Uragano Irma: immensa tragedia ma c’è chi sta diventando ricco

uragano irma

In questo momento l’uragano Irma sta distruggendo le coste della Florida, seminando morte e distruzioni senza limiti. Eppure ci sono molte persone che, in questo momento, stanno stappando bottiglie di ottimo champagne per festeggiare immensi guadagni finanziari. Ecco chi sono e come stanno guadagnando.



L’uragano Irma ha distrutto una buona parte delle principali isole dei Caraibi e poi ha puntato su Miami e sulla Florida
. I danni umani e metariali sono incalcolabili, eppure in questo momento ci sono persone che stanno festeggiando, probabilmente stappando bottiglie dello champagne più costoso.

Non si tratta di persone cattive, si tratta di speculatori finanziari. Qui noi stiamo documentando una storia, non ci interessa il giudizio etico (anche se ci torneremo alla fine dell’articolo). Le persone che stanno festeggiando hanno guadagnato moltissimi soldi sfruttando la notizia di Irma e speculando su una particolare commodity: il succo di arancia.

Il succo di arancia è una soft commodity e non è molto nota agli investitori. In effetti, sono pochissimi gli operatori che di solito scambiano titoli finanziari con sottostante il succo di arancia.

Ma qual è la relazione tra i profitti fatti con il succo di Arancia e l’uragano Irma? La Florida, così dolorosamente colpita dall’uragano, è una delle principali aree mondiali dedicate alla coltivazione di arance.

La distruzione di immense aree agricole ha avuto un effetto devastante sul mercato del succo di arancia: il prezzo è schizzato verso l’alto. Chi ha puntato (o sta continuando a puntare) sul succo d’arancia sta guadagnando veramente tanti, tanti soldi.

A questo punto molti penseranno sicuramente che si tratta di speculatori ricchissimi, che magari operano direttamente dai bordi di una piscina, sorseggiando cocktail circondati da splendide donne. Oppure da cinici broker di Wall Street, che si agitano freneticamente nei loro uffici. E’ vero, probabilmente queste categorie di persone hanno sicuramente partecipato alla speculazione (e sono loro che stanno stappando la champagne).

Ma accanto a loro ci sono anche tante casalinghe, studenti, operai, immigrati, gente comune
che ha puntato sull’aumento del prezzo del succo di arancia e ha vinto. Ormai il trading di commodities non è una più una prerogativa di pochi esperti ed è diventato alla portata di tutti grazie alle piattaforme di trading online.

Un esempio? La piattaforma 24option, molto utilizzata dai trader amatoriali italiani ed europei, che offre un’interfaccia veramente intuitiva e semplice da utilizzare. Moltissimi dei trader che hanno operato sul succo d’arancia lo hanno fatto proprio con 24option. Dopo tutto un conto si può aprire con un deposito iniziale di appena 100 euro e non ci sono difficoltà tecniche, perché la piattaforma è facilissima e c’è sempre qualcuno al telefono pronto ad aiutare: la speculazione è veramente a portata di tutti.

Ma come hanno fatto tutte queste persone a sapere che dovevano puntare proprio sul succo d’arancia? Ad essere sinceri, la grande maggioranza ignorava anche la possibilità di fare trading su di un contratto finanziario avente come sottostante il succo d’arancia.

Tuttavia, tutti gli iscritti a 24option (anche coloro che non hanno effettuato alcun deposito) ricevono un servizio di notifiche di trading. Queste notifiche sono elaborate dalla Faunus Analytics, un centro di analisi finanziaria famoso per la grande affidabilità delle sue previsioni.

Che cosa sono le notifiche di trading? Sono segnalazioni di situazione che potenzialmente potrebbero essere interessanti e potrebbero generare profitti. In una di queste notifiche, si faceva presente che l’uragano Irma avrebbe sicuramente fatto schizzare in alto le quotazioni del succo d’arancia.

I più furbi ed esperti, appena hanno ricevuto la notifica hanno aperto la piattaforma e hanno cominciato ad aprire le posizioni. Altri magari hanno avuto bisogno dell’assistenza dell’account manager personale (è un esperto messo a disposizione da 24option, sempre disponibile al telefono) che li ha guidati passo a passo per realizzare l’operazione.

Le notifiche di trading non sono consigli di investimento e non rappresentano nemmeno una forma di trading automatica: in effetti è il trader che la responsabilità di inserire l’operazione nella piattaforma. Per ricevere gratis le notifiche di trading di 24option clicca qui.

24option è un broker per il trading online particolarmente amato in Europa per la grande facilità di utilizzo, per i percorsi di formazione per il trading online disponibili gratuitamente e, ovviamente, anche per i segnali. Puoi aprire un conto gratuito su 24option cliccando qui.

Se vuoi approfondire, puoi leggere la nostra recensione di 24option.

Considerazioni etiche

Chiudiamo questo articolo parlando dell’aspetto etico. Noi di Mercati24.com, da sempre, ci limitiamo a documentare e raccontare i fenomeni economici e finanziari. Non siamo nessuno per giudicare e non lo vogliamo fare. Moltissime persone hanno accusato, sia su Facebook che sui forum, questi speculatori che hanno guadagnato grazie a Irma di essere degli insensibili (in molti casi sono state usate parole pesanti, abbiamo edulcorato).

Ebbene, chi ha guadagnato soldi con Irma non ha alcuna colpa delle immense devastazioni. Queste persone si sono limitate e sfruttare una modifica del prezzo del succo d’arancia che comunque sarebbe avvenuta, anche se loro non avessero fatto nulla.

Tra l’altro molti di coloro che si sono arricchiti velocemente grazie all’uragano Irma e agli effetti sul prezzo del succo d’arancia hanno devoluto una parte dei profitti alle vittime. Altro che mancanza di sensibilità…

2 Responses to Uragano Irma: immensa tragedia ma c’è chi sta diventando ricco

  1. Madre Indignata ha detto:

    Mi viene da vomitare. So di un ragazzo di 20 anni, mio vicino di casa non fa un cavolo dalla mattina alla sera solo stare davanti al computer tutto il giorno. Ha messo 100 euro e ne ha guadagnati 25.000 e la mammina di questo gioiellino se ne vanta con tutto il vicinato. Dovrebbe mandarlo a calci in culo prima a fare il volontario e aiutare le vittime dell’uragano Irma e poi a lavorare in miniera, altro che fare soldi stando davanti al computer tutti i giorni.

  2. Davide Asti ha detto:

    Le notifiche di trading di 24option sono sempre ottime ma questa volta si sono superati. Mi associo alla preghiera per le vittime ma non credo proprio che fare dei soldi su queste cose sia immorale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *