirizzo del portafoglio dove inviare gli Ether, che poi Coindash avrebbe riscosso per poi fornire i propri token.

Questo accadimento ricorda moltissimo la criptovaluta DAO, dove vennero rubati circa 50 milioni di dollari. Un furto che costrinse Ethereum ad un fork, con conseguenze devastanti.

Le truffe sono ormai all’ordine del giorno nell’ambito delle criptovalute, ma da qui a dire che il team stesso di Coindash abbia truffato i suoi clienti è impensabile. È anche sbagliato dire che il Bitcoin e le criptovalute siano delle truffe. Se si usano infatti piattaforme regolamentate come Plus500 (clicca qui per iscriverti gratis) e Markets (clicca qua per iscriverti), è possibile investire serenamente ottenendo rendimenti di tutto rispetto. Ecco le migliori piattaforme per investire in criptovalute senza truffe:

PiattaformaCriptovaluteDeposito min.Inizia
Bitcoin, Ethereum100 €Iscriviti 
Bitcoin, Ethereum100 €Iscriviti
Bitcoin, Ethereum, Ripple50 €Iscriviti
Bitcoin, Ethereum, Litecoin200 €Iscriviti

One Response to Un Hacker ha rubato 8 milioni di $ in Ethereum su Coindash

  1. Carlo Castagna ha detto:

    Ma io dico: se vuoi investire con ethereum vai su plus500 e non rischi tutte queste truffe. Ogni giorno si parla di truffe con le criptovalute ma la gente ancora lo deve capire he la piattaforma che si usa per il trading di criptovalute è quello che fa la differenza?

    Ho più di un contatto su facebook che lamenta truffe con le criptovalute. Poi vai a chiedergli dove aveva investito e scopri nomi da brivido, puro deep web…rimango ogni volta allibito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *