Economia e Finanza

Vivere di rendita, realtà, sogno e bugie

Vivere di rendita è il sogno di molti italiani. Provando a cercare su Google Vivere di Rendita si possono trovare migliaia di guru che pare abbiano scoperto il segreto e siano pronti a spiegare al mondo come si fa a vivere di rendita (ovviamente in cambio di un lauto pagamento).

Ma è possibile trasformare questo sogno in una realtà? Oppure su internet si trovano solo bugie? La realtà è più complessa di quello che può sembrare. Ad esempio, molto dipende da che significato vogliamo dare al termine rendita.

In questo articolo spiegheremo quando e come è possibile vivere di rendita e quali sono gli strumenti migliori per raggiungere questo obiettivo, come alcune delle migliori piattaforme di investimento come eToro.

Effettivamente di piattaforme valide e sicure (per fortuna) ce ne sono tante. Abbiamo scelto di citare subito eToro perché è l’unica piattaforma di investimento che consente di copiare, in modo completamente automatico, tutte le operazioni dei migliori investitori.

In questo modo si possono ottenere subito (anche senza esperienza) i risultati spettacolari dei migliori investitori del mondo e si può anche imparare a investire come loro, osservandoli in tempo reale.Puoi iscriverti gratis su eToro cliccando qui.

Che cosa significa vivere di rendita

Il primo punto fondamentale da capire è: che cosa significa vivere di rendita? Purtroppo se si prova a fare una ricerca su internet si può trovare veramente di tutto: i guru di turno sono pronti a vendere la loro verità per il loro tornaconto personale.

Non è raro, quindi, incontrare qualcuno che dica che si può vivere di rendita facendo network marketing.

A parte il fatto che studi indipendenti hanno dimostrato che solo una piccolissima percentuale di chi fa network marketing è riuscito a guadagnare, questa attività è esattamente il contrario del vivere di rendita.

Per ottenere profitti, infatti, bisogna essere molto attivi, contattare sempre nuove persone a cui vendere prodotti e, se si vuole guadagnare davvero, bisogna gestire gruppi numerosi di venditori. Insomma, il network marketing non è una truffa, per qualcuno può anche funzionare, ma non possiamo certo dire che è un modo per vivere di rendita.

Vivere di rendita significa ottenere il proprio reddito soprattutto da attività di investimento che richiedono poco lavoro. Nessun tipo di rendita è completamente automatica come affermano i vari guru del guadagno facile.

Un esempio? Se crei un portafoglio titoli che generano costantemente dividendi devi controllarlo periodicamente. Ovviamente se l’investimento è fatto nell’ottica del lungo periodo non devi controllarlo giorno per giorno ma non puoi nemmeno abbandonarlo completamente.

Lo stesso vale per coloro che decidono di vivere di rendita sfruttando i proventi degli affitti immobiliari: vedremo fra poco che ci sono dei rischi (molto più alti di quelli che solitamente si prendono in considerazione) e c’è anche del lavoro da fare.

La vera rendita, quella completamente automatica, toccava ai nobili nel medioevo. Incassavano i tributi dei servi della gleba per diritto di nascita e si godevano la vita.

Che cosa serve per vivere di rendita

Purtroppo per la maggior parte degli italiani c’è un elemento fondamentale che serve per vivere di rendita e sono i soldi. Chi non ha soldi non può vivere di rendita.

Quanti soldi servono per raggiungere l’obiettivo di vivere di rendita? Almeno un milione di euro ad essere ottimisti ma se vogliamo essere realisti serve molto di più.

I guru che si trovano su internet e che pretendono di insegnare a vivere di rendita possono essere divisi in due grandi categorie: quelli che promettono metodi per guadagnare soldi facili (che spesso si rivelano delle vere e proprie truffe come Bitcoin Future) e quelli che consigliano di vivere in grandi ristrettezze per qualche decennio per accumulare un capitale che servirà a sopravvivere (sempre facendo grandi economie) negli ultimi anni. Non proprio una prospettiva allettante.

La verità è che questi guru lucrano proprio sul sogno degli italiani di vivere di rendita ma è opportuno ribadire, ancora una volta, che per vivere di rendita bisogna riuscire a diventare ricchi.

Investire sui mercati finanziari

Ovviamente questo non significa che gli investimenti finanziari non funzionano. Anzi. Sappiamo bene che investire in maniera intelligente può generare profitti molto elevati. Ci sono persone che riescono a vivere di trading e persone che diventano anche ricche, partendo da zero. Un esempio? Warren Buffett, terzo uomo più ricco del mondo, ma anche migliaia di anonimi italiani.

Fare trading online non è difficile ma il fatto è che chi riesce a guadagnare con gli investimenti finanziari non vive di rendita: gli investimenti più redditizi richiedono un impegno praticamente quotidiano perché sono investimenti a breve termine.

Non servono nemmeno grandi cifre per cominciare: di solito possono essere sufficienti anche 250 euro (anche se ci sono casi in cui bastano appena 10 euro, per esempio grazie alla piattaforma Iq Option). Quello che serve è invece il tempo!

Come funzionano questi investimenti? Ci sono migliaia di titoli quotati sui mercati finanziari. Ognuno di questi titoli ha un prezzo che cambia, aumenta o diminuisce.

Il metodo intelligente per investire consiste nel comprare titoli per ottenere un profitto quando il valore sale e venderli allo scoperto quando il valore scende. La vendita allo scoperto è un’operazione puramente speculativa che genera un profitto nel momento in cui il prezzo di un titolo finanziario diminuisce.

Questo tipo di operazioni hanno una durata molto piccola (ore o persino minuti) e quindi con un piccolo capitale è possibile fare molte operazioni. Inoltre, è possibile anche applicare la leva finanziaria per moltiplicare i profitti potenziali.

Di che titoli stiamo parlando? Ci sono molti titoli adatti: azioni, materie prime, criptovalute, valute, titoli di stato.

E’ possibile vivere di rendita con questo tipo di investimenti finanziari? E’ possibile ottenere un guadagno, anche elevato, ma non ci sentiamo di definire questo guadagno come rendita perché richiede comunque un impegno giornaliero costante, studio, concentrazione e gli strumenti giusti.

Se stai cercando un metodo per vivere di rendita partendo da zero, senza bisogno di impegno e studio, non lo troverai sicuramente su Mercati24. Alla fine rischi di finire nelle grinfie di qualche truffatore che ti prometterà tutto questo, salvo poi farti perdere un bel po’ di soldi.

Migliori piattaforme per investimenti finanziari

Per investire sui mercati finanziari è opportuno utilizzare i servizi di piattaforme indipendenti, sicure e affidabili. Abbiamo selezionato alcune delle migliori piattaforme per investire online. Oltre a essere sicure queste piattaforme sono completamente gratuite e non applicano commissioni (a differenza delle banche italiane, per dire).

Inoltre le piattaforme che abbiamo selezionato sono tutte molto semplici da utilizzare, anche per un principiante che comincia da zero.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200 €
Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
    Piattaforma: 24option
    Deposito Minimo: 250 €
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10 €
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita Illimitata
  • Deposito minimo basso
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
  • Demo gratis
  • Corso trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply

    eToro

    eToro è la piattaforma preferita dei principianti che iniziano a investire sui mercati finanziari. Oltre a essere sicura e facile da usare è anche l’unica piattaforma che consente di copiare, in modo completamente automatico, quello che fanno gli investitori più bravi del mondo.

    Come funziona eToro? Oltre a mettere a disposizione una piattaforma per investire direttamente su tutti i mercati finanziari mondiali, eToro è anche il più grande social network degli investitori al mondo.

    Grazie a eToro, inoltre, è possibile cercare i migliori investitori, quelli che hanno ottenuto i profitti più alti con il minimo rischio. Questi investitori possono essere copiati automaticamente: sarà il software brevettato a replicare, in tempo reale, tutte le loro operazioni.

    Il vantaggio per i principianti è duplice: possono imparare a investire osservando quello che fanno i migliori e possono ottenere da subito buoni risultati (gli stessi dei migliori investitori del mondo, il che non è poco).

    Possiamo dire che con eToro si può vivere di rendita? No, purtroppo. Ci vuole un certo impegno iniziale per selezionare accuratamente gli investitori da copiare e poi bisogna controllare, giorno dopo giorno, che gli investitori scelti stiano generando i profitti attesi. Purtroppo i soldi facili non esistono (se non nelle promesse del truffatore di turno). In co

    In compenso, è sufficiente un piccolo capitale (circa 200 euro) per cominciare a investire con eToro.

    Puoi iscriverti gratis su eToro cliccando qui.

    24option

    24option è l’altra grande opzione per chi vuole cominciare a fare investimenti finanziari senza correre rischi e senza commettere errori. 24option è molto semplice da utilizzare e offre anche un prezioso servizio di assistenza telefonica.

    In pratica, tutti gli iscritti possono farsi aiutare gratis al telefono da un vero esperto di investimenti che offre indicazioni precise.

    Chi vuole imparare, può scaricare gratis un ottimo ebook che spiega tutti i segreti degli investimenti: puoi scaricarlo gratis cliccando qui.

    Questo ebook ha avuto un successo straordinario, con centinaia di migliaia di download. Le ragioni di questo successo sono ovvie: è completamente gratuito (altri corsi sugli investimenti hanno costi elevati), è comprensibile da tutti e spiega le cose nella pratica, senza far perdere tempo con la teoria.

    24option offre anche la possibilità di investire denaro virtuale (demo): in questo modo si può accumulare preziosa esperienza senza correre rischi per andare a colpo sicuro quando si investe denaro reale.

    Puoi iscriverti gratis a 24option cliccando qui.

    Vivere di rendita: le grandi bugie

    vivere di rendita

    Se vivere di rendita è difficile, ci sono centinaia di guru che fanno lauti guadagni vendendo le loro false promesse su internet. In questo paragrafo ne vediamo qualcuna, giusto per fare un esempio.

    Vivere di rendita con 100mila euro

    Abbiamo già spiegato che per vivere di rendita con investimenti passivi serve almeno un milione di euro. Chi afferma che si può vivere di rendita con un capitale iniziale di appena 100mila euro mente sapendo di mentire (di solito con l’obiettivo di vendere un corso).

    Ovviamente chi decide di iniziare a fare investimenti finanziari speculativi può farlo con un capitale molto più basso (anche solo pochi centinaia di euro).

    In questo caso, però, non parliamo assolutamente di vivere di rendita perché è necessario un impegno quasi quotidiano per raggiungere buoni risultati.

    Vivere di rendita con 50.000 euro

    Se è impossibile vivere di rendita con 100.000 euro, figuriamoci con 50.000. Si tratta dell’ennesima bugia che viene spacciata su internet nella speranza di attirare l’attenzione di qualche ingenuo. Ancora una volta ribadiamo che chi ha un capitale molto piccolo può ottenere ottimi risultati con gli investimenti finanziari ma è necessario dedicare tempo e attenzione.

    Vivere di rendita con 300.000 euro

    E’ possibile vivere di rendita con 300.000 euro? In questo caso forse sì, a patto però di fare molti ma molti sacrifici. Ovviamente ci riferiamo al caso in cui si decida di vivere esclusivamente di rendita, senza nessun tipo di attività lavorativa e senza consumare il capitale iniziale.

    Con 300.000 euro si può ottenere una rendita finanziaria discreta che può contribuire a migliorare notevolmente il tenore di vita di una persona ma difficilmente può sostituire completamente i redditi da lavoro. A meno che di non voler vivere in maniera francescana.

    Vivere di rendita grazie agli affitti

    Qui entriamo veramente nel vivo della nostra analisi. Su internet si trovano spesso personaggi, più o meno autorevoli, che affermano che si possa vivere di rendita grazie agli affitti. Lasciando perdere le promesse dei truffatori e venditori di corsi e prendiamo in considerazione le possibilità più serie.

    Per fare un esempio, consideriamo uno studio di Scenari Immobiliari del Sole24Ore. Lo studio ha analizzato la possibilità di vivere di rendita grazie agli immobili. Guarda caso, il capitale minimo preso in considerazione dallo studio è di un milione di euro.

    Ma è veramente possibile vivere di rendita grazie agli affitti immobiliari? Ecco uno degli esempi concreti previsti dallo studio del Sole24Ore.

    474mila euro in un laboratorio di 632 mq nella periferia di Bologna, un negozio di 68mq nel semicentro di Milano e un negozio di 88mq in centro a Firenze. La rendita annua sarà in questo modo di 77.110 euro

    In teoria con un milione di euro si possono ottenere quasi 80.000 euro di rendita all’anno. Lo studio però ignora alcuni fattori fondamentali. Ad esempio: che cosa succede se la ditta che ha affittato il capannone alla periferia di Bologna fallisce o semplicemente decide di non pagare? Per come vanno le cose in Italia, il povero proprietario deve mettere in conto che non solo non incasserà l’affitto per anni ma non potrà nemmeno riavere indietro il suo immobile. E quando ci riuscirà, probabilmente sarà ridotto in condizioni pessime.

    Inoltre, bisogna mettere in conto che gli immobili richiedono manutenzione ordinaria e straordinaria (i costi possono essere molto elevati) e c’è da considerare che in Italia si pagano tasse piuttosto elevate.

    Infine, gli immobili vanno gestiti: bisogna cercare gli inquilini, sperando che siano persone per bene, e bisogna appunto seguire la manutenzione. Queste operazioni possono essere delegate ad un’agenzia specializzata ad un amministratore ma, in questo caso, saranno loro a vivere di rendita (fatture gonfiate per ogni minimo intervento, onorari da capogiro, ecc…).

    Vivere di rendita con il Network Marketing

    Si tratta di una delle bugie più grandi che ti possa raccontare un guru. Il Network Marketing se rispetta alcuni paletti posti dalla legge non è illegale. E possiamo anche dire che guadagnare è possibile: meno dell’1% di chi fa Network Marketing guadagna seriamente, ma qualcuno c’è.

    Quello che però è totalmente falso è che fare Network Marketing equivale a vivere di rendita: il tipico networker passa ore e ore tutti i giorni a provare a convincere parenti, amici e conoscenti a comprare i suoi beveroni.

    E i più bravi, quelli che guadagnano veramente, creano sistemi complicati che vendono su internet grazie all’online marketing. Tra l’altro in questo modo, oltre a guadagnare veramente, evitano di distruggere completamente la loro vita sociale.

    In ogni caso, anche questi pochi fortunati che guadagnano non vivono di rendita: devono diventare dei veri e propri imprenditori, con tutti gli impegni del caso.

    Lo abbiamo già scritto ma fa bene ripeterlo: i soldi facili non esistono!

    Vivere di rendita con le aziende automatiche

    Uno dei sogni più bizzarri venduti dai vari guru di internet come trucco per crearsi una rendita automatica è quella di creare un’azienda.

    Aprire un’azienda è un’operazione complicata: evitare di chiudere dopo pochi mesi lo è ancora di più. Gli imprenditori, soprattutto in Italia, devono combattere una lotta quotidiana con il Fisco e la Burocrazia. In tutto il mondo, poi, gestire e far crescere un’azienda è un impegno arduo che richiede lavoro duro, passione, impegno e anche molta fortuna.

    E’ praticamente impossibile vivere di rendita grazie alle aziende automatiche. Certo, un’azienda di successo può essere gestita da un manager retribuito consentendo al proprietario di vivere di rendita grazie ai rendimenti. Ma ci vogliono tanti anni di lavoro per raggiungere questa condizione.

    E sicuramente non basta un corso miracoloso per imparare a creare e gestire aziende di successo, strutturate in maniera perfetta tanto da non aver bisogno del lavoro costante dell’imprenditore: per raggiungere questo obiettivo serve una vita intera di lavoro.

    Oppure una botta di fortuna sotto forma di eredità. Come è successo a Gianluca Vacchi che può fare la bella vita per aver ereditato la ricchissima azienda di famiglia…

    Vivere di rendita con le Royalties

    L’idea di vivere di rendita grazie alle fantomatiche Royalties sfiora il ridicolo e tutti si rendono conto facilmente che è accessibile veramente a pochissimi.

    Che cosa sono le Royaltes? Sono i diritti di autore pagati dagli editori per la vendita di libri. In pratica, i guru che predicano la possibilità di vivere di rendita grazie alle Royalties stanno consigliando a persone senza nessuna formazione di fare soldi in modo continuo vendendo libri.

    La realtà è che vendere un libro è molto difficile e coloro che riescono a vivere di rendita grazie alle Royalties sono davvero pochi (gli scrittori professionisti e probabilmente coloro che vendono i libri che spiegano come si fa a vivere di rendita con le Royalties).

    Massimi Rendita

    Prima di concludere è opportuno ritornare agli investimenti finanziari e considerare il concetto di massima rendita. E’ ovvio che chi investe prova a ottenere sempre la massima rendita possibile. Ma bisogna ricordarsi sempre un concetto fondamentale (che chi vende corsi a caro prezzo su internet spesso dimentica di aggiungere): a massima rendita corrisponde sempre un rischio maggiore.

    E il rischio conta se si stanno investendo centinaia di migliaia di euro, i risparmi di tutta una vita. Ovviamente chi investe piccole somme con le migliori piattaforme di cui abbiamo parlato in questo articolo (che abbiamo selezionato anche per questo) corre sempre dei rischi. Ma il capitale necessario, in questo caso, varia tra i 10 e i 250 euro.

    E correre dei rischi con 300.000 euro è molto ma molto diverso che correre rischi con un capitale di 250 euro. Ovviamente abbiamo selezionato esclusivamente piattaforme sicure, affidabili e oneste. Tutte le piattaforme sono rigorosamente senza commissioni.

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
    Piattaforma: 24option
    Deposito Minimo: 250 €
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10 €
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita Illimitata
  • Deposito minimo basso
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
  • Demo gratis
  • Corso trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply

    Sono concetti veramente elementari, ma purtroppo coloro che guadagnano vendendo il sogno della massima rendita si guardano bene dal farli conoscere ai loro studenti (che pure pagano svariate migliaia di euro per un corso online).

    Per chi vuole imparare, consigliamo caldamente di scaricare questo ottimo ebook (clicca qui), che è pure completamente gratuito oltre a contenere informazioni serie.

    Conclusioni

    L’unico modo per vivere di rendita è avere a disposizione un capitale di almeno 1 milione di euro. Chi invece ha un capitale molto più piccolo può dedicarsi agli investimenti finanziari speculativi. In questo caso, però, non si vive di rendita perché è necessario un impegno quotidiano, studio e tempo ma i risultati arrivano e possono essere spettacolari.

     

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]
    2 Commenti
    • Grandiosi, veramente grandiosi.

      Gli investimenti, se non ti fai fottere dalla banca, possono farti guadagnare parecchio e io infatti uso etoro da anni con immensa soddisfazione. Però non mi sognerei mai di difenirlo è una rendita perché mi richiede, come minimo, 30 minuti al giorno di attenzione. Poi qualche giorno salto, qualche giorno faccio 2 ore ma la media è quella.

      Su internet invece i vari guru ti dicono che è possibile guadagnare senza fare nulla: basta che compri il loro meraviglioso corso per 290 euro e risolvi tutti i tuoi problemi

    • Mercati24 è diventato il mio sito preferito perché smaschera tutte queste bufale e truffe che girano su internet.
      Io ad esempio sono mesi che non riesco ad aprire facebook senza vedere la pubblicità di un buffone siciliano che mi vuole vendere a tutti i costi un corso per vivere di rendita con Facebook ads.
      L’ho bloccato e ribloccato ma i suoi maledetti post li vedo sempre.

    Lascia un commento