Zcash Criptovaluta cos’è e come funziona valore, quotazione, news

Il mondo delle crittomonete è certamente molto vario e non comprende solo il Bitcoin, ma moltissime altre criptovalute alternative tra cui anche lo ZCash: criptomoneta che si differenzia dalle altre per l’altissimo livello di privacy selettiva a 360 gradi. Vediamo quindi insieme cos’è, come funziona e come acquistare questa crypto valuta.

Tra tutte le tantissime criptovalute presenti all’interno dei mercati delle valute virtuali, lo Zcash è una delle crittomonete in assoluto più famose. Il grande successo del Bitcoin ha consentito agli investitori di interessarsi sempre di più a questo mercato, consentendo dunque alle criptovalute alternative di avere un successo sempre maggiore all’interno dei mercati finanziari.

Lo Zcash è una delle criptovalute più famose ed emergenti che è riuscita a farsi spazio tra la grandissima offerta nel mondo delle criptovalute, riuscendo a fornire una delle funzionalità che attualmente il Bitcoin non ha: il 100% di anonimato.

Compra e Vendi Zcash senza commissioni con Plus500, un broker regolamentato in Europa! CLICCA QUI >>

ZCash: cos’è e come funziona

Lo Zcash nasce originariamente come un fork del Bitcoin, che ha come obiettivo principale della privacy nel mondo delle criptovalute. Bitcoin, Ethereum ed altre criptovalute, non consentono di avere un anonimato totale, in quanto le valute come il Bitcoin sono considerate da parte degli esperti come valute pseudo-anonime.

L’anonimato viene raggiunto dallo Zcash grazie al fatto che questa criptovaluta non pubblica tutti i dettagli completi delle transazioni all’interno del registro pubblico (la blockchain) attraverso alcuni accorgimenti:

  • Offuscamento del Mittente
  • Offuscamento della Transazione
  • Offuscamento del Destinatario

Ciò avviene grazie alla Zero Knowledge Proof ovvero “La dimostrazione a conoscenza zero”, la tecnologia sulla quale lo Zcash si basa.

Questa tecnologia rende lo Zcash una criptovaluta e network totalmente differente dalla concorrenza. La Zero Knowledge Proof consente dunque di evitare la rivelazione di svariate informazioni che altrimenti verrebbero rivelate (come ad esempio accade con il Bitcoin).

Attraverso la Zero Knowledge Proof è possibile effettuare le transazioni che funzionano tramite lo Zcash di essere confermate all’interno del network senza la necessità di verificare alcun dettaglio.

Il fondatore e CEO dello Zcash Wilcox-O’Hearn è uno sviluppatore dello Zcash, in collaborazione con la John Hopkins University.

Wilcox-O’Hearn descrisse le differenze dello Zcash nei confronti del Bitcoin con questa frase:

“Se i Bitcoin sono l’http dei soldi, lo Zcash può essere considerato l’https“.

Mining ZCash

L’obiettivo della community dello Zcash è estremamente interessante per quanto concerne il mining, estremamente differente rispetto a quello del Bitcoin.

Per quanto concerne il Bitcoin, durante gli anni la potenza computazionale per estrarre (mining) le criptomonete come il Bitcoin è sempre maggiore. La difficoltà di estrazione per cryptomonete come il Bitcoin è in continuo aumento, questo significa che nel tempo saranno necessari macchinari sempre potenti, costosi e dispendiosi in termini di energia.

Oggi ormai, se una persona dovesse decidere di iniziare a fare mining “da sola”, in quanto sono necessari degli investimenti iniziali molto alti, e il raggiungimento del “break-even” (punto di parità) è spesso distante svariati mesi.

Con lo Zcash invece, il mining è strutturato in modalità radicalmente differente. I programmatori dello Zcash hanno infatti strutturato la criptovaluta per permettere praticamente a tutti di minare lo Zcash.

La capacità di estrazione dello Zcash dipende infatti dalla RAM (Random Access Memory) che è presente all’interno del proprio computer. Questo significa dunque che il Bitcoin è “minabile” anche con un computer non troppo potente, diminuendo dunque i costi per entrare all’interno di questo business.

Zcash nel dettaglio

Zcash è una criptovaluta in grado di criptare ciò che è contenuto all’interno di una transazione. Questo significa che tutte le informazioni di pagamento sono protette, ed il protocollo usa un sistema crittografico per validare l’identità.

La tecnologia zero-knowledge utilizza la sigla Zk-Snark, e rappresenta uno degli apici della crittografia. Attraverso questo sistema è possibile stilare un registro di tutte le transazioni al 100% sicuro senza dover rivelare destinatario, ricevente e neanche il quantitativo inviato.

Zcash Tipologie Invio Pagamenti

Zcash Tipologie Invio Pagamenti

La piattaforma dello Zcash è in grado di consentire agli utenti di inviare/ricevere pagamenti proprio come funziona con il Bitcoin, con la differenza che gli utenti possono decidere se inviare dei pagamenti pubblici (trasparenti) oppure privati, rendendo quindi la privacy totalmente selettiva. I pagamenti che vengono inviati attraverso un indirizzo protetto verso un’altro trasparente, consentono di vederne il valore. Mentre invece se viene inviato un pagamento da un indirizzo trasparente verso un’altro protetto, il valore che viene ricevuto risulta anonimo.

Come Bitcoin, lo Zcash ha una fornitura totale fissa di 21 milioni di unità. Durante i primi 4 anni il 20% delle monete viene trasferito al “premio dei fondatori”, tramite un portafoglio multisignature.

Blockchain Zcash

L’obiettivo dello Zcash è la fungibilità, ovvero l’obiettivo di rimanere equamente intercambiabile. Questo significa che le unità di criptovalute debbano essere scollegate dalla loro storia, per far sì che ogni unità possa essere scambiata con qualsiasi altra. Lo Zcash riesce dunque a portare la fungibilità all’interno del mondo delle criptovalute, scollegando le monete “protette” dalla storia della blockchain.

Zcash Prezzo Valore Quotazione Andamento

Zcash Prezzo Valore Quotazione Andamento

Zcash Prezzo Valore Quotazione Andamento

Il prezzo dello Zcash è cresciuto incredibilmente durante il 2017. Dopo un 2016 sottotono, il 2017 ha visto lo Zcash passare da 50 dollari circa verso i 270 dollari in soli 11 mesi, registrando quindi un incremento pari al 440% in meno di un anno. La prestazione dello Zcash è stato dunque in linea (e in alcuni casi superiore) con le prestazioni di criptovalute ben più blasonate.

Quotazione Zcash in Tempo Reale

Da oggi puoi decidere di comprare e vendere le criptovalute più importanti (tra cui anche lo Zcash) con ZERO COMMISSIONI tramite la piattaforma di trading online regolamentata CySEC Plus500puoi richiedere un conto gratuito cliccando qui.

Plus500 è una piattaforma autorizzata e regolamentata, quindi è degna di fiducia, non ci sono truffe o fregature come sugli Exchange. Da molti è considerata come la soluzione migliore per investire in Zcash.

Zcash: rivoluzione o criptovaluta che incentiva l’illegalità?

Chiudiamo la nostra analisi sullo Zcash con una provocazione: lo Zcash è una rivoluzione oppure una nicchia destinata ad avere successo soltanto nel mercato illegale (droghe, prostituzione etc)?

Come abbiamo detto, a differenza del Bitcoin, Bitcoin Cash, Ethereum etc, lo Zcash è una criptovaluta completamente trasparente. Zcash consente di offuscare mittente, ricevente e valore della transazione. Riesce a far ciò criptando tutte queste informazioni. Soltanto chi possiede questa chiave può sbloccare le info, in modo da poterle visualizzare.

Con questa invenzione, lo Zcash consente la massima riservatezza, fornendo comunque la sicurezza di una blockchain decentralizzata.

Questo significa che questa criptovaluta può diventare nel tempo la soluzione d’eccellenza per l’illegalità, dato che ormai le autorità hanno imparato a tracciare le movimentazioni che avvengono con il Bitcoin (criptovaluta completamente trasparente) e quindi i truffatori sono alla ricerca di alternative. La vera sfida dello Zcash nel tempo, sarà dunque quella di dimostrare che non viene utilizzata soltanto nel mondo del contrabbando, droghe e tutto il resto che oggi viene considerato illegale.

Tuttavia, il CEO Zooko Wilcox-O’Hearn e i programmatori che lavorano da anni allo Zcash affermano di aver creato lo Zcash non per facilitare le attività illegali, ma bensì per fornire un livello di privacy per le persone che non vogliono rendere le loro transazioni finanziarie visibili al mondo.

Spetta quindi al singolo usare questa tecnologia nel modo più etico possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *